.:: Camera di Commercio di Lecce ::.

Home > Regolazione del Mercato > Sportello consumatori
Sportello consumatori

I consumatori sono da qualche tempo diventati una categoria potente in grado di condizionare le scelte del mercato e di costituirsi come gruppo di pressione di un certo peso. 

Ciò nonostante, non sembra ancora essersi sviluppato un vero movimento di consumatori: vittime di pubblicità spesso fuorvianti sono soprattutto i gruppi sociali più deboli (giovani, anziani, stranieri) spesso poco informati sui diritti di cui sono portatori.

La maggior parte delle persone, quando entra in un negozio compera ciò di cui ha bisogno, quando sottoscrive un contratto si fida delle parole dell’addetto alle vendite, tenendo in considerazione quello che sembra essere il costo della merce o la tariffa del servizio, ma senza pensare a quello che si cela dietro i più semplici acquisti.

In quest’ottica il legislatore ha riconosciuto alle Camere di Commercio, dapprima con la Legge n.580/1993 (art.2, comma 4) poi con la Legge n.59/1997 (art.2) ed il Dlgs n.112/98 (art.20), quali autonomie funzionali, un ruolo importante nella tutela del consumatore e, più in generale, nella regolazione del mercato.

L'11 luglio 2000, inoltre, è stato firmato un protocollo d'intesa fra Ministero dell'Industria e Unioncamere per il rafforzamento delle funzioni di vigilanza del mercato e di tutela del consumatore.

“Un ulteriore passo verso la redazione di un testo che comprenda tutta la disciplina vigente in materia di tutela dei consumatori”.

L’ultimo, in ordine temporale, significativo sviluppo di tale indirizzo normativo è stata la definizione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legislativo, approvato nel corso della seduta del 24 ottobre 2007, di modifica del Decreto Legislativo 6/9/2005 n.206 c.d. “Codice del Consumo”, su proposta del ministro dello Sviluppo economico, Pier Luigi Bersani.

In particolare, le modifiche apportate al vigente Codice del consumo recepiscono le direttive 2002/65, in materia di commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori, e 2005/29, in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti fra professionisti e consumatori.

Con questi fondamenti normativi, la Camera di Commercio di Lecce ha attivato lo Sportello Consumatori per offrire una prima assistenza al cittadino, informandolo gratuitamente sulle leggi che tutelano il consumatore.

Lo Sportello presta un servizio di consulenza gratuita nelle problematiche dei consumi e delle utenze, così s’intende orientare il consumatore in un mercato sempre più diversificato garantendo, tra l'altro, informazioni chiare e complete in materia di: - responsabilità per danno da prodotti difettosi - clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori - contratti negoziati al di fuori dei locali commerciali - diritti dei consumatori e degli utenti.

Per tutte queste attività dello Sportello non è previsto, al momento, il pagamento di alcun corrispettivo e/o diritto di segreteria.