.:: Camera di Commercio di Lecce ::.

Home > Comunicazione > In evidenza > Emergenza sanitaria COVID-19: Attestazione della Camera di commercio su dichiarazioni delle imprese operanti con l'estero
Emergenza sanitaria COVID-19: Attestazione della Camera di commercio su dichiarazioni delle imprese operanti con l'estero

31-03-2020

Con nota circolare prot. n. 88612 del 25.03.2020, il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto, per le imprese che dovessero avere necessità di rappresentare alle controparti estere impedimenti nell’esecuzione di obblighi contrattuali a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID-19, la possibilità di ottenere dalle Camere di Commercio un’attestazione, in lingua inglese, sullo stato di emergenza in Italia conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento dell'epidemia, quale documento a supporto del commercio internazionale.

 

Al fine di ottenere la predetta attestazione, l’impresa richiedente dovrà presentare una apposita richiesta (come da fac-simile) contenente la dichiarazione in cui la stessa afferma, facendo riferimento alle restrizioni disposte dalle Autorità di governo e allo stato di emergenza in atto, di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale.

 

La predetta attestazione potrà essere utilizzata solo nell’ambito di contratti di fornitura in essere con l’estero specificatamente dichiarati ed il suo testo non potrà essere modificato.

 

Modalità di inoltro della richiesta

L'impresa dovrà presentare la richiesta su apposito modello  (PDF compilabile), firmata digitalmente e trasmessa in modalità telematica attraverso la piattaforma CERT’O, accedendo al servizio Certificati di Origine per l'estero (richiesta visti e autorizzazioni).

Per il rilascio dell’attestazione, si applica il diritto di segreteria previsto per i visti e le attestazioni per l’estero dal relativo Decreto ministeriale, stabilito in Euro 3,00.

Qualora l'impresa sia impossibilitata ad utilizzare il servizio online, può inviare il modulo di richiesta via PEC al seguente indirizzo: cciaa@le.legalmail.camcom.it, effettuando il versamento a mezzo bonifico bancario (Bonifico bancario IBAN IT69B0311116000000000001278) o bollettino di conto corrente (c.c.p. n. 222737 intestato a “Camera di commercio Lecce”) con causale “Diritti di segreteria commercio estero”  ed allegando alla richiesta la ricevuta di versamento.

L'attestazione della CCIAA, originale informatico firmato digitalmente, sarà trasmessa al richiedente a mezzo pec. In caso di necessità di una copia conforme cartacea, il richiedente potrà fissare appuntamento per il ritiro.

 

Modello fac-simile di richiesta

 

 

In questa categoria


Esprimi il tuo voto:
Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter