.:: Camera di Commercio di Lecce ::.

Home > Comunicazione > In evidenza > I programmi occupazionali delle imprese salentine nel II trimestre 2013
I programmi occupazionali delle imprese salentine nel II trimestre 2013

05-08-2013

I risultati dell’indagine Excelsior, realizzata da Unioncamere  in accordo con il Ministero del lavoro, evidenziano in provincia  di Lecce un consistente aumento della domanda di lavoro, scaturita dalle attività collegate al turismo che nel periodo estivo  necessitano di  personale stagionale. In dettaglio, i contratti attivati nel 2° trimestre del 2013 dovrebbero essere pari a 3.660 unità, ripartiti tra le seguenti tipologie contrattuali:
assunzioni dipendenti      3.170
contratti in somministrazione        290
contratti di collaborazione a progetto      120
altre modalità di lavoro indipendente        80

L’84% delle nuove assunzioni di lavoratori dipendenti sarà assorbito dal settore dei servizi e da imprese con meno di 50 unità. Nel 65% dei casi saranno rivolte a candidati in possesso di un’esperienza lavorativa nella professione o almeno nello stesso settore. Nel 15% dei casi interesserà giovani con meno di 30 anni. Le imprese salentine prevedono di avere difficoltà in 5 casi su 100 nel trovare i profili professionali desiderati.

La variazione occupazionale attesa nel secondo trimestre dell'anno nell'area salentina è di segno positivo: alle 3.660 "entrate" di lavoratori, sia subordinati sia autonomi, si contrappongono circa 1.570 "uscite" (dovute a scadenza di contratti, pensionamento o altri motivi), da cui deriva un "saldo" largamente positivo, pari a circa 2.090 unità.

Leggi tutto
 


Esprimi il tuo voto:
Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter