.:: Camera di Commercio di Lecce ::.

Progetti ASSRI

 Progetto "Stato dell'Arte dei Servizi e delle Infrastrutture nelle aree industriali e proposte di intervento"

Nell’attuale situazione economica contraddistinta da misure atte non solo a fronteggiare la crisi, ma a tracciare anche un modello diverso di economia, è emersa la necessità di porre in essere tutte quelle iniziative strategicamente funzionali ad una mappatura delle aree produttive locali.
Il progetto “Stato dell’arte dei servizi e delle infrastrutture nelle aree industriali e proposte d’intervento” affidato dall’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese (ASSRI) all’Istituto per l’Economia del Salento (IES), società di servizi di Confindustria Lecce, ha l’obiettivo di valutare i singoli interventi necessari ad ogni insediamento industriale dopo aver effettuato una mappatura della situazione attuale delle aree industriali del territorio Leccese.
Oggetto di analisi del progetto in questione sono i maggiori agglomerati industriali leccesi, quali: Lecce - Surbo, Galatina - Soleto, Gallipoli, Maglie - Melpignano, Tricase - Specchia - Miggiano, Nardò - Galatone (Comuni di competenza del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale di Lecce - ASI), ed inoltre Casarano, Melissano, Taviano, Taurisano, Copertino, Leverano, Campi, Matino e Cutrofiano.

Leggi tutto

 

Progetto "Scuola lavoro"

La Camera di Commercio di Lecce, attraverso la sua azienda speciale  l’ASSRI e  in collaborazione con Unioncamere,  promuove il progetto “Scuola lavoro”,  rivolto agli studenti universitari e delle scuole superiori, che avranno la possibilità  di fare delle vere esperienze sul campo per cogliere gli insegnamenti pratici del mondo lavorativo e dell’impresa.

Scuola lavoro” offre due interessanti opportunità che coinvolgono i ragazzi. La prima riguarda l’offerta di stage in contesti internazionali che consentono agli studenti che conoscono l’inglese e hanno una mentalità internazionale di fare significative esperienze in realtà straniere o italiane che hanno contatti stabili con l’estero.
La seconda, invece, riguarda il JobDay (giornata del lavoro), una formula innovativa in Italia ma consolidata in Usa e Canada, basata sul metodo del job-shadowing. Per un giorno, il Job Day appunto, i ragazzi affiancano un lavoratore (in imprese private o pubbliche, negozi, locali, studi, accanto a singoli professionisti o artigiani: dal commercialista alla guardia forestale, dallo sviluppatore al regista, dal sarto al sindaco, dal meccanico al fioraio), seguendone tutte le attività, per “farsi un’idea di quel lavoro” e magari scoprire un mestiere o una professione – che potrebbe poi essere il loro lavoro di domani - mentre viene esercitato in una normale giornata.
La Camera di Commercio di Lecce intende favorire la realizzazione di esperienze formative in contesti lavorativi internazionali, nei progetti di alternanza scuola-lavoro, mettendo a disposizione borse di studio rivolte a giovani studenti per programmi di tirocinio/stage.
Tale attività valorizza l'aspetto formativo dell'apprendimento in situazione lavorativa e concorre a sviluppare abilità e competenze degli studenti attraverso un'azione congiunta e condivisa tra mondo della scuola e del lavoro.
L’Ente camerale  mette a disposizione la somma complessiva di 14.400,00 euro  per il rimborso delle spese di stage degli studenti e per le attività di tutoring.

I destinatari dei programmi di stage sono gli studenti, e i loro tutor,   che risiedono nella provincia di Lecce, con un’età compresa tra i 18 e i 25 anni e provenienti dalle IV e V classi delle scuole secondarie statali e parificate, Istituti Tecnici Superiori (ITS), percorsi IFTS e Università.

Info: martinelli.assri@le.camcom.it

Termine ultimo per presentare i progetti: ore 12,00 del 15/09/2013

 

Scarica la documentazione