.:: Camera di Commercio di Lecce ::.

Home > Comunicazione > In evidenza > Crescita delle imprese "rosa", grazie a turismo e cura della persona: + 235 imprese in un anno
Crescita delle imprese "rosa", grazie a turismo e cura della persona: + 235 imprese in un anno

07-03-2018

Segno positivo per le imprese femminili salentine, che chiudono il bilancio 2017 con un saldo di +235, risultato che porta lo stock delle imprese “rosa” a  quota 16.352, delle quali 2.564 sono gestite da giovani donne under 35.  L’anagrafe camerale ha registrato, nel corso del 2017, 1.435 nuove iscrizioni e 1.200 cancellazioni, risultato da cui è scaturito  un tasso di crescita dell’1,46%, superiore a quello registrato per le imprese in generale (1,33%).  Le imprese femminili rappresentano poco più del 22% della struttura imprenditoriale salentina, percentuale in linea con quella nazionale  (21,9%), ma leggermente inferiore a quella pugliese (23%). Nell’ambito della regione Puglia è la provincia di Foggia a detenere la quota più elevata di attività guidate da donne (26%), seguita da Taranto (25,5%), Brindisi (23%), fanalino di coda Bari con il 21%.
Le imprese femminili si rivelano, nell’ambito del più ampio sistema produttivo, una nicchia di particolare interesse che registra brillanti risultati e un’inversione di rotta rispetto all’andamento generale che ancora stenta a tracciare traiettorie nettamente positive – commenta il Presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete -  anche per tale motivo esse vengono puntualmente monitorate nello specifico e sono oggetto di  attenzione mirata nell’ambito delle attività camerali, sia a  livello locale che nazionale;  basti pensare, infatti, al Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile istituito presso la Camera di Commercio ed alle tante iniziative “in rosa” che sono state realizzate al fine di incentivarne la nascita e sostenerne lo sviluppo. Di recente, le imprese femminili salentine sono state protagoniste del Premio “Imprenditrice salentina dell’anno” e del “Giro d’Italia delle Donne che fanno impresa”; nel corso di tali manifestazioni, le partecipanti hanno ampiamente mostrato le proprie peculiarità, la spinta creativa ed un formidabile e tenace piglio imprenditoriale, tutti elementi che, tradotti in termini numerici, ritroviamo felicemente nelle percentuali positive che oggi registriamo”.                   

Leggi tutto

 

 

 

 

 

 

 

 

In questa categoria


Esprimi il tuo voto:
Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter