Le News della Camera di commercio di Lecce http://www.le.camcom.it http://www.le.camcom.it/images/logo_camcom.gif http://www.le.camcom.it Centro Servizi per le Imrpese Le News della Camera di Commercio di Lecce http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss http://www.le.camcom.it <![CDATA[ Diritto annuale 2020 - foglio di calcolo per i soggetti iscritti nella sezione ordinaria del Registro Imprese ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3216C71S95/Diritto-annuale-2020---foglio-di-calcolo-per-i-soggetti-iscritti-nella-sezione-ordinaria-del-Registro-Imprese.htm Mon, 01 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3216C71S95/Diritto-annuale-2020---foglio-di-calcolo-per-i-soggetti-iscritti-nella-sezione-ordinaria-del-Registro-Imprese.htm Si rende noto che nella pagina “Diritto annuale 2020” del sito istituzionale è stato pubblicato un foglio di calcolo per agevolare la determinazione del diritto annuale dovuto dai soggetti iscritti nella sezione ordinaria del Registro Imprese, tenuti al versamento di un importo commisurato al fatturato conseguito nell'esercizio precedente e riportato nel modello IRAP.

]]>
Si rende noto che nella pagina “Diritto annuale 2020” del sito istituzionale è stato pubblicato un foglio di calcolo per agevolare la determinazione del diritto annuale dovuto dai soggetti iscritti nella sezione ordinaria del Registro Imprese, tenuti al versamento di un importo commisurato al fatturato conseguito nell'esercizio precedente e riportato nel modello IRAP.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ "PIT STOP": formazione specialistica per aziende. Un percorso gratuito di 40 ore on line ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3215C71S95/-PIT-STOP---formazione-specialistica-per-aziende--Un-percorso-gratuito-di-40-ore-on-line.htm Fri, 29 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3215C71S95/-PIT-STOP---formazione-specialistica-per-aziende--Un-percorso-gratuito-di-40-ore-on-line.htm Si informa che è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Bari e Unioncamere Puglia un percorso di formazione specialistica di 40 ore interamente gratuito destinato alle PMI pugliesi, con il duplice obiettivo di rafforzare le competenze per migliorare le performance aziendali e favorire la generazione di nuovi modelli di business per la creazione di nuove opportunità di mercato.

Si informa che è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Bari e Unioncamere Puglia un percorso di formazione specialistica di 40 ore interamente gratuito destinato alle PMI pugliesi, con il duplice obiettivo di rafforzare le competenze per migliorare le performance aziendali e favorire la generazione di nuovi modelli di business per la creazione di nuove opportunità di mercato.

L'iniziativa, in collaborazione con il Politecnico di Bari, si colloca nell’ambito del progetto “PIT STOP - INNOVATION PATHWAYS FOR URBAN DEVELOPMENT”, finanziato a valere sul Programma INTERREG V-A Greece-Italy 2014-2020.

Le tematiche, trattate durante il percorso di formazione specialistico, riguarderanno le seguenti aree:

· Fare business con la trasformazione digitale: quali opportunità?

· L’ottimizzazione e miglioramento delle performance aziendali attraverso il Business Process Management.

· Comprendere e analizzare in chiave strategica i processi di innovazione tecnologica a livello di impresa.

· Il Project Management come metodologia e strumento per il raggiungimento efficace degli obiettivi aziendali.

· Creare e trasferire valore attraverso la generazione di modelli di business innovativi.

· Marketing e Customer Analytics: conoscere il comportamento del consumatore per orientare al meglio le strategie aziendali.

A causa dell’emergenza COVID-19, tutte le attività di formazione saranno realizzate in forma telematica, attraverso l'utilizzo di una piattaforma di videoconferenza gratuita (Zoom, Jitsy, Microsoft Teams, ecc.). La piattaforma e i dati per accedervi saranno comunicati all’inizio del percorso formativo e a seguito della formalizzazione del calendario degli interventi.

Info per la partecipazione https://www.unioncamerepuglia.it/pit-stop-formazione/

Chi è interessato a partecipare deve inviare la propria candidatura compilando il form google al seguente indirizzo https://forms.gle/HHsN17S2RgfMzA3J8

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Servizi in presenza 1 giugno 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3214C71S95/Servizi-in-presenza-1-giugno-2020.htm Thu, 28 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3214C71S95/Servizi-in-presenza-1-giugno-2020.htm Al fine di poter effettuare alcune attività idonee a garantire la sicurezza dei locali in periodo di emergenza epidemiologica,  i servizi camerali da rendere in presenza nella giornata del 1 giugno 2020, c ]]> Al fine di poter effettuare alcune attività idonee a garantire la sicurezza dei locali in periodo di emergenza epidemiologica,  i servizi camerali da rendere in presenza nella giornata del 1 giugno 2020, con le modalità fissate nel comunicato del 20 maggio u.s. di seguito riportato (http://www.le.camcom.gov.it/P42A3211C71S95/SERVIZI-CAMERALI---INFORMAZIONI-UTILI.htm), saranno resi disponibili nella giornata del 3 giugno 2020.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ INIZIATIVE DELLA REGIONE PUGLIA PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE IMPRESE: START CUP PUGLIA E BANDO DI CO-WORKING ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3212C71S95/INIZIATIVE-DELLA-REGIONE-PUGLIA-PER-LO-SVILUPPO-E-LA-PROMOZIONE-DEL-TERRITORIO-E-DELLE--IMPRESE---START-CUP-PUGLIA-E-BANDO-DI-CO-WORKING.htm Wed, 20 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3212C71S95/INIZIATIVE-DELLA-REGIONE-PUGLIA-PER-LO-SVILUPPO-E-LA-PROMOZIONE-DEL-TERRITORIO-E-DELLE--IMPRESE---START-CUP-PUGLIA-E-BANDO-DI-CO-WORKING.htm Per il 13° anno consecutivo torna la Start Cup Puglia, il Premio Regionale per l’In ]]> Per il 13° anno consecutivo torna la Start Cup Puglia, il Premio Regionale per l’Innovazione organizzato da ARTI - Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione, in collaborazione con Regione Puglia e PNI - Premio nazionale per l’innovazione. La competizione premia le nuove iniziative imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza, offrendo la possibilità di trasformare un’idea di business in un’impresa vera e propria, attraverso attività di accompagnamento progettuale, assistenza tecnica e premi in denaro.

 

Per competere, i partecipanti devono redigere un business plan che definisca un’idea imprenditoriale e che verrà sottoposto alla valutazione di esperti del settore. È possibile concorrere per una delle seguenti categorie: Life science, ICT, Cleantech & Energy, Industrial. Anche quest’edizione prevede due fasi. Nella prima, dall’8 maggio al 6 luglio, i potenziali candidati possono richiedere e partecipare alle sessioni online di accompagnamento progettuale sia individuali, sia comuni. Nella seconda fase, dal 20 luglio al 21 settembre, è possibile candidare i business plan alla competizione vera e propria. I migliori piani d’impresa selezionati parteciperanno alla finale, nella quale si svolgerà una pitch session. In quell’occasione, una Giuria qualificata determinerà i 4 vincitori del concorso a cui andranno premi in denaro di importo compreso tra i 3mila e il 10mila euro.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Servizio Comunicazione ARTI

comunicazione@arti.puglia.it - www.arti.puglia.it

facebook.com/artipuglia - twitter.com/artipuglia - youtube.com/artipuglia

www.startcup.puglia.it

 

 

Pubblicato sul Bollettino regionale la misura a beneficio di giovani professionisti e imprenditori “Avviso Pubblico per l’erogazione di incentivi economici attraverso assegnazione di voucher a favore di soggetti fruitori di spazi e servizi di Co-working e di makerspace/ Fablab di cui all’elenco regionale qualificato”. La misura è un’iniziativa dell’assessore all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro, Sebastiano Leo, che intende, in questo modo, sostenere giovani professionisti o imprenditori che utilizzano spazi in condivisione per le loro attività. Il bando per gli incentivi economici ai professionisti/imprenditori che intendono utilizzano spazi e servizi di co-working (luoghi, servizi e strumenti di lavoro in condivisione) e di makerspace/Fablab (laboratori e officine di fabbricazione digitale) dà possibilità di ottenere voucher dell’importo di 3mila euro. Sono disponibili per liberi professionisti e imprenditori, residenti in Puglia, che abbiano compiuto i 18 anni, esercitino un’attività professionale ed economica, siano in possesso dei requisiti richiesti dall’Avviso pubblico. Stessa opportunità è offerta agli "aspiranti esercenti attività economica" che non sono in possesso di una partita Iva riferibile all'attività che intendono avviare. La misura è aperta anche agli iscritti agli Ordini professionali e Collegi, agli iscritti alla Gestione separata dell'Inps Puglia, alla Camera di Commercio Industria e Artigianato.

 

Il voucher finanzia, con massimo di 2mila euro, le spese di utilizzo di postazioni d'ufficio complete in stanze riservate, anche condivise, seppur in momenti diversi in relazione a tempi e modalità di fruizione, comprensivi dei servizi base; fino ad un massimo di 1.500 le spese di utilizzo di postazioni riservate in open space, anche condivise; fino a 1.000 le spese di utilizzo di postazioni comuni in open space in relazione a tempi e modalità di fruizione, comprensivi dei servizi base; fino a 600 euro l’utilizzo di spazio non attrezzato in open space in relazione a tempi e modalità di fruizione, comprensivi dei servizi base.

Per colmare la differenza con l'importo massimo erogabile, può essere riconosciuta la fruizione di servizi aggiuntivi. La durata minima del contratto di co-working è pari a un minimo di 6 mesi e fino a un massimo di 12.

 

Per ulteriori informazioni:

Centro Servizi Sistema Puglia

www.sistema.puglia.it

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Pubblicato dal M.I.S.E.il Bando "Voucher 3I" per le start-up innovative ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3213C71S95/Pubblicato-dal-M-I-S-E-il-Bando--Voucher-3I--per-le-start-up-innovative.htm Wed, 20 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3213C71S95/Pubblicato-dal-M-I-S-E-il-Bando--Voucher-3I--per-le-start-up-innovative.htm A partire da lunedì 15 giugno 2020 si potranno presentare le domande per richiedere il A partire da lunedì 15 giugno 2020 si potranno presentare le domande per richiedere il Voucher 3I –Investire In Innovazione”, che mira a sostenere la competitività delle start up innovative finanziando i servizi di consulenza necessari a valorizzare e tutelare, in Italia e all’estero, i processi tecnologici attraverso la brevettabilità dell'invenzione.

Con la pubblicazione del 14 maggio 2020 del bando, diventa operativa la misura agevolativa prevista dal 'Decreto Crescita', che prevede uno stanziamento di 19,5 milioni di euro per il triennio 2019-2021.

Per avere diritto al Voucher, i servizi di consulenza dovranno essere forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati, iscritti in appositi elenchi predisposti rispettivamente dall’Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense.

I servizi acquisibili con il Voucher riguardano:

1) la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell'invenzione;

2) la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi;

3) il deposito all'estero di una domanda nazionale di brevetto.

Le domande dovranno essere presentate a Invitalia, che gestisce la procedura.

 

Per maggiori informazioni

Scheda informativa su uibm.mise.gov.it

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/voucher-3i

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ SERVIZI CAMERALI - INFORMAZIONI UTILI ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3211C71S95/SERVIZI-CAMERALI---INFORMAZIONI-UTILI.htm Wed, 20 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3211C71S95/SERVIZI-CAMERALI---INFORMAZIONI-UTILI.htm Da lunedì 25 maggio 2020, i seguenti servizi camerali da rendere in presenza saranno disponibili nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì, previa prenotazione cosi come segue:

 

Da lunedì 25 maggio 2020, i seguenti servizi camerali da rendere in presenza saranno disponibili nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì, previa prenotazione cosi come segue:

 

- rilascio certificati ed altri output registro delle imprese - ruoli camerali (prenotando l’appuntamento previa compilazione del form  https://forms.gle/gCy4WAeYnqEgSLmw6);

 

- vidimazione e bollatura libri (prenotando l’appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/gCy4WAeYnqEgSLmw6);

 

- documentazione per l’estero - Certificati di origine, visti e carnet ATA (prenotando l’appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/dAv8fcYjAeTCBDN29);

 

- registrazione marchi/brevetti (prenotando l'appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/DiQyuVx1URYjWpte8);

 

- istanze di cancellazione protesti (prenotando l'appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/DiQyuVx1URYjWpte8);

 

- rilascio CNS/Firma digitale (prenotando l'appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/qeeZYt1nbfS4JsVr5);

 

- rilascio delle Carte tachigrafiche (prenotando l’appuntamento previa compilazione del form https://forms.gle/DiQyuVx1URYjWpte8).

 

E' possibile altresì il rilascio della Carta Nazionale dei Servizi/Firma digitale (su dispositivo token wireless) con modalità di riconoscimento online e consegna a domicilio accedendo da questa pagina http://www.le.camcom.gov.it/P42A3193C1911S67/Rilascio-CNS---Firma-Digitale-con-riconoscimento-online.htm.

 

Eventuali, ulteriori richieste di attività da rendere in presenza, non comprese in quelle sopra elencate, potranno essere inoltrate alla casella di Posta Elettronica Certificata  cciaa@le.legalmail.camcom.it, indicando nell'oggetto “RICHIESTA ATTIVITA' DA RENDERE IN PRESENZA”. Gli utenti sprovvisti di PEC potranno inoltrare la richiesta alla email segretario.generale@le.camcom.it.

 

Si ricorda inoltre che, per la sicurezza e comodità dei clienti dell’Ente camerale, è possibile continuare a fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili:

 

• Il portale www.registroimprese.it;

• Il cassetto digitale dell’imprenditore: www.impresa.italia.it per ottenere documenti e informazioni inerenti alla propria impresa;

• I canali PEC (cciaa@le.legalmail.camcom.it) e mail.

                                                         

Per ricevere informazioni o consulenza telefonica sui restanti servizi possono essere utilizzati i canali mail dedicati :   

 

Si ricorda, inoltre, che lo Sportello Telefonico è a disposizione nelle giornate del martedì e giovedì, dalle ore 09.10 alle ore 12.45, ai numeri 0832/279549-240769 ed all'indirizzo email sportel@le.camcom.it

 

Sono altresì attive le seguenti linee telefoniche per informazioni ed assistenza (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30):

  • Informazioni e assistenza su Servizi digitali (rilascio CNS-FD ed altri servizi) al numero 0832/684275;
  • Assistenza SUAP (Comuni in convenzione) al numero 0832/684303;
  • Informazioni su Registro imprese - R.E.A - Ruoli e Attività soggette a requisiti al numero 0832/684208;
  • Regolazione del mercato (Marchi e Brevetti, Protesti, Carte tachigrafiche e Sanzioni) al numero 0832/684264;
  • Segreteria di Presidenza al numero 0832/684229;
  • Segreteria di Direzione al numero 0832/684413.

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ ATTIVITÀ DI SANIFICAZIONE (LEGGE N. 82/1994) ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3210C71S95/ATTIVITA-DI-SANIFICAZIONE--LEGGE-N--82-1994-.htm Mon, 18 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3210C71S95/ATTIVITA-DI-SANIFICAZIONE--LEGGE-N--82-1994-.htm Si ritiene opportuno ribadire che l’attività di sanificazione è disciplinata dalla Legge 25 gennaio 1994, n. 82 e dal relativo regolamento di attuazione adottato con Decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato (M.I.C.A.) 7 lu ]]> Si ritiene opportuno ribadire che l’attività di sanificazione è disciplinata dalla Legge 25 gennaio 1994, n. 82 e dal relativo regolamento di attuazione adottato con Decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato (M.I.C.A.) 7 luglio 1997, n. 274 (“Regolamento di attuazione degli articoli 1 e 4 della legge 25 gennaio 1994, n. 82, per la disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione”).

           

La citata normativa stabilisce che “sono attività di sanificazione quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante l'attività di pulizia e/o di disinfezione e/o di disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l'umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l'illuminazione e il rumore”.

 

Ai sensi della normativa richiamata, fermo restando il possesso dei requisiti di onorabilità e di capacità economico-finanziaria da parte dell’impresa, per l’esercizio dell’attività di sanificazione il preposto alla gestione tecnica deve possedere uno dei seguenti requisiti tecnico-professionali:

 

a) assolvimento dell'obbligo scolastico, in ragione dell'ordinamento temporalmente  vigente, e svolgimento di un periodo di esperienza professionale qualificata nello  specifico campo di attività, di  almeno tre anni per le attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione, svolta all'interno di imprese del settore, o comunque all'interno di uffici tecnici di imprese od enti, preposti allo svolgimento di tali attività, in qualità  di  dipendente  qualificato, familiare collaboratore, socio partecipante al lavoro o titolare di impresa;

 

b) attestato di qualifica a carattere tecnico attinente l’attività conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale;

 

c) diploma di istruzione secondaria superiore in materia tecnica attinente l’attività;

 

d)  diploma universitario o di laurea in materia tecnica utile ai fini dello svolgimento dell’attività.

 

Il M.I.C.A. (oggi Ministero dello Sviluppo Economico) ha successivamente chiarito che - relativamente ai titoli di studio di cui alle lettere b), c) e d) da ritenere idonei al fine del riconoscimento del possesso dei requisiti tecnico-professionali - possono ritenersi abilitanti i corsi professionali e i diplomi di istruzione secondaria che prevedano un corso almeno biennale di chimica, nonché nozioni di scienze naturali e biologiche.

 

Si precisa che, per quanto riguarda il requisito tecnico-professionale di cui al punto b), l’attestato di qualifica deve essere un titolo conseguito in esito a corsi di formazione professionale riconosciuti ed autorizzati dalla Regione, conclusisi positivamente con esami svolti davanti a Commissioni nominate dalla Regione stessa.

Stessi requisiti tecnico-professionali devono essere posseduti anche dal preposto alla gestione tecnica per l’esercizio delle attività di disinfestazione e di derattizzazione, disciplinate dalla medesima normativa.

Le attività di pulizia e di disinfezione, invece, a seguito di quanto disposto con il D.L. 31 gennaio 2007, n. 7, sono soggette al possesso dei soli requisiti di onorabilità e di capacità economico-finanziaria da parte dell’impresa e non più ai requisiti tecnico-professionali.

Si coglie l’occasione per ribadire che il preposto alla gestione tecnica non può essere un consulente o un professionista esterno. Egli deve obbligatoriamente avere un rapporto di immedesimazione stabile e continuativo con l’impresa, quale: lavoro alle dipendenze, procura institoria redatta da notaio, socio lavoratore, collaboratore familiare.

Infine, per alcune specifiche casistiche relative alla sanificazione di ambienti e/o mezzi di trasporto, nonché per gli impianti di condizionamento di autovetture e la sanificazione degli impianti al servizio degli edifici, si forniscono le indicazioni contenute nel documento di approfondimento (in allegato) predisposto da Unioncamere e già reso disponibile sul  portale ATECO all’indirizzo http://ateco.infocamere.it.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Progetto "P.E.C. La Puglia per l'Economia Circolare" a valere sul Fondo Perequativo 2017/2018. Eventi formativi dedicati alle imprese pugliesi ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3209C71S95/Progetto--P-E-C--La-Puglia-per-l-Economia-Circolare--a-valere-sul-Fondo-Perequativo-2017-2018--Eventi-formativi-dedicati-alle-imprese-pugliesi.htm Fri, 15 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3209C71S95/Progetto--P-E-C--La-Puglia-per-l-Economia-Circolare--a-valere-sul-Fondo-Perequativo-2017-2018--Eventi-formativi-dedicati-alle-imprese-pugliesi.htm Si informa che, nell'ambito del progetto "P.E.C. - La Puglia per l'Economia circolare" - progetto coordinato da UNIONCAMERE Puglia e partecipato dalla Camera di Commercio di Lecce, il prossimo 21 maggio dalle ore 9.30 alle ore 13.30 si terrà il webinar dal titolo "Il sistema di tracciabilità cartaceo dei rifiuti".

Il corso è rivolto a tutti coloro che producono rifiuti e che si occup ]]>
Si informa che, nell'ambito del progetto "P.E.C. - La Puglia per l'Economia circolare" - progetto coordinato da UNIONCAMERE Puglia e partecipato dalla Camera di Commercio di Lecce, il prossimo 21 maggio dalle ore 9.30 alle ore 13.30 si terrà il webinar dal titolo "Il sistema di tracciabilità cartaceo dei rifiuti".

Il corso è rivolto a tutti coloro che producono rifiuti e che si occupano delle attività di gestione. La partecipazione al seminario è gratuita previa iscrizione, entro il 18 maggio p.v., compilando ed inviando il modulo allegato all'indirizzo mail info@unioncamerepuglia.it.

Eventuali quesiti da sottoporre al relatore dovranno essere indicati nel modulo di adesione.
Gli iscritti riceveranno l’indirizzo per il collegamento il 19 maggio p.v.

La piattaforma utilizzata per il webinar non richiede l’installazione di programmi sul pc. Si suggerisce l’utilizzo del browser internet chrome.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sede di Casarano - temporanea chiusura degli sportelli fino al 31 luglio 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3208C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-31-luglio-2020.htm Wed, 13 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3208C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-31-luglio-2020.htm Viste le Direttive del Dipartimento Funzione Pubblica  nonché gli ulteriori provvedimenti normativi emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si dispone la proroga della temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Cas ]]> Viste le Direttive del Dipartimento Funzione Pubblica  nonché gli ulteriori provvedimenti normativi emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si dispone la proroga della temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Casarano fino al 31 luglio 2020, fatta salva la possibilità di rivalutare una diversa articolazione del servizio in considerazione dell'evolversi dell'emergenza sanitaria e dei provvedimenti normativi correlati. Tutti i servizi “a sportello” saranno erogati presso la sede centrale di Lecce, attraverso le modalità già comunicate sul sito www.le.camcom.gov.it, anche su appuntamento.

 

In particolare, si ricorda che è già possibile fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono tra l’altro a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili, il portale www.registroimprese.it, il cassetto digitale dell’imprenditore www.impresa.italia.it, il servizio di prenotazione per il rilascio di CNS – Firma digitale su www.le.camcom.gov.it.

 

Sono altresì attivi lo Sportello Telefonico (numeri 0832-279549-240769, nelle giornate del martedì e giovedì, ore 9.10/12.45 e-mail sportel@le.camcom.it) e i canali email dedicati:

 

Pec istituzionale: cciaa@le.legalmail.camcom.it

Registro imprese – REA: registro.imprese@le.camcom.it

Servizi digitali: servizidigitali@le.camcom.it

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Organismo di controllo vini a Denominazione di Origine: validità certificati di idoneità ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3207C71S95/Organismo-di-controllo-vini-a-Denominazione-di-Origine--validita-certificati-di-idoneita.htm Fri, 08 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3207C71S95/Organismo-di-controllo-vini-a-Denominazione-di-Origine--validita-certificati-di-idoneita.htm Il Ministero delle Politiche agricole ha chiarito che gli attestati di idoneità rilasciati per la certificazione di partite di vino a DOC e a DOCG rientrano nel campo di applicazione dell’art. 103, comma 2, del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, pertanto tutti i certificati in scadenza Il Ministero delle Politiche agricole ha chiarito che gli attestati di idoneità rilasciati per la certificazione di partite di vino a DOC e a DOCG rientrano nel campo di applicazione dell’art. 103, comma 2, del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, pertanto tutti i certificati in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ DM 4 MAGGIO 2020 di modifica al D.P.C.M. 26 APRILE 2020: MISURE "COVID 19" PER ALCUNE ATTIVITA' ECONOMICHE ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3206C71S95/DM-4-MAGGIO-2020-di-modifica-al-D-P-C-M--26-APRILE-2020--MISURE--COVID-19--PER-ALCUNE-ATTIVITA--ECONOMICHE.htm Thu, 07 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3206C71S95/DM-4-MAGGIO-2020-di-modifica-al-D-P-C-M--26-APRILE-2020--MISURE--COVID-19--PER-ALCUNE-ATTIVITA--ECONOMICHE.htm

Si comunica che, a seguito dell’emanazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 04/05/2020 di modifica al  D.P.C.M. 26 aprile 2020, nell’ambito delle misure previste per contenere la diffusione del virus COVID-19, è stata disposta la proroga della sospensione di alcune attività economiche ad eccezione di quelle individuate dai codici attività indicati. 

 

Al fine di facilitare l’individuazione dei codici di attività “ATECO” corrispondenti alle attività industriali e commerciali che possono essere svolte senza interruzioni, è disponibile, in allegato, la consultazione della Tabella contenente "Elenco dei codici Ateco relativi alle attività indicate nel D.P.C.M. 26/04/2020 e successive modifiche disposte nel Decreto del M.I.S.E. 04/05/2020" alla quale declaratoria vanno aggiunte le specifiche casistiche espressamente previste, nei modi e per i codici, dall’Ordinanza Regione Puglia 28 aprile 2020.

 

Si ricorda che, al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività, è consultabile liberamente da chiunque il portale www.registroimprese.it nella sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

 

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può inoltre accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese da consultare e/o esibire per la verifica del codice attività registrato.

 

 

 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ D.P.C.M. 26 APRILE 2020: PROROGA DELLE MISURE "COVID 19" PER ALCUNE ATTIVITA' ECONOMICHE ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3205C71S95/D-P-C-M--26-APRILE-2020--PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19--PER-ALCUNE-ATTIVITA--ECONOMICHE.htm Mon, 04 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3205C71S95/D-P-C-M--26-APRILE-2020--PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19--PER-ALCUNE-ATTIVITA--ECONOMICHE.htm Si comunica che a seguito dell’emanazione del D.P.C.M. 26 aprile 2020, in vigore dal 4 maggio, nonc ]]> Si comunica che a seguito dell’emanazione del D.P.C.M. 26 aprile 2020, in vigore dal 4 maggio, nonché dell'Ordinanza Regione Puglia 28 aprile 2020, nell’ambito delle misure previste per contenere la diffusione del virus COVID-19, è stata disposta la proroga della sospensione di alcune attività economiche ad eccezione di quelle individuate dai codici attività indicati.

 

Al fine di facilitare l’individuazione dei codici di attività “ATECO” corrispondenti alle attività industriali e commerciali che possono essere svolte senza interruzioni, è disponibile la consultazione della Tabella contenente "Elenco dei codici Ateco relativi alle attività indicate nel D.P.C.M. 26/04/2020" e della Tabella "Elenco dei codici Ateco relativi alle attività indicate nell'Ordinanza della Regione Puglia del 28/04/2020", in allegato.

Si ricorda che, al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività, è consultabile liberamente da chiunque il portale www.registroimprese.it nella sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può inoltre accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese da consultare e/o esibire per la verifica del codice attività registrato.

 

Elenco dei codici Ateco relativi alle attività indicate nel D.P.C.M. 26/04/2020

Elenco dei codici Ateco relativi alle attività indicate nell'Ordinanza della Regione Puglia del 28/04/2020 

 

 

 

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Economia Circolare - Webinar gratuiti per le imprese ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3204C71S95/Economia-Circolare---Webinar-gratuiti-per-le-imprese.htm Thu, 30 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3204C71S95/Economia-Circolare---Webinar-gratuiti-per-le-imprese.htm Unioncamere Puglia, in sinergia con le Camere di Commercio pugliesi ed in collaborazione con Ecocerved, ha programmato la realizzazione di una serie di sessioni formative gratuite rivolte alle imprese sui temi dell’economia circolare. Le date degli eventi, d ]]> Unioncamere Puglia, in sinergia con le Camere di Commercio pugliesi ed in collaborazione con Ecocerved, ha programmato la realizzazione di una serie di sessioni formative gratuite rivolte alle imprese sui temi dell’economia circolare. Le date degli eventi, da realizzarsi a distanza in modalità webinar, sono le seguenti:

 

8 maggio 2020 - Il regime delle autorizzazioni ambientali

21 maggio 2020 - Il sistema di tracciabilità cartaceo dei rifiuti

27 maggio 2020 - Banca Dati F-Gas

29 maggio 2020 - Dichiarazione MUD 2020

16 giugno 2020 - GPP - Green Public Procurement

23 giugno 2020 - La gestione dei rifiuti nelle microimprese.

 

Il primo corso webinar sul regime delle autorizzazioni ambientali si svolgerà il prossimo 8 maggio dalle ore 9,30 alle 13.30. Nel corso del seminario verranno presentate le modalità di riesame e rilascio delle autorizzazioni connesse alla gestione degli impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti e illustrati i criteri alla base della programmazione e della realizzazione dei controlli per fornire alle aziende una panoramica completa sulle diverse procedure autorizzative.

La partecipazione al seminario è gratuita previa iscrizione, entro il 5 maggio, compilando ed inviando il modulo allegato all’indirizzo mail info@unioncamerepuglia.it. Nel suddetto modulo sarà anche possibile anticipare eventuali quesiti da sottoporre al relatore. Saranno ammessi a partecipare un numero massimo di 100 utenti. La piattaforma utilizzata per il webinar non richiede l’installazione di programmi sul pc. Si suggerisce l’utilizzo del browser internet chrome.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Unioncamere lancia RipartireImpresa, il portale a misura di impresa sull'emergenza Coronavirus ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3203C71S95/Unioncamere-lancia-RipartireImpresa--il-portale-a-misura-di-impresa-sull-emergenza-Coronavirus.htm Wed, 29 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3203C71S95/Unioncamere-lancia-RipartireImpresa--il-portale-a-misura-di-impresa-sull-emergenza-Coronavirus.htm Unioncamere, in collaborazione con InfoCamere, ha messo a disposizione una piattaforma online per aiutare gli imprenditori a districarsi tra i provvedimenti, nazionali e regionali, diretti al contenimento della diffusione del virus.

Il portale, raggiungibile all’indirizzo ]]>
Unioncamere, in collaborazione con InfoCamere, ha messo a disposizione una piattaforma online per aiutare gli imprenditori a districarsi tra i provvedimenti, nazionali e regionali, diretti al contenimento della diffusione del virus.

Il portale, raggiungibile all’indirizzo https://ripartireimpresa.unioncamere.it/, consente di ricercare in modo mirato le norme adottate a livello centrale e locale con particolare attenzione alle opportunità di sostegno economico.

L'imprenditore, selezionando l’attività svolta e la regione in cui viene esercitata, può prendere visione delle misure di principale interesse: quali attività possono restare aperte? A quali misure fiscali del Decreto Cura Italia si può accedere? Quali sono i servizi di assistenza disponibili e quali iniziative di sostegno stanno prendendo le Camere di commercio?

Tale modalità di navigazione consente così di ottenere informazioni puntuali e sintetiche su diversi aspetti fondamentali della normativa in vigore. Oltre alla possibilità di operare, infatti, l’impresa può conoscere rapidamente quali sono le modalità di accesso negli impianti e nei locali di lavoro, gli obblighi di pulizia e sanificazione dell’impresa, quelli inerenti l’organizzazione aziendale o la sorveglianza sanitaria sui dipendenti.

Sono disponibili, inoltre, tutte le informazioni più utili, i documenti e i servizi di assistenza che grandi istituzioni e organizzazioni imprenditoriali pubblicano oltre ad una selezione di notizie continuamente aggiornate e un servizio di assistenza tecnica per gli eventuali problemi di fruizione.

Infine, sarà attivato, nei prossimi giorni, un servizio di assistenza professionale diretta per rispondere in modo puntuale alle eventuali richieste degli imprenditori sulle misure più significative di proprio interesse.

Consulta il portale https://ripartireimpresa.unioncamere.it 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ COMUNICAZIONI INGANNEVOLI RIGUARDANTI IL DIRITTO ANNUALE ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3202C71S95/COMUNICAZIONI-INGANNEVOLI-RIGUARDANTI-IL-DIRITTO-ANNUALE.htm Tue, 28 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3202C71S95/COMUNICAZIONI-INGANNEVOLI-RIGUARDANTI-IL-DIRITTO-ANNUALE.htm Sono pervenute da più parti segnalazioni di numerose comunicazioni ingannevoli, inviate via posta elettronica certificata ad imprese e ad altri soggetti, con riferimento alle Camere di Commercio e al versamento del diritto annuale 2020.

Tali comunicazioni non hanno avuto origine dalle procedure di gestione del diritto annuale e la loro finalità sarebbe, probabilmente, da ricondurre ]]>
Sono pervenute da più parti segnalazioni di numerose comunicazioni ingannevoli, inviate via posta elettronica certificata ad imprese e ad altri soggetti, con riferimento alle Camere di Commercio e al versamento del diritto annuale 2020.

Tali comunicazioni non hanno avuto origine dalle procedure di gestione del diritto annuale e la loro finalità sarebbe, probabilmente, da ricondurre ad un link malevolo contenuto nella comunicazione.

Si richiede di prestare la massima attenzione e di contattare l'Ufficio del Diritto Annuale della CCIAA di Lecce.
Gli Uffici camerali sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento inerente gli adempimenti in questione (Servizio Programmazione e gestione delle entrate e-mail: dirittoannuale@le.camcom.it – tel. 0832/684220-248-254)

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Diritto annuale - importi anno 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3199C71S95/Diritto-annuale---importi-anno-2020.htm Tue, 21 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3199C71S95/Diritto-annuale---importi-anno-2020.htm Si rende noto che il 27 marzo 2020 è entrato in vigore il decreto ministeriale 12 marzo 2020 con il quale il Ministro dello Sviluppo Economico ha autorizzato, ai sensi dell'articolo 18, comma 10, della legge n. 580/1993 l'incremento del 20% della misura del diritto annuale per gli anni 2020 – 20 ]]> Si rende noto che il 27 marzo 2020 è entrato in vigore il decreto ministeriale 12 marzo 2020 con il quale il Ministro dello Sviluppo Economico ha autorizzato, ai sensi dell'articolo 18, comma 10, della legge n. 580/1993 l'incremento del 20% della misura del diritto annuale per gli anni 2020 – 2021 e 2022, finalizzato al finanziamento di progetti strategici a favore delle imprese del territorio. Per cui gli importi dovuti per il 2020 sono invariati rispetto a quelli previsti per il 2019.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ ADEMPIMENTI IN CAMPO AMBIENTALE - PROROGA TERMINI ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3198C71S95/ADEMPIMENTI-IN-CAMPO-AMBIENTALE---PROROGA-TERMINI.htm Mon, 20 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3198C71S95/ADEMPIMENTI-IN-CAMPO-AMBIENTALE---PROROGA-TERMINI.htm Si rende noto che l’art. 113 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato sulla G.U. n. 70 del 17 marzo 2020, recante & ]]> Si rende noto che l’art. 113 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato sulla G.U. n. 70 del 17 marzo 2020, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19”, ha previsto una serie di proroghe ai termini previsti per gli adempimenti in campo ambientale.

In particolare, sono stati prorogati al 30 giugno 2020 i seguenti termini:

a) presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) di cui all’articolo 6, comma 2, della legge 25 gennaio 1994, n. 70;

b) presentazione della comunicazione annuale, da parte dei produttori alle Camere di Commercio, dei dati relativi alle pile e accumulatori immessi sul mercato nazionale nell'anno precedente, di cui all’articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188, nonché della trasmissione all’ISPRA, da parte del Centro di coordinamento, dei dati relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti di pile ed accumulatori portatili, industriali e per veicoli, ai sensi dell’articolo 17, comma 2, lettera c), del decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188;

c) presentazione al Centro di Coordinamento della comunicazione di cui all’articolo 33, comma 2, del decreto legislativo n. 14 marzo 2014, n. 49, da parte dei titolari degli impianti di trattamento dei RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) in merito alle quantità di RAEE trattate;

d) versamento del diritto annuale e di iscrizione da parte delle imprese iscritte all’Albo nazionale gestori ambientali di cui all’articolo 24, comma 4, del decreto 3 giugno 2014, n. 120.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ EMERGENZA COVID 19 - SERVIZI CAMERALI ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3170C71S95/EMERGENZA-COVID-19---SERVIZI-CAMERALI.htm Thu, 16 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3170C71S95/EMERGENZA-COVID-19---SERVIZI-CAMERALI.htm Da lunedì 16 marzo e fino a domenica 24 maggio 2020, salvo ulteriori  proroghe legate all’evoluzione normativa e di contesto, i servizi indifferibili da rendere in presenza individuati dalla Camera di Commercio di Lecce come da comunicato del 12 marzo u.s.,  saranno disponibili nelle giornate di martedì e giovedì, previa prenotazione cosi come segue:

 
Da lunedì 16 marzo e fino a domenica 24 maggio 2020, salvo ulteriori  proroghe legate all’evoluzione normativa e di contesto, i servizi indifferibili da rendere in presenza individuati dalla Camera di Commercio di Lecce come da comunicato del 12 marzo u.s.,  saranno disponibili nelle giornate di martedì e giovedì, previa prenotazione cosi come segue:

 
- rilascio certificati del registro delle imprese per la partecipazione a gare di appalto (prenotando l’appuntamento ed indicando le motivazioni di indifferibilità previa compilazione del form  https://forms.gle/gCy4WAeYnqEgSLmw6);
- vidimazione e bollatura libri (prenotando l’appuntamento ed indicando le motivazioni di indifferibilità previa compilazione del form https://forms.gle/gCy4WAeYnqEgSLmw6);
- documentazione per l’estero - Certificati di origine, visti e carnet ATA (prenotando l’appuntamento ed indicando le motivazioni di indifferibilità previa compilazione del form https://forms.gle/dAv8fcYjAeTCBDN29);
- registrazione brevetti (prenotando l'appuntamento ed indicando le motivazioni di indifferibilità previa compilazione del form https://forms.gle/DiQyuVx1URYjWpte8);
- istanze di cancellazione protesti (prenotando l'appuntamento e indicando le motivazioni di indifferibilità previa compilazione del form https://forms.gle/DiQyuV1URYjWpte8)
 
Eventuali, ulteriori richieste di attività indifferibili da rendere in presenza, non comprese in quelle sopra elencate, da sottoporre alla valutazione del Segretario Generale, potranno essere inoltrate alla casella di Posta Elettronica Certificata  cciaa@le.legalmail.camcom.it, indicando nell'oggetto “RICHIESTA ATTIVITA' INDIFFERIBILE DA RENDERE IN PRESENZA”.
Gli utenti sprovvisti di PEC potranno inoltrare la richiesta alla email segretario.generale@le.camcom.it.
 
Per richieste di urgenza relative al rilascio della Carta Nazionale dei Servizi con Firma digitale, motivate da specifiche ed indifferibili esigenze legate all'esercizio dell'attività, è possibile compilare il seguente form https://forms.gle/QJ7SnkFxUf4Y1uQn7.
 
E' possibile altresì il rilascio con modalità di riconoscimento online e consegna a domicilio accedendo da questa pagina
http://www.le.camcom.gov.it/P42A3193C1911S67/Rilascio-CNS---Firma-Digitale-con-riconoscimento-online.htm.
 
Per richieste di urgenza relative al rilascio delle Carte tachigrafiche, motivate da specifiche ed indifferibili esigenze legate all'esercizio dell'attività, è possibile compilare il seguente form https://forms.gle/DiQyuVx1URYjWpte8.
 
Si ricorda inoltre che, per la sicurezza e comodità dei clienti dell’Ente camerale, è possibile continuare a fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili:
 
• Il portale www.registroimprese.it;
• Il cassetto digitale dell’imprenditore: www.impresa.italia.it per ottenere documenti e informazioni inerenti alla propria impresa;
• Il servizio di prenotazione per il rilascio di CNS – Firma digitale;
• I canali PEC (cciaa@le.legalmail.camcom.it) e mail.
 

Per ricevere informazioni o consulenza telefonica sui restanti servizi possono essere utilizzati i canali mail dedicati :
    
     

  Servizi digitali/SUAP: servizidigitali@le.camcom.it

  Agricoltura: agricoltura@le.camcom.it

  Promozione/Studi e Statistica: promozione@le.camcom.it

  Internazionalizzazione: internazionalizzazione@le.camcom.it

  Alternanza: alternanza@le.camcom.it

  Contributi: contributi@le.camcom.it

  Punto Impresa Digitale: pid@le.camcom.it

  Diritto annuale: dirittoannuale@le.camcom.it

  Provveditorato:servizioprovveditorato@le.camcom.it

  Registro Imprese/Sportello Unificato per le Imprese/Albi e Ruoli: registro.imprese@le.camcom.it

  Servizi certificativi per l'estero: commercio estero@le.camcom.it

  Protesti: protesti@le.camcom.it

  Ufficio metrico: ufficio.metrico@le.camcom.it

  Marchi e brevetti: marchi-brevetti@le.camcom.it

  Per i restanti servizi: cameradicommercio@le.camcom.it

 

  e la casella di Posta Elettronica Certificata: cciaa@le.legalmail.camcom.it  

 
Si ricorda, inoltre, che lo Sportello Telefonico è a disposizione nelle giornate del martedì e giovedì, dalle ore 09.10 alle ore 12.45, ai numeri 0832/279549-240769 ed all'indirizzo email sportel@le.camcom.it
 
Sono altresì attive le seguenti linee telefoniche per informazioni ed assistenza (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30):
 
- Informazioni e assistenza su Servizi digitali (rilascio CNS-FD ed altri servizi) al numero 0832/684275;
- Assistenza SUAP (Comuni in convenzione) al numero 0832/684303;
- Informazioni su Registro imprese -R.E.A - Ruoli e attività soggette a requisiti al numero 0832/684208;
- Regolazione del mercato (Marchi e Brevetti, Protesi, Carte tachigrafiche e Sanzioni) al numero 0832/684264;
- Segreteria di Presidenza al numero 0832/684229;
- Segreteria di Direzione al numero 0832/684413.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Nuovo servizio di rilascio della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con Firma digitale mediante riconoscimento online e consegna a domicilio ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3197C71S95/Nuovo-servizio-di-rilascio-della-Carta-Nazionale-dei-Servizi--CNS--con-Firma-digitale-mediante-riconoscimento-online-e-consegna-a-domicilio-.htm Thu, 16 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3197C71S95/Nuovo-servizio-di-rilascio-della-Carta-Nazionale-dei-Servizi--CNS--con-Firma-digitale-mediante-riconoscimento-online-e-consegna-a-domicilio-.htm Con il riconoscimento online via webcam, in pochi minuti, è possibile ora richiedere la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con Firma digitale su dispositivo token "DigitalDna wire ]]> Con il riconoscimento online via webcam, in pochi minuti, è possibile ora richiedere la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con Firma digitale su dispositivo token "DigitalDna wireless" comodamente da casa o comunque dalla sede prescelta.

 

Accedendo alla nuova piattaforma attivata dalla Camera di Commercio di Lecce, sarà possibile prenotare un appuntamento online con un operatore, per il riconoscimento via webcam dal proprio PC e completamento della richiesta di rilascio del nuovo token DigitalDNA che sarà successivamente inviato al domicilio indicato.

 

Si ricorda che il DigitalDNA wireless è il nuovo dispositivo digitale, rilasciato dalla Camera di commercio, utilizzabile sia in modalità wireless con smartphone e tablet, sia su PC attraverso la porta USB, senza dover installare alcun software. Per ulteriori informazioni sul dispositivo è possibile consultare l’apposita pagina https://www.card.infocamere.it/infocard/pub/token-digital-dna_11345. 

 

In questa prima fase di avvio del nuovo servizio mediante riconoscimento online, anche in considerazione del concomitante periodo di emergenza sanitaria COVID-19 e dei relativi provvedimenti normativi restrittivi alla circolazione delle persone, la Camera di commercio di Lecce non applicherà costi aggiuntivi previsti per il servizio di riconoscimento e produzione in remoto e per la consegna al domicilio prescelto mediante spedizione. L'unico costo è quello relativo al diritto di segreteria previsto dal decreto ministeriale, pari ad euro 70,00 da versarsi online direttamente sulla piattaforma informatica.

 

Completato il riconoscimento e generato il nuovo dispositivo, la consegna sarà effettuata mediante spedizione al domicilio indicato dal richiedente, senza ulteriori oneri.

 

Accedi al servizio da questa pagina http://www.le.camcom.gov.it/P42A3193C1911S67/Rilascio-CNS---Firma-Digitale-con-riconoscimento-online.htm

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Attività di "costruzione, sistemazione e manutenzione del verde" - sospensione del termine del 22.02.2020 per la richiesta di esenzione dal corso di formazione in ragione dell'esperienza ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3196C71S95/Attivita-di--costruzione--sistemazione-e-manutenzione-del-verde----sospensione-del-termine-del-22-02-2020-per-la-richiesta-di-esenzione-dal-corso-di-formazione-in-ragione-dell-esperienza.htm Wed, 15 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3196C71S95/Attivita-di--costruzione--sistemazione-e-manutenzione-del-verde----sospensione-del-termine-del-22-02-2020-per-la-richiesta-di-esenzione-dal-corso-di-formazione-in-ragione-dell-esperienza.htm Si ricorda che - a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 12 della Legge n. 154/2016 - la Conferenza permanente per i rapporti Stato – Regioni, in data 22 febbraio 2018, aveva siglato l’accordo concernente lo standard professiona ]]> Si ricorda che - a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 12 della Legge n. 154/2016 - la Conferenza permanente per i rapporti Stato – Regioni, in data 22 febbraio 2018, aveva siglato l’accordo concernente lo standard professionale e formativo di manutentore del verde. Detto Accordo era stato successivamente recepito con Deliberazione della Giunta Regionale Puglia del 24 luglio 2018, n. 1337, che aveva definito i percorsi formativi con apposite “Linee guida” regionali.

Con proprio comunicato del 17 febbraio 2020, questa Camera di commercio aveva illustrato le modalità operative per consentire alle imprese di provvedere agli adempimenti entro la scadenza del 22 febbraio 2020.

La Regione Puglia, con delibera di Giunta n. 232 del 25.02.2020 pubblicata sul BURP n. 41 del 24.03.2020, ha ora disposto la sospensione, sino a data da destinarsi, del termine fissato al 22 febbraio 2020 per la dimostrazione dell’esperienza biennale utile all’esenzione dal percorso formativo obbligatorio per “Manutentore del verde”, come prevista al punto 7, lettera h) delle Linee Guida adottate con D.G.R. n. 1337/2018.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ D.P.C.M. 10 APRILE 2020: PROROGA DELLE MISURE "COVID-19" PER ATTIVITA' PRODUTTIVE INDUSTRIALI E COMMERCIALI ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3194C71S95/D-P-C-M--10-APRILE-2020--PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19--PER-ATTIVITA--PRODUTTIVE-INDUSTRIALI-E-COMMERCIALI.htm Tue, 14 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3194C71S95/D-P-C-M--10-APRILE-2020--PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19--PER-ATTIVITA--PRODUTTIVE-INDUSTRIALI-E-COMMERCIALI.htm Si comunica che a seguito dell’emanazione del Si comunica che a seguito dell’emanazione del D.P.C.M. 10 aprile 2020, in vigore dal 14 aprile, nell’ambito delle misure previste dal Governo a livello nazionale per contenere la diffusione del virus COVID-19, è stata disposta la sospensione delle attività produttive, industriali e commerciali, ad eccezione di quelle individuate dai codici attività indicati nei relativi allegati.

Al fine di facilitare l’individuazione dei codici di attività “ATECO” corrispondenti alle attività industriali e commerciali che possono essere svolte senza interruzioni in base ai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, è disponibile la consultazione della TABELLA in allegato (sono fatte salve le eccezioni previste dai predetti decreti come l’appartenenza a filiere produttive essenziali, ovvero da altri provvedimenti ampliativi/restrittivi o che limitano specifiche e determinate tipologie di attività).

Si ricorda che, al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività, è consultabile liberamente da chiunque il portale www.registroimprese.it nella sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può inoltre accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese da consultare e/o esibire per la verifica del codice attività registrato.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Webinar gratuito: La protezione della proprietà intellettuale in Cina e Sud Est Asia: istruzioni per l'uso ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3195C71S95/Webinar-gratuito--La-protezione-della-proprieta-intellettuale-in-Cina-e-Sud-Est-Asia--istruzioni-per-l-uso.htm Tue, 14 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3195C71S95/Webinar-gratuito--La-protezione-della-proprieta-intellettuale-in-Cina-e-Sud-Est-Asia--istruzioni-per-l-uso.htm Unioncamere Puglia, nell'ambito delle attività della rete EEN, promuove la partecipazione delle aziende pugliesi al webinar "La protezione della proprietà intellettuale in Cina e Sud Est Asia: istruzioni per l’uso",

L'iniziativa, organizzata dal Consorzio ARCA in collaborazione con Sicindustria, si terrà il 16 e il 20 aprile. Due webinar dedicati ad aziende, sta ]]>
Unioncamere Puglia, nell'ambito delle attività della rete EEN, promuove la partecipazione delle aziende pugliesi al webinar "La protezione della proprietà intellettuale in Cina e Sud Est Asia: istruzioni per l’uso",

L'iniziativa, organizzata dal Consorzio ARCA in collaborazione con Sicindustria, si terrà il 16 e il 20 aprile. Due webinar dedicati ad aziende, startup ed enti di ricerca sulla tematica della protezione della proprietà intellettuale in Cina e Sud Est Asia.

I webinar sono organizzati con il supporto del China IPR SME Helpdesk e South-East Asia IPR SME Helpdesk, il cui esperto legale Dott. Elio De Tullio tratterà rispettivamente:

- La protezione e valorizzazione delle invenzioni in Cina e Sud Est Asia (16/04 ore 15)
- Pianificazione delle esportazioni in Cina e Sud-Est Asiatico: protezione del brand del design e dei segreti commerciali (20/04 ore 15).

I webinar sono gratuiti previa registrazione

Le imprese italiane – PMI, startup, spinoff - e i gruppi di ricerca che intendono avviare processi di sviluppo del proprio business nei mercati esteri, in particolare in Cina e nei Paesi del Sud Est Asia (Singapore, Vietnam, Malesia, Tailandia, Indonesia) hanno la necessità di conoscere specificamente tanto le peculiarità del mercato e dei suoi interlocutori, quanto i rituali e i linguaggi delle negoziazioni, le forme giuridiche standard di cooperazione internazionale e quelle più idonee per affrontare i propri partner locali e concludere accordi soddisfacenti.

Tra gli elementi a cui le imprese e i ricercatori devono prestare maggiore attenzione nel momento in cui decidono di esportare, selezionare partner locali e di delocalizzare la produzione, vi è senza dubbio la "conoscenza" - intesa come patrimonio intangibile composto, tra gli altri, da marchi e segni distintivi, brevetti e segreti aziendali, know-how, design e altre opere dell'ingegno e, nel suo complesso, come portafoglio di proprietà intellettuale - detenuta dall'impresa o dai ricercatori attraverso la titolarità di diritti di esclusiva. Tale "conoscenza", unitamente alla capacità dei manager di saperla gestire attraverso attività di protezione, sfruttamento e valorizzazione, costituisce la base per lo sviluppo di qualsiasi business in mercati strategici e una strumentazione in grado di tutelare le imprese dalla contraffazione.

La tutela dei diritti di proprietà industriale è divenuta sempre più cruciale per le imprese che mirano all'internazionalizzazione. In quest'ottica, l'obiettivo di un'impresa che si appresta a commercializzare i propri prodotti/servizi sui mercati esteri deve essere quello di conoscere normative e prassi di riferimento dei paesi di destinazione, nonché prevedere in anticipo e mantenere sotto controllo i costi di tutela dei propri diritti di privativa, vale a dire le spese di verifica (ricerche di anteriorità), protezione (depositi e registrazioni), prosecuzione delle domande (obiezioni degli esaminatori e opposizioni da parte di terzi), mantenimento (rinnovi), monitoraggio (sorveglianze), tutela giudiziale (azioni anticontraffazione) e doganale (enforcement e istanze di sospensione).

Obiettivo dei due webinar è di fornire ai partecipanti elementi utili per valutare le migliori strategie di protezione all'estero, in particolare in Cina e Sud Est Asia, per rapportarsi agli eventuali consulenti di proprietà industriale nella maniera più corretta ed efficiente, per ottenere i migliori risultati di protezione e lotta alle imitazioni, in un quadro di efficienza dei risultati e ottimizzazione dei costi.

Iscriviti ai webinar:

- Protezione e valorizzazione delle invenzioni in Cina e sud-est asiatico – 16 aprile ore 15,00 (CET) -
  Link Registrazione
https://attendee.gotowebinar.com/register/6391740774057375757

Pagina Evento:
https://www.china-iprhelpdesk.eu/content/protection-and-promotion-inventions-china-and-south-east-asia

- Pianificazione delle esportazioni in Cina e sud-est asiatico: protezione di brand, design e segreti commerciali 20 aprile ore 15,00 (CET)
  Link Registrazione
https://attendee.gotowebinar.com/register/2290942833476142093

Pagina Evento
https://www.china-iprhelpdesk.eu/content/planning-your-export-china-and-south-east-asia-trademarks-designs-and-trade-secrets

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Garanzia Italia - La nuova misura straordinaria a supporto delle imprese colpite dall'emergenza Covid-19 per garantire liquidità e continuità alle attività economiche ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3192C71S95/Garanzia-Italia---La-nuova-misura-straordinaria-a-supporto-delle-imprese-colpite-dall-emergenza-Covid-19-per-garantire-liquidita-e-continuita-alle-attivita-economiche.htm Thu, 09 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3192C71S95/Garanzia-Italia---La-nuova-misura-straordinaria-a-supporto-delle-imprese-colpite-dall-emergenza-Covid-19-per-garantire-liquidita-e-continuita-alle-attivita-economiche.htm Grazie a 200 miliardi di euro di garanzie di Stato stanziati dal Decreto "Liquidità" è stato istituito il nuovo strumento "Garanzia Italia", tale strumento straordinario è messo in campo per sostenere le imprese italiane colpite dall'emergenza Covid-19.

Le imprese potranno essere supportate con la garanzia di SACE a condizioni agevolate, controgarantita da ]]>
Grazie a 200 miliardi di euro di garanzie di Stato stanziati dal Decreto "Liquidità" è stato istituito il nuovo strumento "Garanzia Italia", tale strumento straordinario è messo in campo per sostenere le imprese italiane colpite dall'emergenza Covid-19.

Le imprese potranno essere supportate con la garanzia di SACE a condizioni agevolate, controgarantita dallo Stato, sui finanziamenti erogati dagli istituti di credito per aiutarti a reperire liquidità e finanziamenti necessari per fronteggiare l’emergenza Coronavirus assicurando così continuità alle attività tue economiche e d’impresa.

Le garanzie di Stato sui finanziamenti concessi dalle banche potranno essere richieste fino al 31 dicembre 2020 e saranno disponibili per qualsiasi tipologia di impresa indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica con i seguenti requisiti:
- imprese con sede in Italia con destinazione dei finanziamenti richiesti verso stabilimenti italiani
- imprese che non erano in difficoltà al 31 dicembre 2019 ma che hanno affrontato o che si sono trovate in una situazione di difficoltà successivamente a seguito dell’epidemia di Covid-19
- imprese che hanno già utilizzato il Fondo Centrale di Garanzia fino a completa capienza.

Le imprese potranno così ottenere liquidità in tempi brevi garantendo continuità alla loro operatività.

Il finanziamento verrà erogato dalle banche, istituzioni finanziarie nazionali e internazionali e dagli altri soggetti abilitati all'esercizio del credito in Italia, garantito da SACE e contro-garantito dallo Stato, e avrà come limite di importo il 25% del fatturato del 2019 o ultimo bilancio approvato, oppure il doppio della spesa salariale annuale per il 2019 o ultimo bilancio approvato.

Potranno essere richiesti anche più finanziamenti dalla stessa impresa, ma il cumulo deve comunque rispettare i limiti suddetti.

La durata dei finanziamenti non potrà essere superiore a 6 anni con la possibilità per le imprese di avvalersi di un preammortamento di durata fino a 24 mesi (preammortamenti ammessi: 12,18 o 24 mesi).

Il costo complessivo per il richiedente sarà costituito dal costo di finanziamento specifico - tasso di interesse incluso margine - definito da ciascun soggetto finanziatore, e dal costo della garanzia. Il costo dei finanziamenti coperti dalla garanzia deve essere inferiore al costo che sarebbe stato richiesto dal soggetto o dai soggetti eroganti per operazioni con le medesime caratteristiche ma prive della garanzia.

SACE si impegnerà a gestire online le domande accolte dagli istituti di credito e ad emettere la garanzia controgarantita dallo Stato.

Lo stesso Decreto, inoltre, prevede per tutte le PMI (imprese fino a 499 dipendenti) l’intervento prioritario diretto del Fondo Centrale di Garanzia, a tal fine rafforzato, con garanzia pubblica del 100% per i prestiti fino a 800mila euro.

I 4 step per ricevere la garanzia dello Stato:
1) L'impresa richiede alla banca (o altro soggetto abilitato all'esercizio del credito) di sua fiducia un finanziamento con garanzia dello Stato;
2) Il soggetto finanziatore verifica i criteri di eleggibilità, effettua istruttoria creditizia e, in caso di esito positivo del processo di delibera, inserisce la richiesta di garanzia nel portale online di SACE;
3) SACE processa la richiesta e riscontrato l'esito positivo del processo di delibera, le assegna un Codice Unico Identificativo (CUI) ed emette la garanzia, controgarantita dallo Stato;
4) Il soggetto finanziatore eroga ai richiedenti il finanziamento con garanzia di SACE controgarantita dallo Stato.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito https://www.sacesimest.it/coronavirus/garanzia-italia

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Carte tachigrafiche: importanti novità ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3190C71S95/Carte-tachigrafiche--importanti-novita.htm Wed, 08 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3190C71S95/Carte-tachigrafiche--importanti-novita.htm Dal prossimo 15 aprile 2020, per problemi di carattere tecnico, le carte tachigrafiche avranno una nuova numerazione. Al posto del trattino dopo la I iniziale riporteranno un numero che ne indica la tipologia: 1 per le carte conducente, 2 per le carte officina, 3 per le carte di controllo, 4 per le carte azienda.
Le novità rilevanti riguardano i possessori della CARTA AZIENDA che al momento della richiesta di rinnovo o sos ]]> Dal prossimo 15 aprile 2020, per problemi di carattere tecnico, le carte tachigrafiche avranno una nuova numerazione. Al posto del trattino dopo la I iniziale riporteranno un numero che ne indica la tipologia: 1 per le carte conducente, 2 per le carte officina, 3 per le carte di controllo, 4 per le carte azienda.
Le novità rilevanti riguardano i possessori della CARTA AZIENDA che al momento della richiesta di rinnovo o sostituzione della carta dovranno preventivamente operare il trasferimento dei dati dai Tachigrafi su cui sono state effettuate operazioni con la carta precedente. Questa operazione non sarà più possibile con la nuova Carta che adotterà diversa numerazione.
In caso di impossibilità di effettuare il trasferimento dei dati (per malfunzionamenti o carte scadute), sarà necessario il supporto di un Centro Tecnico autorizzato.
Solo dopo aver assicurato le operazioni di trasferimento dei dati precedenti, la nuova Carta Azienda dovrà essere semplicemente inserita nel Tachigrafo per una nuova identificazione dell'Azienda e l'inizio del normale ciclo di utilizzo della carta.
Non sarà necessario sostituire le carte ancora in corso di validità che potranno essere utilizzate fino alla loro naturale scadenza.
E' possibile chiedere ulteriori informazioni o chiarimenti inviando  una mail a ufficio.metrico@le.camcom.it o consultando  la pagina della metrologia legale al seguente link: http://www.metrologialegale.unioncamere.it/content.php?p=tach.7.1
]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sospensione della Sessione I semestre 2020 della III edizione Premio Storie di alternanza - a.s. 2019/2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3191C71S95/Sospensione-della-Sessione-I-semestre-2020-della-III-edizione-Premio-Storie-di-alternanza---a-s--2019-2020.htm Wed, 08 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3191C71S95/Sospensione-della-Sessione-I-semestre-2020-della-III-edizione-Premio-Storie-di-alternanza---a-s--2019-2020.htm A seguito dei provvedimenti emanati dal Governo (Dpcm 4 marzo 2020 e successive disposizioni) per il contenimento dell'emergenza legata al Covid-19, tra cui la chiusura temporanea delle Istituzioni scolastiche e ]]> A seguito dei provvedimenti emanati dal Governo (Dpcm 4 marzo 2020 e successive disposizioni) per il contenimento dell'emergenza legata al Covid-19, tra cui la chiusura temporanea delle Istituzioni scolastiche e la conseguente sospensione delle attività che sono oggetto dell'iniziativa “Storie di alternanza”, si comunica quanto segue:
- l'edizione corrente (finestra temporale 3 febbraio – 20 aprile 2020) sarà sospesa a far data dal 21 aprile c.m.;
- fino al giorno 20 aprile 2020 sarà pertanto possibile operare sulla piattaforma www.storiedialternanza.it, al fine di inserire nuove proposte progettuali o modificare quelle già inserite;
- tutte le candidature inserite (in qualsiasi stato si trovino) saranno congelate il 20 aprile 2020 e le domande non ancora inviate potranno essere finalizzate alla ripresa dell'edizione corrente;
- sulla prosecuzione della III edizione verranno forniti aggiornamenti non appena l'emergenza Covid19 sarà superata.


Per ulteriori informazioni e chiarimenti si può far riferimento all’indirizzo alternanza@le.camcom.it.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ SERVIZI TELEFONICI DI PRESIDIO IN PERIODO DI EMERGENZA COVID-19 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3188C71S95/SERVIZI-TELEFONICI-DI-PRESIDIO-IN-PERIODO-DI-EMERGENZA-COVID-19.htm Mon, 06 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3188C71S95/SERVIZI-TELEFONICI-DI-PRESIDIO-IN-PERIODO-DI-EMERGENZA-COVID-19.htm In aggiunta alle modalità di fruizione dei Servizi camerali durante il periodo di Emergenza COVID-19 (come indicati nella seguente news In aggiunta alle modalità di fruizione dei Servizi camerali durante il periodo di Emergenza COVID-19 (come indicati nella seguente news http://www.le.camcom.gov.it/P42A3170C71S95/D-P-C-M--11-marzo-2020--EMERGENZA-COVID-19----SERVIZI-CAMERALI.htm), tra cui il Servizio di Sportello Telefonico (a disposizione nelle giornate del martedì e giovedì, dalle ore 09.10 alle ore 12.45, ai numeri 0832/279549-240769), si comunica che sono attive le seguenti linee telefoniche per informazioni ed assistenza:

- Informazioni e assistenza su Servizi digitali (rilascio CNS-FD ed altri servizi) al numero 0832/684275;
- Assistenza SUAP (Comuni in convenzione) al numero 0832/684303;
- Informazioni su Registro imprese -R.E.A - Ruoli e attività soggette a requisiti al numero 0832/684208;
- Regolazione del mercato (Marchi e Brevetti, Protesti, Carte tachigrafiche e Sanzioni) al numero 0832/684264;
- Segreteria di Presidenza al numero 0832/684229;
- Segreteria di Direzione al numero 0832/684413.

Le predette linee sono attive dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Nuovo servizio telefonico da lunedì 6 aprile ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3187C71S95/Nuovo-servizio-telefonico-da-lunedi-6-aprile.htm Fri, 03 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3187C71S95/Nuovo-servizio-telefonico-da-lunedi-6-aprile.htm  A partire da lunedì 6 aprile sarà attivo un nuovo servizio telefonico messo a disposizione dalla  Camera di Commercio di Lecce, cui le imprese e i consumatori potranno rivolgersi per  informazioni sui seguenti servizi:

  • marchi e brevetti 
  • protesti
  • carte tachigrafiche
  • sanzioni

Gli utenti potranno contattare lo 0832-684264  ne ]]>  A partire da lunedì 6 aprile sarà attivo un nuovo servizio telefonico messo a disposizione dalla  Camera di Commercio di Lecce, cui le imprese e i consumatori potranno rivolgersi per  informazioni sui seguenti servizi:

  • marchi e brevetti 
  • protesti
  • carte tachigrafiche
  • sanzioni

Gli utenti potranno contattare lo 0832-684264  nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdi dalle ore 9.00 alle 13.30.  Il numero sarà attivo fino al 13 aprile 2020 salvo ulteriori proroghe.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sede di Casarano - temporanea chiusura degli sportelli fino al 15 maggio 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3186C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-15-maggio-2020.htm Fri, 03 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3186C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-15-maggio-2020.htm Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si dispone la proroga della temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Casarano fino al 15 maggio 2020. Tutti i servizi “a sportello” saranno erogati presso la sede centrale di Lecce, attraverso le mod ]]> Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si dispone la proroga della temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Casarano fino al 15 maggio 2020. Tutti i servizi “a sportello” saranno erogati presso la sede centrale di Lecce, attraverso le modalità già comunicate sul sito www.le.camcom.gov.it, anche su appuntamento.

In particolare, si ricorda che è già possibile fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono tra l’altro a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili, il portale www.registroimprese.it, il cassetto digitale dell’imprenditore www.impresa.italia.it, il servizio di prenotazione per il rilascio di CNS – Firma digitale su www.le.camcom.gov.it.

Sono altresì attivi lo Sportello Telefonico (numeri 0832-279549-240769 il martedì ed il giovedì ore 9.10/12.45 e-mail sportel@le.camcom.it) e i canali email dedicati:

Pec istituzionale: cciaa@le.legalmail.camcom.it

Registro imprese – REA: registro.imprese@le.camcom.it

Servizi digitali: servizidigitali@le.camcom.it

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ PROROGA DELLE MISURE "COVID-19" PER ATTIVITA' PRODUTTIVE INDUSTRIALI E COMMERCIALI ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3185C71S95/PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19---PER-ATTIVITA--PRODUTTIVE-INDUSTRIALI-E-COMMERCIALI.htm Thu, 02 Apr 2020 00:04:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3185C71S95/PROROGA-DELLE-MISURE--COVID-19---PER-ATTIVITA--PRODUTTIVE-INDUSTRIALI-E-COMMERCIALI.htm In riferimento alle misure previste a livello nazionale per contenere la diffusione del virus COVID-19, il D.P.C.M. 11 marzo 2020 ed il < ]]> In riferimento alle misure previste a livello nazionale per contenere la diffusione del virus COVID-19, il D.P.C.M. 11 marzo 2020 ed il D.P.C.M. 22 marzo 2020 (come modificato dal Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 25 marzo 2020) hanno stabilito la sospensione delle attività produttive, industriali e commerciali ad eccezione di quelle individuate dai codici attività indicati nei rispettivi allegati.

 

Da ultimo, il D.P.C.M. 1 aprile 2020 (in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale), ha disposto la proroga al 13 aprile 2020 dell'efficacia delle disposizioni dei Decreti del Presidente del Consiglio dei ministri del 8, 9, 11, e 22 marzo 2020.

 

Al fine di facilitare l’individuazione dei codici di attività “ATECO” corrispondenti alle attività industriali e commerciali che possono essere svolte senza interruzioni in base ai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, è disponibile la consultazione della TABELLA in allegato (sono fatte salve le eccezioni previste dai predetti decreti come l’appartenenza a filiere produttive essenziali, ovvero da altri provvedimenti ampliativi/restrittivi o che limitano specifiche e determinate tipologie di attività).

 

Si ricorda che, al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività, è consultabile liberamente da chiunque il portale www.registroimprese.it nella sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

 

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può inoltre accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese da consultare e/o esibire per la verifica del codice attività registrato.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Emergenza sanitaria COVID-19: Attestazione della Camera di commercio su dichiarazioni delle imprese operanti con l'estero ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3183C71S95/Emergenza-sanitaria-COVID-19--Attestazione-della-Camera-di-commercio-su-dichiarazioni-delle-imprese-operanti-con-l-estero.htm Tue, 31 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3183C71S95/Emergenza-sanitaria-COVID-19--Attestazione-della-Camera-di-commercio-su-dichiarazioni-delle-imprese-operanti-con-l-estero.htm

Con nota circolare prot. n. 88612 del 25.03.2020, il

Con nota circolare prot. n. 88612 del 25.03.2020, il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto, per le imprese che dovessero avere necessità di rappresentare alle controparti estere impedimenti nell’esecuzione di obblighi contrattuali a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID-19, la possibilità di ottenere dalle Camere di Commercio un’attestazione, in lingua inglese, sullo stato di emergenza in Italia conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento dell'epidemia, quale documento a supporto del commercio internazionale.

 

Al fine di ottenere la predetta attestazione, l’impresa richiedente dovrà presentare una apposita richiesta (come da fac-simile) contenente la dichiarazione in cui la stessa afferma, facendo riferimento alle restrizioni disposte dalle Autorità di governo e allo stato di emergenza in atto, di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale.

 

La predetta attestazione potrà essere utilizzata solo nell’ambito di contratti di fornitura in essere con l’estero specificatamente dichiarati ed il suo testo non potrà essere modificato.

 

Modalità di inoltro della richiesta

L'impresa dovrà presentare la richiesta su apposito modello  (PDF compilabile), firmata digitalmente e trasmessa in modalità telematica attraverso la piattaforma CERT’O, accedendo al servizio Certificati di Origine per l'estero (richiesta visti e autorizzazioni).

Per il rilascio dell’attestazione, si applica il diritto di segreteria previsto per i visti e le attestazioni per l’estero dal relativo Decreto ministeriale, stabilito in Euro 3,00.

Qualora l'impresa sia impossibilitata ad utilizzare il servizio online, può inviare il modulo di richiesta via PEC al seguente indirizzo: cciaa@le.legalmail.camcom.it, effettuando il versamento a mezzo bonifico bancario (Bonifico bancario IBAN IT69B0311116000000000001278) o bollettino di conto corrente (c.c.p. n. 222737 intestato a “Camera di commercio Lecce”) con causale “Diritti di segreteria commercio estero”  ed allegando alla richiesta la ricevuta di versamento.

L'attestazione della CCIAA, originale informatico firmato digitalmente, sarà trasmessa al richiedente a mezzo pec. In caso di necessità di una copia conforme cartacea, il richiedente potrà fissare appuntamento per il ritiro.

 

Modello fac-simile di richiesta

 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ STRATEGIE DI RISPOSTA ALLA CRISI INIZIATIVA DI UNISALENTO E CAMERA DI COMMERCIO DI LECCE - AL VIA L'ANALISI DELLE RIPERCUSSIONI DELL'EMERGENZA SANITARIA SUL TESSUTO PRODUTTIVO DEL SALENTO E SUI RELATIVI MERCATI DI RIFERIMENTO ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3182C71S95/STRATEGIE-DI-RISPOSTA-ALLA-CRISI-INIZIATIVA-DI-UNISALENTO-E-CAMERA-DI-COMMERCIO-DI-LECCE---AL-VIA-L-ANALISI-DELLE-RIPERCUSSIONI-DELL-EMERGENZA-SANITARIA-SUL-TESSUTO-PRODUTTIVO-DEL-SALENTO-E-SUI-RELATIVI-MERCATI-DI-RIFERIMENTO.htm Mon, 30 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3182C71S95/STRATEGIE-DI-RISPOSTA-ALLA-CRISI-INIZIATIVA-DI-UNISALENTO-E-CAMERA-DI-COMMERCIO-DI-LECCE---AL-VIA-L-ANALISI-DELLE-RIPERCUSSIONI-DELL-EMERGENZA-SANITARIA-SUL-TESSUTO-PRODUTTIVO-DEL-SALENTO-E-SUI-RELATIVI-MERCATI-DI-RIFERIMENTO.htm La crisi può essere interpretata come occasione di rilancio competitivo del sistema-Salento. È con questa convinzione che l’Università del Salento La crisi può essere interpretata come occasione di rilancio competitivo del sistema-Salento. È con questa convinzione che l’Università del Salento e la Camera di Commercio di Lecce hanno avviato un’analisi delle ripercussioni dell’emergenza sanitaria da COVID-19 sul tessuto produttivo del Salento e sui relativi mercati di riferimento nel più ampio scenario economico globale, con l’obiettivo di creare tavoli di lavoro utili a contribuire a individuare le più opportune strategie di risposta, sia a livello aziendale che a livello territoriale.

La prima fase, quella dell’indagine appunto, si svolgerà con la somministrazione di un questionario redatto su un’apposita e diffusa piattaforma informatica, che consentirà anche di raccogliere informazioni sulle azioni che i singoli operatori hanno già intrapreso e/o intendono avviare per fronteggiare la crisi. In generale, un ruolo centrale in tutte le fasi dell’iniziativa avrà l’importanza attribuita alla “trasformazione digitale” come strumento per affrontare la crisi.

«Siamo certi che questa iniziativa sarà particolarmente apprezzata dalle nostre imprese e dal territorio nel suo complesso», dice il Rettore Fabio Pollice, «giacché espressione di una volontà condivisa, che vede nella crisi un’occasione per ripensare il futuro del nostro territorio in un’ottica di sostenibilità e coesione. Partire oggi, quando l’emergenza è ancora in corso, vuol dire proiettarci da subito in una prospettiva di sviluppo, indispensabile per alimentare la fiducia degli operatori economici e di tutti i cittadini, e per arrivare subito all’individuazione di strategie condivise che ci traghettino oltre la crisi stessa. Confidiamo che si uniscano a noi anche le altre province salentine ed è per questo che abbiamo già preso contatti con le Camere di Commercio di Taranto e Brindisi, riprendendo il progetto di lavorare tutti insieme a una strategia di sviluppo della Terra d’Otranto».

«Un’emergenza globale può essere affrontata solo mettendo in comune le proprie competenze, finalizzandole al superamento della fase acuta e dei suoi effetti nel breve/medio termine», commenta Alfredo Prete, Presidente della Camera di Commercio di Lecce, «La situazione che stiamo vivendo impatta notevolmente sul sistema economico, sulle vite di ciascuno di noi e purtroppo ancora non è possibile quantificare con certezza la portata delle conseguenze. Per questo occorre studiare, capire, analizzare, proporre. Assieme a UniSalento, con cui spesso condividiamo valide iniziative, ci attiviamo per monitorare da vicino la realtà dei nostri operatori e progettare azioni di rilancio, elaborate su basi concrete e con la collaborazione degli operatori stessi. La Camera di Commercio di Lecce intende proseguire e ampliare il sostegno della nostra economia e crede fermamente negli esiti derivanti dalla cooperazione con le altre Istituzioni del territorio che vorranno aderire, e con le Associazioni di categoria che operano con competenza a strettissimo contatto con le nostre imprese e sono portavoce delle istanze dei diversi comparti. Il sistema camerale, mettendo a disposizione il suo importante patrimonio informativo e umano, che anche in questo tempo di emergenza resta costantemente al fianco delle imprese, saprà certamente contribuire ad arginare gli effetti di Covid19 in ambito economico. Lavorando insieme oggi, vogliamo già pensare a domani e credere che troveremo il modo di ricominciare».   

«Non è sufficiente dire che andrà tutto bene», conclude il Rettore Pollice, «Occorre fare quanto in nostro potere perché tutto vada bene. Ed è con questo obiettivo che abbiamo promosso, di concerto con la Camera di Commercio, questa iniziativa».

 

L’indagine è online su https://bit.ly/Quest_Impatto_Covid19

 

LOCANDINA

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Aggiornamento elenco localizzazioni nella provincia di Lecce di cui agli allegati al D.P.C.M. 11 marzo 2020 e D.M. 25 marzo 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3181C71S95/Aggiornamento-elenco-localizzazioni-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-agli-allegati-al--D-P-C-M--11-marzo-2020-e-D-M--25-marzo-2020.htm Fri, 27 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3181C71S95/Aggiornamento-elenco-localizzazioni-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-agli-allegati-al--D-P-C-M--11-marzo-2020-e-D-M--25-marzo-2020.htm Al fine di facilitare l'individuazione delle localizzazioni produttive di cui agli allegati 1 e 2 del D.P.C.M. 11 marzo 2020, nonchè dell'allegato 1 del nuovo D.M. 11 marzo 2020, nonchè dell'allegato 1 del nuovo D.M. 25 marzo 2020, per la quali l'attività potrebbe essere potenzialmente operativa previa verifica con l'operatore economico, la Camera di commercio di Lecce rende disponibile l'elenco aggiornato alle nuove disposizioni (che sostituisce integralmente i precedenti) per l'intera provincia (in ordine di comune di localizzazione), con le precisazioni di seguito formulate in merito ai criteri di elaborazione.

L'elenco è formulato sulla base delle posizioni risultanti iscritte e attive (per gli specifichi codici attività previsti dai richiamati provvedimenti - si veda "legenda" sotto allegata) a seguito di domande/denunce presentate ed iscritte/annotate nel Registro delle imprese/R.E.A. della Camera di commercio di Lecce. Nella elaborazione dell'elenco si è tenuto conto sia dell'attività primaria che di quella secondaria risultante per l'impresa. Non vengono considerate le ulteriori indicazioni come l’appartenenza a filiere produttive essenziali, ovvero altri provvedimenti ampliativi/restrittivi o che limitano specifiche e determinate tipologie di attività.

Sempre al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività "ATECO", si ricorda che è consultabile liberamente da chiunque il portale www.registroimprese.it nella sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può inoltre accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese dalla quale poter anche verificare il codice attività registrato.

 

Elenco localizzazioni della provincia di lecce di cui agli allegati 1 e 2 D.P.C.M. 11 marzo 2020 e allegato 1 D.M. 25 marzo 2020

Legenda codici Ateco

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Carte tachigrafiche: disposizioni Ministero dell'Interno ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3180C71S95/Carte-tachigrafiche--disposizioni-Ministero-dell-Interno.htm Fri, 27 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3180C71S95/Carte-tachigrafiche--disposizioni-Ministero-dell-Interno.htm Le misure di contenimento dell’emergenza Covid-19 stanno determinando un ritardo sia nella produzione delle carte tachigrafiche che nella loro consegna. In considerazione di ciò, il Ministero dell’Interno ha disposto, con riserva di ulteriori eventuali aggiornamenti, che al conducente non ancora in possesso della carta non dovrà essere applicat ]]> Le misure di contenimento dell’emergenza Covid-19 stanno determinando un ritardo sia nella produzione delle carte tachigrafiche che nella loro consegna. In considerazione di ciò, il Ministero dell’Interno ha disposto, con riserva di ulteriori eventuali aggiornamenti, che al conducente non ancora in possesso della carta non dovrà essere applicata alcuna sanzione, a condizione che abbia effettuato le registrazioni manuali come previsto dall’art. 35 del Regolamento UE 165/2014 e che esibisca la ricevuta dell’istanza di rilascio o rinnovo con data successiva al 23 febbraio 2020.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Deposito bilanci societari: novità termini e modalità svolgimento assemblee ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3179C71S95/Deposito-bilanci-societari--novita-termini-e-modalita-svolgimento-assemblee.htm Thu, 26 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3179C71S95/Deposito-bilanci-societari--novita-termini-e-modalita-svolgimento-assemblee.htm E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020, il Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'e ]]> E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020, il Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19”, in vigore dalla stessa data.

Per quanto attiene strettamente alla sfera dell’adempimento amministrativo di deposito del bilancio societario si segnala la seguente misura:

Art. 106: interviene sui termini e sulle modalità di svolgimento delle assemblee di società, prevedendo, in deroga agli articoli 2364, secondo comma, e 2478-bis, del codice civile o alle diverse disposizioni statutarie, che l’assemblea ordinaria è convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio. Quindi, di fatto, prevede la possibilità di far slittare l'assemblea che approva il bilancio e, di conseguenza, il deposito al Registro delle imprese; sono, altresì, state previste misure di semplificazione per la partecipazione dei soci alle assemblee prevedendo, anche in deroga alle diverse disposizioni statutarie, l’espressione del voto elettronico o per corrispondenza nonché l’intervento in assemblea mediante mezzi di telecomunicazione. Con specifico riferimento alle S.r.l., inoltre, viene ammesso che l’espressione del voto possa avvenire mediante consultazione scritta o per consenso espresso per iscritto, anche in deroga a quanto previsto dall’art. 2479-bis, comma 4 c.c. e alle eventuali diverse disposizioni statutarie.

 

         Per ulteriori eventuali informazioni, è possibile utilizzare il canale mail all’indirizzo registro.imprese@le.camcom.it.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Elenco localizzazioni produttive nella provincia di Lecce di cui agli allegati ai D.P.C.M. 11 e 22 marzo 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3178C71S95/Elenco-localizzazioni-produttive-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-agli-allegati-ai-D-P-C-M--11-e-22-marzo-2020.htm Wed, 25 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3178C71S95/Elenco-localizzazioni-produttive-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-agli-allegati-ai-D-P-C-M--11-e-22-marzo-2020.htm Al fine di facilitare l'individuazione delle localizzazioni produttive di cui agli allegati 1 e 2 del D.P.C.M. 11 marzo 2020, nonchè dell'allegato 1 del D.P.C.M. 22 marzo 2020, per la quali l'attività potrebbe essere potenzialmente operativa previa verifica con l'operatore economico, la Camera di commercio di Lecce rende disponibile l'allegato elenco (che sostituisce integralmente i precedenti) per l'intera provincia (in ordine di comune di localizzazione), con le precisazioni di seguito formulate.

Il nuovo elenco è stato formulato sulla base delle posizioni risultanti iscritte e attive (per gli specifichi codici attività) a seguito di domande/denunce presentate ed iscritte/annotate nel Registro delle imprese/R.E.A. della Camera di commercio di Lecce. Nella elaborazione dell'elenco si è, altresì, tenuto conto sia dell'attività primaria che di quella secondaria risultante per l'impresa.

Sempre al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività "ATECO", si informa che è consultabile liberamente da www.registroimprese.it la sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese dalla quale poter anche verificare il codice attività registrato.

 

 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Pubblicati gli elenchi degli operatori iscritti al sistema dei controlli della filiera D.O.P. olio 'Terra d'Otranto' relativi alla campagna 2019-2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3177C71S95/Pubblicati-gli-elenchi-degli-operatori-iscritti-al-sistema-dei-controlli-della-filiera-D-O-P--olio--Terra-d-Otranto--relativi-alla-campagna-2019-2020.htm Tue, 24 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3177C71S95/Pubblicati-gli-elenchi-degli-operatori-iscritti-al-sistema-dei-controlli-della-filiera-D-O-P--olio--Terra-d-Otranto--relativi-alla-campagna-2019-2020.htm Organismo di Controllo della D.O.P. olio 'Terra d'Otranto'

 

Si rende noto che sono stati pubblicati gli elenchi degli operatori iscritti al sistema dei controlli della filiera D.O.P. olio 'Terra d'Otranto' relativi alla campagna 2019-2020, aggiornati alla data del 23.03.2020.

(link alla pagina http://www.le.camcom.gov.it/P42A0C100S82/D-O-P--Terra-d-Otranto.htm)

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Elenco localizzazioni produttive nella provincia di Lecce di cui all'all. 1 del D.P.C.M. 22 marzo 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3176C71S95/Elenco-localizzazioni-produttive-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-all-all--1-del-D-P-C-M--22-marzo-2020.htm Mon, 23 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3176C71S95/Elenco-localizzazioni-produttive-nella-provincia-di-Lecce-di-cui-all-all--1-del-D-P-C-M--22-marzo-2020.htm Al fine di fa ]]> Al fine di facilitare l'individuazione delle localizzazioni produttive di cui all'allegato 1 del D.P.C.M. 22 marzo 2020, per la quali l'attività potrebbe essere potenzialmente operativa previa verifica con l'operatore economico, la Camera di commercio di Lecce rende disponibile l'allegato elenco per l'intera provincia (in ordine alfabetico e per comune di localizzazione), con le precisazioni di seguito formulate.

L'elenco non comprende le localizzazioni di cui all'allegato 1 del D.P.C.M. 11 marzo 2020 (per le quali l'attività potrebbe ugualmente essere operativa) ed è stato elaborato sulla base delle posizioni risultanti iscritte e attive (per gli specifichi codici attività) a seguito di domande/denunce presentate ed iscritte/annotate nel Registro delle imprese/R.E.A. della Camera di commercio di Lecce. Nella elaborazione dell'elenco si è, altresì, tenuto conto sia dell'attività primaria che di quella secondaria risultante per l'impresa.

Sempre al fine di facilitare la ricerca estesa su tutte le imprese italiane e l'evidenza del corrispondente codice di attività "ATECO", si informa che è consultabile liberamente da www.registroimprese.it la sezione "Trova imprese", con ricerca sull'intero territorio nazionale ovvero per singola provincia interessata.

Ogni imprenditore, oltre a verificare il suo corretto posizionamento in tali elenchi può accedere, previa autenticazione SPID o CNS, al proprio Cassetto digitale su https://impresa.italia.it (anche da mobile), nel quale sono disponibili gratuitamente tutti i documenti dell'impresa, tra cui la visura del Registro delle imprese dalla quale  poter anche verificare il codice attività registrato.

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Procedure per la ricostituzione del Consiglio della Camera di Commercio di Lecce quinquennio 2020-2024: sospensione dei termini procedimentali ai sensi dell'art.103, comma 1 del D. L. 17.03.2020, n.18 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3173C71S95/Procedure-per-la-ricostituzione-del-Consiglio-della-Camera-di-Commercio-di-Lecce-quinquennio-2020-2024--sospensione-dei-termini-procedimentali-ai-sensi-dell-art-103--comma-1-del-D--L--17-03-2020--n-18-.htm Mon, 23 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3173C71S95/Procedure-per-la-ricostituzione-del-Consiglio-della-Camera-di-Commercio-di-Lecce-quinquennio-2020-2024--sospensione-dei-termini-procedimentali-ai-sensi-dell-art-103--comma-1-del-D--L--17-03-2020--n-18-.htm Si pubblica di ]]> Si pubblica di seguito l'Avviso di sospensione dei termini procedimentali previsti dall'Avviso del 21.02.2020 inerente alle procedure di rinnovo del Consiglio camerale per il quinquennio 2020-2024, ai sensi dell’art. 103, comma 1 del D. L. 17.03.2020, n.18 “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19”.

AVVISO SOSPENSIONE TERMINI

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sospensioni delle attività legate all'emergenza per l'epidemia "COVID-19" ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3175C71S95/Sospensioni-delle-attivita-legate-all-emergenza-per-l-epidemia--COVID-19-.htm Mon, 23 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3175C71S95/Sospensioni-delle-attivita-legate-all-emergenza-per-l-epidemia--COVID-19-.htm A seguito di numerose richieste di informazioni pervenute, si rende opportuno fornire le seguenti indicazioni in relazione alle sospensioni delle attività legate all’emergenza per l’epidemia “COVID-19”, anche sulla base di idonei chiarimenti pervenuti da Unioncamere.

Innanzitutto, occorre precisare che, tutte le imprese che svolgono una di quell ]]> A seguito di numerose richieste di informazioni pervenute, si rende opportuno fornire le seguenti indicazioni in relazione alle sospensioni delle attività legate all’emergenza per l’epidemia “COVID-19”, anche sulla base di idonei chiarimenti pervenuti da Unioncamere.

Innanzitutto, occorre precisare che, tutte le imprese che svolgono una di quelle attività economiche sospese ai sensi dell’art. 1 del DPCM dell’11 marzo 2020 e dell’art. 1 del DPCM del 22 marzo 2020, non devono presentare alcuna comunicazione di sospensione per il periodo ivi previsto dal 12 marzo al 3 aprile 2020, in quanto sono i decreti stessi che ne dispongono la sospensione.

Per le imprese che sospendono volontariamente l’attività, per specifiche motivazioni o anche a causa della citata emergenza epidemiologica, si precisa quanto segue:

- gli sportelli unici per le attività produttive (SUAP) devono ricevere la “Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea di attività” nel formato del modulo unico standardizzato approvato in Conferenza Unificata il 4 maggio 2017 (a tale scopo può essere utilizzato il portale Impresainungiorno.gov.it);

- il modulo di cui sopra consente di indicare all’impresa la decorrenza della sospensione, specificando le date di inizio e termine;

- gli utenti che utilizzano i SUAP del portale sopra indicato, possono scegliere se inviare, contestualmente alla comunicazione al SUAP, anche la comunicazione al R.E.A. della rispettiva Camera di commercio;

- è prassi ampiamente diffusa che in forza di una circolare del 1990 (la n. 3202/C dell’allora Ministero dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato) le sospensioni soggette a denuncia al REA (restando ferma la necessità di inoltro della Comunicazione al SUAP) sono quelle che hanno una certa rilevanza e sono certamente da ritenere tali quelle che si protraggono per più di 30 giorni.

Per ulteriori eventuali informazioni, è possibile utilizzare il canale email all’indirizzo registro.imprese@le.camcom.it.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Rinvio prova orale esami aspiranti agenti affari in mediazione II sessione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3172C71S95/Rinvio-prova-orale-esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione-II-sessione.htm Thu, 19 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3172C71S95/Rinvio-prova-orale-esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione-II-sessione.htm Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori Decreti adottati dal Governo e dal Presidente del Consiglio dei Ministri  in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si comunica che la prova orale degli esami per aspiranti agenti affari in mediazione, di cui al calendario pubblicato in data Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori Decreti adottati dal Governo e dal Presidente del Consiglio dei Ministri  in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, si comunica che la prova orale degli esami per aspiranti agenti affari in mediazione, di cui al calendario pubblicato in data 5 marzo 2020, è rinviata a data da definirsi.

La presente pubblicazione ha valore di notifica per tutti i candidati, i quali non riceveranno ulteriori comunicazioni. Con successivo avviso sarà resa nota la data di svolgimento della suddetta prova d'esame.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Attività dell'Organismo di Controllo durante il periodo di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 Comunicazione delle procedure ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3171C71S95/Attivita-dell-Organismo-di-Controllo-durante-il-periodo-di-contenimento-e-gestione-dell-emergenza-epidemiologica-da-COVID-19--Comunicazione-delle-procedure.htm Wed, 18 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3171C71S95/Attivita-dell-Organismo-di-Controllo-durante-il-periodo-di-contenimento-e-gestione-dell-emergenza-epidemiologica-da-COVID-19--Comunicazione-delle-procedure.htm Si rende noto che l’Organismo di Controllo delle filiere:

- vini D.O. ‘Alez ]]> Si rende noto che l’Organismo di Controllo delle filiere:

- vini D.O. ‘Alezio, Copertino, Galatina, Leverano, Matino, Nardò, Negroamaro di Terra d’Otranto e Terra d’Otranto’

- D.O.P. olio extra vergine di oliva ‘Terra d’Otranto’

- D.O.P. ‘Patata novella di Galatina’

ha adottato specifiche procedure straordinarie che consentono agli Operatori di proseguire nello svolgimento delle proprie attività, in totale sicurezza e nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di contenimento del fenomeno epidemiologico.

Si riportano di seguito il testo integrale delle suddette procedure ed i modelli di autocertificazione da utilizzare:

Procedure straordinarie Organismi di Controllo

Autocertificazione vino

Autocertificazione olio

Autocertificazione patata 

 

Per ogni ulteriore informazione e chiarimento, si prega di contattare il seguente indirizzo di posta elettronica: agricoltura@le.camcom.it    

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Chiusura della sede camerale domani 13.03.2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3168C71S95/Chiusura-della-sede-camerale-domani-13-03-2020.htm Thu, 12 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3168C71S95/Chiusura-della-sede-camerale-domani-13-03-2020.htm Si comunica che nella giornata di domani 13 marzo 2020 la sede camerale sarà chiusa per intervento di sanificazione urgente.

 
Si ricorda che è possibile fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono tra l’altro a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili, il portale www.regis ]]> Si comunica che nella giornata di domani 13 marzo 2020 la sede camerale sarà chiusa per intervento di sanificazione urgente.

 
 
Sono altresì attivi i canali email dedicati:
 

  Servizi digitali/SUAP: servizidigitali@le.camcom.it

  Agricoltura: agricoltura@le.camcom.it

  Promozione/Studi e Statistica: promozione@le.camcom.it

  Internazionalizzazione: internazionalizzazione@le.camcom.it

  Alternanza: alternanza@le.camcom.it

  Contributi: contributi@le.camcom.it

  Punto Impresa Digitale: pid@le.camcom.it

  Diritto annuale: dirittoannuale@le.camcom.it

  Provveditorato:servizioprovveditorato@le.camcom.it

  Registro Imprese/Sportello Unificato per le Imprese/Albi e Ruoli/Servizi certificativi per l’estero: registro.imprese@le.camcom.it

  Protesti: protesti@le.camcom.it

  Ufficio metrico: ufficio.metrico@le.camcom.it

  Marchi e brevetti: marchi-brevetti@le.camcom.it

  Per i restanti servizi: cameradicommercio@le.camcom.it

 

  e la casella di Posta Elettronica Certificata: cciaa@le.legalmail.camcom.it  

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ DPCM 11 marzo 2020 - Individuazione servizi indifferibili da rendere in presenza ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3169C71S95/DPCM-11-marzo-2020---Individuazione-servizi-indifferibili-da-rendere-in-presenza.htm Thu, 12 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3169C71S95/DPCM-11-marzo-2020---Individuazione-servizi-indifferibili-da-rendere-in-presenza.htm Ai sensi del DPCM 11 marzo 2020, la Camera di Commercio di Lecce ha individuato i seguenti servizi indifferibili da rendere in presenza, nel periodo dal 13.3.2020 al 25.3.2020, salvo ulteriori  proroghe legate all’evoluzione normativa e di contesto:

 

  •  rilascio certificati del registro delle imprese;
  • deposito libri ai fini della vidimazione;
  • certificazione per l'esportazione e l'importazione temporanea di merce (carnet ATA-TIR);
  • certificazione per lo sdoganamento limitatamente alle merci deperibili;
  • registrazione brevetti;
  • istanze di cancellazione protesti

 

Eventuali, ulteriori richieste di attività indifferibili da rendere in presenza, non comprese in quelle sopra elencate, da sottoporre alla valutazione del Segretario Generale, potranno essere inoltrate alla casella di Posta Elettronica Certificata cciaa@le.legalmail.camcom.it, indicando nell'oggetto RICHIESTA ATTIVITA' INDIFFERIBILE DA RENDERE IN PRESENZA.

Gli utenti sprovvisti di PEC potranno inoltrare la richiesta alla email segretario.generale@le.camcom.it.

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Disegni+4 e Marchi+3: differiti i termini per la presentazione delle domande ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3165C71S95/Disegni-4-e-Marchi-3--differiti-i-termini-per-la-presentazione-delle-domande.htm Wed, 11 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3165C71S95/Disegni-4-e-Marchi-3--differiti-i-termini-per-la-presentazione-delle-domande.htm Differiti i termini per i bandi Disegni+4 e Marchi+3, lo slittamento dei termini è stato deciso in considerazione delle limitazioni alle attività lavorative conseguenti all'emergenza epidemiologica da COVID-19

Obiettivo del bando "Disegni +4" - per cui sono stati stanziati 13 milioni di euro - è quello di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e ]]>
Differiti i termini per i bandi Disegni+4 e Marchi+3, lo slittamento dei termini è stato deciso in considerazione delle limitazioni alle attività lavorative conseguenti all'emergenza epidemiologica da COVID-19

Obiettivo del bando "Disegni +4" - per cui sono stati stanziati 13 milioni di euro - è quello di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale. La decorrenza della presentazione delle domande di agevolazione è fissata alle ore 9 del 22 aprile 2020.
La misura "Marchi +3" - alla quale è destinato un finanziamento complessivo di 9.544.385,94 euro - punta invece a supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero attraverso alcune misure agevolative che mirano a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle imprese. In questo caso le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dalle ore 9 del 6 maggio 2020.
Per ulteriori informazioni consulta le  pagine del Minsitero dello Sviluppo economico dedicate a Marchi+3 e Disegni+4  

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Rinvio esami di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente. ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3164C71S95/Rinvio-esami-di-idoneita-all-esercizio-del-servizio-di-taxi-e-noleggio-con-conducente-.htm Tue, 10 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3164C71S95/Rinvio-esami-di-idoneita-all-esercizio-del-servizio-di-taxi-e-noleggio-con-conducente-.htm Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019",  si comunica che l'esame di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente fissato per il giorno 3 aprile 2020 ore 9.30 è rinviato.


La presente pubblicazione ha valore di notifica per tutti i cand ]]> Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019",  si comunica che l'esame di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente fissato per il giorno 3 aprile 2020 ore 9.30 è rinviato.


La presente pubblicazione ha valore di notifica per tutti i candidati, i quali non riceveranno ulteriori comunicazioni. Con successivo avviso sarà resa nota la data di svolgimento della suddetta prova d'esame.  

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sede di Casarano - temporanea chiusura degli sportelli fino al 3 aprile 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3163C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-3-aprile-2020.htm Tue, 10 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3163C71S95/Sede-di-Casarano---temporanea-chiusura-degli-sportelli-fino-al-3-aprile-2020.htm Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, con decorrenza dal prossimo 11 marzo 2020 e fino al successivo 3 aprile  si dispone la temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Casarano. Tutti i servizi “a sportello” saranno erogati presso la sede centrale di Lecce, attraverso l ]]> Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, con decorrenza dal prossimo 11 marzo 2020 e fino al successivo 3 aprile  si dispone la temporanea chiusura degli sportelli presso la sede di Casarano. Tutti i servizi “a sportello” saranno erogati presso la sede centrale di Lecce, attraverso le modalità già comunicate sul sito www.le.camcom.gov.it, anche su appuntamento.

In particolare, si ricorda che è già possibile fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono tra l’altro a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili, il portale www.registroimprese.it, il cassetto digitale dell’imprenditore www.impresa.italia.it, il servizio di prenotazione per il rilascio di CNS – Firma digitale su www.le.camcom.gov.it.
 
Sono altresì attivi lo Sportello Telefonico (numeri 0832-279549-240769 da lunedì a venerdì ore 9.10/12.45 e-mail sportel@le.camcom.it) e i canali email dedicati:
 
Pec istituzionale: cciaa@le.legalmail.camcom.it
Registro imprese – REA: registro.imprese@le.camcom.it
Servizi digitali: servizidigitali@le.camcom.it
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Guida agli adempimenti sulle procedure concorsuali ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3162C71S95/Guida-agli-adempimenti-sulle-procedure-concorsuali.htm Mon, 09 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3162C71S95/Guida-agli-adempimenti-sulle-procedure-concorsuali.htm E' stata pubblicata nella sezione Registro imprese e REA - Guide per la presentazione pratiche - la Guida agli adempimenti sulle procedure concorsuali predisposta da Unioncamere ed aggiornata a dicembre 2019. La guida raccoglie gli adempimenti al Registro Imprese previsti dalla normativa  attualmente vigente in materia.
 

]]>
E' stata pubblicata nella sezione Registro imprese e REA - Guide per la presentazione pratiche - la Guida agli adempimenti sulle procedure concorsuali predisposta da Unioncamere ed aggiornata a dicembre 2019. La guida raccoglie gli adempimenti al Registro Imprese previsti dalla normativa  attualmente vigente in materia.
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Commercio estero - Attivazione casella email MAECI per assistenza crisi Covid-19 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3161C71S95/Commercio-estero---Attivazione-casella-email-MAECI-per-assistenza-crisi-Covid-19.htm Fri, 06 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3161C71S95/Commercio-estero---Attivazione-casella-email-MAECI-per-assistenza-crisi-Covid-19.htm Si comunica che, a seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha attivato un canale mail dedicato all'indirizzo coronavirus.merci@esteri.it al quale gli operatori del settore potranno segnalare eventuali difficoltà riscontrate. Si comunica che, a seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha attivato un canale mail dedicato all'indirizzo coronavirus.merci@esteri.it al quale gli operatori del settore potranno segnalare eventuali difficoltà riscontrate.


La rete Diplomatico-Consolare e degli Uffici ICE si attiveranno prontamente al fine di facilitare la risoluzione delle problematiche evidenziate.
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti agenti affari in mediazione. Differimento prova orale II sessione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3160C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Differimento-prova-orale-II-sessione.htm Thu, 05 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3160C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Differimento-prova-orale-II-sessione.htm Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019",  a rettifica di quanto comunicato in data 2 marzo 2020, si invitano i candidati a prendere visione del differimento del calendario della prova orale.


Si rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione de ]]> Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020, nonché gli ulteriori provvedimenti emanati in materia di "Emergenza epidemiologica COVID-2019",  a rettifica di quanto comunicato in data 2 marzo 2020, si invitano i candidati a prendere visione del differimento del calendario della prova orale.


Si rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati alla prova orale che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Eventuali variazioni saranno pubblicate sul sito internet istituzionale della Camera di Commercio di Lecce


Ai fini della partecipazione alle prove orali, si ricorda che è necessario presentarsi con un documento di identità valido.

Calendario prova orale II Sessione

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Aiuti ai programmi di Internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese - Titolo IV - aiuti all'Internazionalizzazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3159C71S95/Aiuti-ai-programmi-di-Internazionalizzazione-delle-Piccole-e-Medie-Imprese---Titolo-IV---aiuti-all-Internazionalizzazione.htm Wed, 04 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3159C71S95/Aiuti-ai-programmi-di-Internazionalizzazione-delle-Piccole-e-Medie-Imprese---Titolo-IV---aiuti-all-Internazionalizzazione.htm Si comunica che è stato pubblicato l’avviso della Regione Puglia relativo allo strumento agevolativo “Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese” (Titolo IV Aiuti all’internazionalizzazione), destinato ad imprese di piccola e media dimensione che intendano realizzare un programma per l’internazionalizzazione del proprio business.

Con il Titolo IV si posson ]]>
Si comunica che è stato pubblicato l’avviso della Regione Puglia relativo allo strumento agevolativo “Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese” (Titolo IV Aiuti all’internazionalizzazione), destinato ad imprese di piccola e media dimensione che intendano realizzare un programma per l’internazionalizzazione del proprio business.

Con il Titolo IV si possono realizzare programmi di importo non inferiore a € 50.000,00, riferiti ad unità locali site nel territorio della Regione Puglia:

- per l’internazionalizzazione, funzionali al potenziamento della competitività del sistema di offerta aziendale all’estero realizzati attraverso progetti di commercializzazione all’estero e/o collaborazione industriale con partner esteri (quali partnership, joint venture, sfruttamento di brevetti e tecnologie), che possono prevedere servizi di ricerca di partners esteri per la definizione di progetti di investimento e/o accordi di collaborazione industriale da realizzarsi all’estero; studi di fattibilità connessi con la valutazione economico-finanziaria, fiscale, legale contrattuale, e di progettazione/ingegnerizzazione di prodotti/processi inerenti i progetti di investimento e/o di partnership industriale da realizzarsi all’estero; servizi di assistenza tecnica e di tutoraggio all’impresa nelle varie fasi di implementazione e monitoraggio del programma di internazionalizzazione;

- per il marketing internazionale, finalizzati a garantire il presidio stabile dell’impresa nei mercati esteri, che possono prevedere assistenza consulenziale qualificata per la realizzazione di azioni sul campo funzionali alla strutturazione della propria offerta sui mercati esteri, l’introduzione di nuovi prodotti e/o marchi sui mercati esteri frequentati o l’inserimento di prodotti e/o marchi su nuovi mercati esteri, progettazioni di iniziative coordinate di promozione e comunicazione (anche attraverso la creazione ed il lancio di marchi collettivi);

- per la partecipazione a fiere esclusivamente per la partecipazione di un’impresa ad una sola fiera o mostra, in Italia o all’estero, di particolare rilevanza internazionale.

Per ulteriori informazioni e modalità di accesso al programma si segnala il seguente link http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/internazionalizzazione.
Si allega scheda riepilogativa dell’agevolazione.
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Allerta Covid-19: Modalità di fruizione dei servizi camerali ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3158C71S95/Allerta-Covid-19--Modalita-di-fruizione-dei-servizi-camerali.htm Tue, 03 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3158C71S95/Allerta-Covid-19--Modalita-di-fruizione-dei-servizi-camerali.htm  

La Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 ha fornito delle importanti indicazioni in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni e, per gli uffici aperti al pubblico, s ]]>  

La Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 ha fornito delle importanti indicazioni in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni e, per gli uffici aperti al pubblico, sottolinea l'importanza di evitare situazioni di affollamento.

A tal fine, si ricorda che, per la sicurezza e comodità dei clienti dellEnte camerale, è possibile continuare a fruire in modalità telematica della maggior parte dei servizi offerti dalla Camera di Commercio di Lecce; sono a disposizione, gratuitamente e facilmente accessibili:

  • Il cassetto digitale dellimprenditore: www.impresa.italia.it per ottenere documenti e informazioni inerenti alla propria impresa; 

  • Il servizio di prenotazione per il rilascio di CNS – Firma digitale;

  • I canali PEC (cciaa@le.legalmail.camcom.it) e mail.

 

I servizi che, invece, richiedono necessariamente la presenza fisica del cliente nella sede camerale possono essere gestiti su prenotazione/appuntamento, utilizzando gli indirizzi mail di seguito elencati, al fine di garantire un equilibrato e prudente utilizzo degli spazi.

 

Si ricorda, inoltre, che lo sportello telefonico è a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:10 alle ore 12:45 ai numeri 0832/279549 – 240769 e all’indirizzo mail: sportel@le.camcom.it

 


 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Comunicato deposito bilanci - anno 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3157C71S95/Comunicato-deposito-bilanci---anno-2020.htm Tue, 03 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3157C71S95/Comunicato-deposito-bilanci---anno-2020.htm  

In occasione dell’imminente campagna per il deposito dei bilanci societari, si comunica che è stato pubblicato il “Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al Registro delle Imprese” - ANNO 2020 (versione del 04.02.2020  

In occasione dell’imminente campagna per il deposito dei bilanci societari, si comunica che è stato pubblicato il “Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al Registro delle Imprese” - ANNO 2020 (versione del 04.02.2020).

Nel suddetto manuale sono illustrate le modalità per la compilazione delle domande di deposito dei Bilanci ed Elenchi soci.

Di seguito sono indicati alcuni aspetti in evidenza.

 


MODELLO DI DOMANDA

Modulo “B”.

Il deposito del bilancio non rientra tra gli adempimenti della Comunicazione Unica (ad eccezione del caso del bilancio finale di liquidazione)

 

SOGGETTO LEGITTIMATO

  • amministratore/liquidatore della società;

  • professionista incaricato ai sensi dell’art. 31 commi 2 quater e 2 quinquies della legge 24 novembre 2000 n. 340, il quale dovrà dichiarare nel Modello NOTE/XX:

Il sottoscritto…… , iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di …… al n…, dichiara, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, di non avere procedimenti disciplinari in corso che comportino la sospensione dall’esercizio dell’attività professionale, e di essere stato incaricato dal legale rappresentante pro-tempore della società all’assolvimento del presente adempimento”. 


TERMINI PER IL DEPOSITO DEI BILANCI

Il termine di presentazione del bilancio, con i relativi allegati, al Registro delle Imprese territorialmente competente, è fissato in 30 giorni dalla data di approvazione (art. 2435 c.c.).

Al fine del computo del termine, in qualsiasi caso, il sabato e la domenica vengono considerati giorni festivi e, pertanto, deve considerarsi tempestivo il deposito effettuato il primo giorno lavorativo successivo.

L’art. 2364 c.c., richiamato per le S.r.l. dall’art. 2478-bis c.c., stabilisce che l’assemblea per l’approvazione del bilancio deve essere convocata una volta all’anno entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, ovvero oltre tale termine, ma entro 180 giorni, qualora lo statuto lo consenta, per le società tenute alla redazione del bilancio consolidato o qualora sussistano particolari esigenze relative alla struttura ed all’oggetto della società. Si rammenta, a tal proposito, che il 2020 è anno bisestile.

 

TASSONOMIA XBRL

La tassonomia da utilizzare per la formazione delle istanze XBRL per il 2020 è la versione “2018-11-04”.

La tassonomia è disponibile e scaricabile sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale all’indirizzo:

oltre che dal sito di XBRL Italia all’indirizzo:

 

A partire dal 1° gennaio 2020, le tassonomie da adottare per il deposito dei bilanci d’esercizio e dei bilanci consolidati nel formato XBRL al Registro delle imprese sono le seguenti:

  • la tassonomia Principi Contabili Italiani 2018-11-04, per i bilanci redatti secondo le regole civilistiche post d.lgs. 139/2015 ossia relativi a esercizi iniziati il 1° gennaio 2016 o in data successiva;

  • la tassonomia Principi Contabili Italiani 2015-12-14, per i bilanci redatti secondo le regole civilistiche ante d.lgs. 139/2015 ossia relativi a esercizi iniziati prima del 1° gennaio 2016

Si ricorda, infine, che tutte le tassonomie diverse da quelle sopra indicate sono dismesse e, quindi, non utilizzabili per il deposito dei bilanci.

 

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ

Il bilancio XBRL sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante della società non necessita di alcuna dichiarazione di conformità.

Per le altre dichiarazioni di conformità, si vedano i prospetti a pag. 98 e 99 del manuale.
 

DOCUMENTI

Ogni documento deve:

a) contenere denominazione, codice fiscale/numero d’iscrizione al Registro delle Imprese, sede della società e l’ufficio del Registro delle Imprese presso il quale è iscritta (art. 2250 c.c.);

b) essere firmato digitalmente;

c) riportare la dichiarazione relativa all’assolvimento del bollo in forma virtuale con indicazione della specifica autorizzazione della Camera di Commercio di Lecce. In alternativa tale dichiarazione può essere contenuta in distinta;

d) essere trasformato nel formato PDF/A;

e) contenere le eventuali dichiarazioni richieste in relazione alla forma dell’atto e/o al soggetto firmatario come meglio di seguito specificato.

Alla domanda di deposito devono essere allegati tutti i documenti previsti dal Codice civile (art. 2428-2429 CC). Per i codici dei documenti si rimanda alla pagina 95 della Guida (Tabella riassuntiva dei tipi documento).

ELENCO SOCI

Le Società per azioni, S.a.p.a. e Società Consortili per azioni che sono tenute a depositare l’elenco soci alla data di approvazione del bilancio, dovranno allegare al modulo B il modulo S.

Per le società a responsabilità limitata non è più ammesso il deposito dell’elenco soci (art. 16 comma 12 octies legge n. 2/2009).

 

DIRITTI DI SEGRETERIA

Deposito per via telematica

Diritti di segreteria: € 62,70

Imposta di bollo: € 65,00

Per tutti gli approfondimenti e le modalità di predisposizione delle pratiche si rimanda ai contenuti della guida.
 

Lecce, 3 marzo 2020

 

                                                                                                          IL DIRIGENTE

                                                                                                        (dr. A. Vincenti) 

                                                                                                                  F.to

 

 

ALLEGATO:

Manuale Unioncamere per il deposito bilanci – anno 2020.

 


 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti agenti affari in mediazione. Rettifica calendario prova orale II sessione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3156C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Rettifica-calendario-prova-orale-II-sessione.htm Mon, 02 Mar 2020 00:03:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3156C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Rettifica-calendario-prova-orale-II-sessione.htm A parziale rettifica di quanto comunicato in data 20 febbraio 2020, si invitano i candidati ammessi alla prova orale a prendere visione della rettifica del calendario delle prove.

Si rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni.

Ai fini della partecipazione alle prove orali, è necessario presentarsi con un documento di i ]]> A parziale rettifica di quanto comunicato in data 20 febbraio 2020, si invitano i candidati ammessi alla prova orale a prendere visione della rettifica del calendario delle prove.

Si rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni.

Ai fini della partecipazione alle prove orali, è necessario presentarsi con un documento di identità valido.

Eventuali ulteriori variazioni saranno pubblicate sul sito istituzionale della Camera di Commercio di Lecce.
Nuovo calendario prove orali II sessione 2019

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Rilascio CNS e Firma digitale - Avviso all'utenza ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3155C71S95/Rilascio-CNS-e-Firma-digitale---Avviso-all-utenza.htm Fri, 28 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3155C71S95/Rilascio-CNS-e-Firma-digitale---Avviso-all-utenza.htm AVVISO ALL’UTENZA:  RILASCIO CNS - FIRMA DIGITALE

Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020 in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, al fine di consentire un efficace scaglionamento degli accessi e una regolare funzionalità dei servizi, si dispone che il r ]]> AVVISO ALL’UTENZA:  RILASCIO CNS - FIRMA DIGITALE

Vista la Direttiva del Dipartimento Funzione Pubblica n. 1/2020 del 25.02.2020 in materia di “Emergenza epidemiologica COVID-2019”, al fine di consentire un efficace scaglionamento degli accessi e una regolare funzionalità dei servizi, si dispone che il rilascio della Carta Nazionale dei Servizi - Firma Digitale  (smart card o token) sia effettuato - a partire dal 2 marzo 2020 e fino a nuovo avviso - esclusivamente tramite procedura di PRENOTAZIONE ONLINE accessibile dal link reso disponibile nell’apposita pagina web del sito camerale:    

http://www.le.camcom.gov.it/P42A917C178S67/Prenotazione-online-Carta-Nazionale-dei-Servizi---Firma-digitale.htm        

   

Fatti salvi i casi di comprovata e documentata urgenza, le prenotazioni saranno evase tempestivamente, in ordine cronologico, previa verifica di correttezza e completezza formale dei dati necessari al rilascio. I richiedenti saranno ricontattati telefonicamente per il ritiro da effettuarsi presso la sede prescelta di Lecce o Casarano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Avvio procedure per la ricostituzione del Consiglio della Camera di Commercio di Lecce quinquennio 2020-2024 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3152C71S95/Avvio-procedure-per-la-ricostituzione-del-Consiglio-della-Camera-di-Commercio-di-Lecce-quinquennio-2020-2024--.htm Fri, 21 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3152C71S95/Avvio-procedure-per-la-ricostituzione-del-Consiglio-della-Camera-di-Commercio-di-Lecce-quinquennio-2020-2024--.htm Si pubblica di seguito l'Avviso di avvio delle procedure per la ricostituzione del Consiglio della Camera di Commercio I.A.A. di Lecce per il quinquennio 2020-2024, ai sensi dell'art. 12 della legge 29 dicembre 1993, n. 580 e del decreto ministeriale 4 agosto 2011, n. 156

AVVISO 

]]>
Si pubblica di seguito l'Avviso di avvio delle procedure per la ricostituzione del Consiglio della Camera di Commercio I.A.A. di Lecce per il quinquennio 2020-2024, ai sensi dell'art. 12 della legge 29 dicembre 1993, n. 580 e del decreto ministeriale 4 agosto 2011, n. 156

AVVISO 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti agenti affari in mediazione. Esiti scritti II Sessione. Calendario prova orale II Sessione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3151C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Esiti-scritti-II-Sessione--Calendario-prova-orale-II-Sessione.htm Thu, 20 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3151C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione--Esiti-scritti-II-Sessione--Calendario-prova-orale-II-Sessione.htm Si rende noto l'elenco degli aspiranti agenti affari in mediazione che hanno sostenuto le prove scritte e che risultano ammessi a sostenere la prova orale ai sensi del D.M. 21/2/1990, n° 300, nonché il calendario delle prove orali.
Gli esami si svolgeranno presso la sede della Camera di Commercio di Lecce in viale Gallipoli 41. Si  rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei cand ]]>
Si rende noto l'elenco degli aspiranti agenti affari in mediazione che hanno sostenuto le prove scritte e che risultano ammessi a sostenere la prova orale ai sensi del D.M. 21/2/1990, n° 300, nonché il calendario delle prove orali.
Gli esami si svolgeranno presso la sede della Camera di Commercio di Lecce in viale Gallipoli 41. Si  rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni.
Ai fini della partecipazione alle prove orali, è necessario presentarsi con un documento di identità valido. Eventuali variazioni saranno pubblicate sul sito istituzionale della Camera di Commercio di Lecce.
Eventuali informazioni sull'esito delle prove, possono essere richieste presso la Segreteria della Commissione inviando una mail a paola.martina@le.camcom.it ovvero richiedendo la fissazione di un appuntamento.

Elenco ammessi prova orale II Sessione
Calendario prova orale II Sessione

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Bando per la selezione di studi e progetti di barche ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3150C71S95/Bando-per-la-selezione-di-studi-e-progetti-di-barche.htm Tue, 18 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3150C71S95/Bando-per-la-selezione-di-studi-e-progetti-di-barche.htm Si comunica che, in occasione del Salone Nautico di Venezia 2020, è stato pubblicato un BANDO INTERNAZIONALE PER LA SELEZIONE DI STUDI E PROGETTI DI BARCHE di cui  al link https://www.visitmuve.it/it/collabora/bando-per-la-selezione-di-studi-progetti-di-barche/.


L'edizione 2020 è rivolta a due tipologie di ]]> Si comunica che, in occasione del Salone Nautico di Venezia 2020, è stato pubblicato un BANDO INTERNAZIONALE PER LA SELEZIONE DI STUDI E PROGETTI DI BARCHE di cui  al link https://www.visitmuve.it/it/collabora/bando-per-la-selezione-di-studi-progetti-di-barche/.


L'edizione 2020 è rivolta a due tipologie di progetti di yacht e mezzi nautici di trasporto ad elevate caratteristiche sostenibili:

. yacht a vela e motore appartenenti a classi fino a 24 metri;
. mezzi di trasporto di persone e/o mezzi per acque interne.
 

Potranno essere presentati studi e progetti realizzati o non realizzati negli ultimi cinque anni, anche già presentati in occasione di concorsi di progettazione, pubblicati in riviste di settore e non che, se selezionati, verranno esposti durante il Salone nella tesa 113 dell'Arsenale di Venezia in uno spazio allestito dalla Fondazione Musei Civici di Venezia in collaborazione con il Comune di Venezia e Vela SpA.


La partecipazione è gratuita e la scadenza per l'invio delle candidature è fissata al 27/03/2020.
 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Attività di "costruzione, sistemazione e manutenzione del verde". Obbligo di regolarizzazione entro il 22.02.2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3149C71S95/Attivita-di--costruzione--sistemazione-e-manutenzione-del-verde---Obbligo-di-regolarizzazione-entro-il-22-02-2020.htm Mon, 17 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3149C71S95/Attivita-di--costruzione--sistemazione-e-manutenzione-del-verde---Obbligo-di-regolarizzazione-entro-il-22-02-2020.htm Con l’entrata in vigore dell’art. 12 della Legge n. 154/2016, dal 25 agosto 2016 l'esercizio dell'attività economica di "costruzione, sistemazione e manutenzione del verde pubblico o privato affidata a terzi", individuata dal codice Ateco 81.3 (cura e manutenzione del paesaggio, inclusi parch ]]> Con l’entrata in vigore dell’art. 12 della Legge n. 154/2016, dal 25 agosto 2016 l'esercizio dell'attività economica di "costruzione, sistemazione e manutenzione del verde pubblico o privato affidata a terzi", individuata dal codice Ateco 81.3 (cura e manutenzione del paesaggio, inclusi parchi, giardini e aiuole) è stato regolamentato e assoggettato al possesso di adeguate capacità professionali. Detta attività “può essere esercitata:

  1. dagli iscritti al Registro ufficiale dei produttori, di cui all'art. 20 c. 1 lett. a) e c) del d.lgs. n.214/2005;

  1. da imprese agricole, artigiane, industriali o in forma cooperativa, iscritte al Registro delle imprese, che abbiano conseguito un attestato di idoneità che accerti il possesso di adeguate competenze.”

In data 22 febbraio 2018, la Conferenza permanente per i rapporti Stato – Regioni ha siglato l’accordo concernente lo standard professionale e formativo di manutentore del verde in attuazione dell’art. 12 comma 2 della Legge n. 154/2016. Detto Accordo è stato successivamente recepito con Deliberazione della Giunta Regionale Puglia del 24 luglio 2018, n. 1337, che ha definito i percorsi formativi con apposite “Linee guida” regionali.

 

L'art. 7 del citato Accordo Stato-Regioni stabilisce, fermo restando il compimento dei 18 anni di età, i casi di esenzioni dall'obbligo di frequenza del percorso formativo e dal relativo esame. Tra questi - per le imprese già esercenti tale attività economica e regolarmente iscritte nel Registro delle imprese alla data del 25 agosto 2016 (data di entrata in vigore della Legge 154/2016) – vi sono il titolare, il socio con partecipazione di puro lavoro, coadiuvante, dipendente o collaboratore familiare dell’impresa che dimostrino di possedere un’esperienza almeno biennale, maturata alla data di stipula dell’Accordo del 22 febbraio 2018, attraverso apposita richiesta, corredata dalla relativa documentazione, da presentare al Registro delle imprese (ed eventualmente all’Albo delle imprese artigiane) entro il prossimo 22 febbraio 2020.

 

In attesa di ulteriori indicazioni operative, si ritiene opportuno segnalare che al fine di provvedere all’adempimento sopra indicato di cui al citato Accordo, dette imprese potranno inoltrare, entro il 22 febbraio 2020, al Registro delle imprese apposita pratica telematica - mediante Comunicazione Unica - composta da:

  • modello S5 (per le società) o modello I2 (per le imprese individuali); 

  • modello INT P (qualifica: preposto - abilitazioni: "Preposto alla manutenzione del verde - art. 7 Accordo Stato - Regioni 22.02.2018 ''Standard professionale e formativo per l'attività di manutentore del verde'' - deliberazione della Giunta Regione Puglia 24 luglio 2018, n. 1337");

  • documentazione comprovante l’esperienza acquisita, corredata da relativa autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.

 

Tali pratiche sono ESENTI dall’imposta di bollo e sono assoggettate ai diritti di segretaria pari ad euro € 30,00 (nel caso di società) ovvero ad € 18,00 (nel caso di imprese individuali).

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Corso di alta formazione sulla leadership femminile "Find the leader in you" ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3148C71S95/Corso-di-alta-formazione-sulla-leadership-femminile--Find-the-leader-in-you-.htm Thu, 13 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3148C71S95/Corso-di-alta-formazione-sulla-leadership-femminile--Find-the-leader-in-you-.htm Il Soroptimist International Lecce e la Camera di Commercio di Lecce, in partnership con AIDP Puglia, organizzano il corso gratuito di alta formazione “Find the leader in you” dedicato alle donne del territorio, che tiene conto delle difficoltà specifiche che le donne incontrano nel farsi riconoscere come leader in contesti in cui il modello di leadership prevalente è di impronta maschile.

L’obiettivo ]]> Il Soroptimist International Lecce e la Camera di Commercio di Lecce, in partnership con AIDP Puglia, organizzano il corso gratuito di alta formazione “Find the leader in you” dedicato alle donne del territorio, che tiene conto delle difficoltà specifiche che le donne incontrano nel farsi riconoscere come leader in contesti in cui il modello di leadership prevalente è di impronta maschile.

L’obiettivo dell’attività formativa è quello di aiutare le donne a superare alcuni ostacoli tipici che ne frenano l’affermazione all’interno delle organizzazioni e di renderle più consapevoli dei propri punti di forza.
Il corso, dedicato alle donne laureate inserite nel mondo del lavoro, professioniste e imprenditrici, residenti a a Lecce e nella provincia di Lecce, è a numero chiuso e riservato a 60 partecipanti. 
Per aderire all’iniziativa occorre inviare, entro il 24 febbraio 2020, la domanda di partecipazione sotto riportata, allegando alla stessa lettera di motivazione, curriculum vitae aggiornato e documento d'identità, all’indirizzo mail soroptimistlecceformazione@gmail.com indicando nell’oggetto: “ CANDIDATURA CORSO SOROPTIMIST CLUB LECCE”. 
 
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Programma INTERREG IPA CBC Italia - Albania - Montenegro 2014 - 2020. Progetto "Innovative Tourism Cluster INNO.TOUR.CLUST." Manifestazione di interesse ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3146C71S95/Programma-INTERREG-IPA-CBC-Italia---Albania---Montenegro-2014---2020--Progetto--Innovative-Tourism-Cluster-INNO-TOUR-CLUST---Manifestazione-di-interesse.htm Tue, 11 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3146C71S95/Programma-INTERREG-IPA-CBC-Italia---Albania---Montenegro-2014---2020--Progetto--Innovative-Tourism-Cluster-INNO-TOUR-CLUST---Manifestazione-di-interesse.htm Il Programma Interreg IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014 – 2020 si pone l’obiettivo di promuovere la crescita economica e intensificare la cooperazione nella bassa regione adriatica, attuando azioni comuni tra attori istituzionali e non profit nazionali e regionali e promuovendo uno sviluppo intelligente, inclusivo e s ]]> Il Programma Interreg IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014 – 2020 si pone l’obiettivo di promuovere la crescita economica e intensificare la cooperazione nella bassa regione adriatica, attuando azioni comuni tra attori istituzionali e non profit nazionali e regionali e promuovendo uno sviluppo intelligente, inclusivo e sostenibile. E’ gestito dalla Regione Puglia, che partecipa insieme al Molise e all’Albania e Montenegro con l'intero territorio.

Il Progetto INNO.TOUR.CLUST. è un’iniziativa finanziata nell’ambito del suddetto programma a cui partecipano la Camera di Commercio di Lecce, in qualità di Lead partner, il Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento, l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, l’Agenzia Nazionale per il Turismo albanese, la Camera di Commercio di Tirana e l’Agenzia nazionale del Turismo del Montenegro.

L'obiettivo generale  è migliorare la competitività e la cooperazione delle PMI italiane, albanesi e montenegrine attraverso la creazione di un cluster turistico transfrontaliero innovativo, incentrato sull'integrazione e la formazione degli operatori economici locali, in modo che possano soddisfare la crescente domanda internazionale di "esperienze turistiche". Tale risultato sarà raggiunto attraverso la fornitura di nuovi servizi, prodotti e opportunità di cooperazione tra PMI, parti interessate locali, autorità pubbliche e organizzazioni imprenditoriali e porterà ad una nuova rete turistica integrata transfrontaliera.

L’invito  a partecipare è rivolto alle piccole e medie imprese della provincia di Lecce appartenenti ai settori economici indicati nell’allegata scheda di adesione, a tutte le Associazioni di categoria del territorio, alle Associazioni no profit del settore turistico, dell’artigianato locale e dell’agroalimentare di qualità, nonchè a tutti i Comuni ed Istituzioni pubbliche del territorio.

Requisiti essenziali sono l’interesse per progetti di cooperazione con il Montenegro e l’Albania, nonchè l’interesse per  collaborazioni internazionali nell’ambito di specifici percorsi turistici legati all’enogastronomia, sport acquatici, biking, walking e trekking, artigianato tradizionale, cultura del territorio.

Auspicabile la conoscenza della lingua inglese.

Le manifestazioni di interesse potranno essere inviate, debitamente compilate, entro e non oltre il 28 febbraio 2020 via pec all’indirizzo cciaa@le.legalmail.camcom.it

 

Per info: internazionalizzazione@le.camcom.it 

 

 

Manifestazione di interesse hotels. 
Manifestazione di interesse NON hotels.

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sessione di esami di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente. Camera di Commercio di Lecce ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3147C71S95/Sessione-di-esami-di-idoneita-all-esercizio-del-servizio-di-taxi-e-noleggio-con-conducente--Camera-di-Commercio-di-Lecce.htm Tue, 11 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3147C71S95/Sessione-di-esami-di-idoneita-all-esercizio-del-servizio-di-taxi-e-noleggio-con-conducente--Camera-di-Commercio-di-Lecce.htm Si comunica che la prossima sessione degli esami di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente si svolgerà in data 3 aprile 2020 alle ore 9.30 presso la sede camerale in Viale Gallipoli n. 39 - Lecce.

Le domande per l'ammissione all'esame dovranno pervenire, con le modalità previste, entro e non oltre il termine del 28 febbraio 2020.
Si rammenta che la suddetta pubblicazione ha val ]]> Si comunica che la prossima sessione degli esami di idoneità all'esercizio del servizio di taxi e noleggio con conducente si svolgerà in data 3 aprile 2020 alle ore 9.30 presso la sede camerale in Viale Gallipoli n. 39 - Lecce.

Le domande per l'ammissione all'esame dovranno pervenire, con le modalità previste, entro e non oltre il termine del 28 febbraio 2020.
Si rammenta che la suddetta pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Inoltre, ai fini della partecipazione all'esame, è necessario presentarsi con un documento di identità valido.
 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti agenti affari in mediazione - rinvio data d'esame ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3140C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione---rinvio-data-d-esame.htm Tue, 04 Feb 2020 00:02:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3140C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione---rinvio-data-d-esame.htm Si comunica che le prove scritte degli esami per aspiranti agenti di affari in mediazione, già fissate per il giorno 6 febbraio 2020 ore 10.30, sono rinviate al giorno 6 febbraio 2020 ore 10.30, sono rinviate al giorno 18 febbraio 2020 ore 11.30

Si rammenta che la presente pubblicazione rettifica la precedente ed ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Ai fini della partecipazione all’esame, è necessario presentarsi con un documento di identità valido

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ AVVISO PER LE IMPRESE - Proroga scadenza Bando per la concessione di voucher alle imprese per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) Anno 2019 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3132C71S95/AVVISO-PER-LE-IMPRESE---Proroga-scadenza-Bando-per-la-concessione-di-voucher-alle-imprese-per-la-realizzazione-di-percorsi-per-le-competenze-trasversali-e-per-l-orientamento--ex-alternanza-scuola-lavoro--Anno-2019.htm Thu, 23 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3132C71S95/AVVISO-PER-LE-IMPRESE---Proroga-scadenza-Bando-per-la-concessione-di-voucher-alle-imprese-per-la-realizzazione-di-percorsi-per-le-competenze-trasversali-e-per-l-orientamento--ex-alternanza-scuola-lavoro--Anno-2019.htm Si informa che il termine ultimo per la trasmissione delle domande relative al Bando per la concessione di voucher alle imprese per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) Anno 2019 è stato prorogato al 31 gennaio 2020 ore 21.00.

 

]]>
Si informa che il termine ultimo per la trasmissione delle domande relative al Bando per la concessione di voucher alle imprese per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) Anno 2019 è stato prorogato al 31 gennaio 2020 ore 21.00.

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti agenti affari in mediazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3133C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione.htm Thu, 23 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3133C71S95/Esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione.htm Si comunica che le prove scritte degli esami per aspiranti agenti di affari in mediazione, già fissate per il giorno 30 gennaio 2020 ore 10.30, sono rinviate al giorno 6 febbraio 2020 ore 10.30.

Si rammenta che la presente pubblicazione rettifica la precedente ed ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Ai fini della partecipazione all’esame, è nece ]]> Si comunica che le prove scritte degli esami per aspiranti agenti di affari in mediazione, già fissate per il giorno 30 gennaio 2020 ore 10.30, sono rinviate al giorno 6 febbraio 2020 ore 10.30.

Si rammenta che la presente pubblicazione rettifica la precedente ed ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Ai fini della partecipazione all’esame, è necessario presentarsi con un documento di identità valido

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Marchi e brevetti: attenzione alle fatture ingannevoli ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3130C71S95/Marchi-e-brevetti--attenzione--alle-fatture-ingannevoli.htm Thu, 23 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3130C71S95/Marchi-e-brevetti--attenzione--alle-fatture-ingannevoli.htm Sono pervenute in questi giorni segnalazioni di richieste di denaro  trasmesse a mezzo posta ai titolari di marchi e brevetti. Tali richieste   riportano nell’intestazione il logo, l’indirizzo e i contatti del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’UIBM, nonché  il nome e la firma falsificata  di un dirigente UIBM e includono un IBAN polacco  per il pagamento. Si tratta di richieste che ]]> Sono pervenute in questi giorni segnalazioni di richieste di denaro  trasmesse a mezzo posta ai titolari di marchi e brevetti. Tali richieste   riportano nell’intestazione il logo, l’indirizzo e i contatti del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’UIBM, nonché  il nome e la firma falsificata  di un dirigente UIBM e includono un IBAN polacco  per il pagamento. Si tratta di richieste che non provengono dall’UIBM  e che pertanto sono fraudolente. Si ricorda, inoltre, che le banche dati ufficiali sono solo quelle istituzionali, consultabili gratuitamente nei rispettivi siti internet e che gli uffici nazionali e internazionali preposti alla registrazione dei marchi e al rilascio di brevetti,  non richiedono pagamenti di alcuna somma per la pubblicazione in elenchi o registri. Si invitano gli utenti, pertanto, in caso di ricezione di comunicazioni di questo tenore, a verificare attentamente il contenuto, di non pagare  e a  contattare l'Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Lecce al numero 0832-684264 e inviare copia alla Linea Diretta Anticontraffazione: anticontraffazione@mise.gov.it  che provvederà a sporgere denuncia a tutela propria e delle persone coinvolte.

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Circolare Vinitaly - Verona - 19/22 aprile 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3123C71S95/Circolare-Vinitaly---Verona---19-22-aprile-2020.htm Tue, 21 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3123C71S95/Circolare-Vinitaly---Verona---19-22-aprile-2020.htm Circolare Vinitaly 2020

]]>
Circolare Vinitaly 2020

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Presentazione MUD anno 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3126C71S95/Presentazione-MUD-anno-2020.htm Tue, 21 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3126C71S95/Presentazione-MUD-anno-2020.htm Il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare ha reso noto il 9 gennaio u.s., tramite apposita comunicazione sul proprio sito istituzionale, che il Modello di Dichiarazione Ambientale allegato al D.P.C.M. del 24 dicembre 2018 è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare con riferimento all’anno 2019.

Restano confermate le informazioni da comunicare, le modalità di trasmis ]]> Il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare ha reso noto il 9 gennaio u.s., tramite apposita comunicazione sul proprio sito istituzionale, che il Modello di Dichiarazione Ambientale allegato al D.P.C.M. del 24 dicembre 2018 è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare con riferimento all’anno 2019.

Restano confermate le informazioni da comunicare, le modalità di trasmissione nonchè le istruzioni per la compilazione.
Rimangono altresì invariati i soggetti obbligati alla presentazione del MUD ovvero: 
- trasportatori
- intermediari senza detenzione
- recuperatori
- smaltitori
- produttori di rifiuti pericolosi
- produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti
- Comuni.
La comunicazione rifiuti Semplificata andrà compilata tramite il sito mudsemplificato.ecocerved.it e trasmessa a mezzo PEC all'indirizzo comunicazionemud@pec.it.
Le comunicazioni rifiuti RAEE, imballaggi e veicoli fuori uso, dovranno essere inviate in via telematica tramite il sito www.mudtelematico.it.
La trasmissione delle Dichiarazioni dovrà avvenire entro e non oltre il 30 aprile 2020.
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Riapertura bandi per imprese e start up della Terra d'Arneo - Nuova scadenza 16/03/2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3122C71S95/Riapertura-bandi-per-imprese-e-start-up-della-Terra-d-Arneo---Nuova-scadenza-16-03-2020.htm Tue, 21 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3122C71S95/Riapertura-bandi-per-imprese-e-start-up-della-Terra-d-Arneo---Nuova-scadenza-16-03-2020.htm Si informa che, come da notizia pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 7 del 16-01-2020, sono riaperti i bandi pubblici destinati ad imprese e start up operanti nell’area del GAL Terra d’Arneo e ricadenti nei Comuni di: Alezio, Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Galatone, Gallipoli, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie.

Le imprese interessate potranno candidarsi ]]> Si informa che, come da notizia pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 7 del 16-01-2020, sono riaperti i bandi pubblici destinati ad imprese e start up operanti nell’area del GAL Terra d’Arneo e ricadenti nei Comuni di: Alezio, Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Galatone, Gallipoli, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie.

Le imprese interessate potranno candidarsi agli Avvisi Pubblici a valere sugli Interventi:

- 2.3 “Ospitalità sostenibile”
Migliorare, qualificare e riorganizzare l’offerta turistica locale

L’investimento massimo ammissibile per singolo progetto è fissato in € 70.000,00 (settantamila/00) per investimenti aziendali e ad € 120.000 (centoventimila/00) per investimenti in forma associata.

L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50% delle spese ammesse a finanziamento.

- 3.2 “Prodotti e servizi del Parco della qualità rurale”
Valorizzare le produzioni locali, le tipicità, i servizi collegati alla dimensione rurale

L’investimento massimo ammissibile per singolo progetto è fissato in € 60.000,00 (sessantamila/00) per investimenti aziendali e ad € 100.000 (centomila/00)per investimenti in forma associata.

L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50% delle spese ammesse a finanziamento.


L’Avviso, con i relativi allegati, sono consultabili all’interno sito web Terra d'Arneo nella sezione Bandi e Avvisi, ai seguenti link:

http://www.terradarneo.it/bando/avviso-pubblico-intervento-2-3-ospitalita-sostenibile-riapertura-bando/

http://www.terradarneo.it/bando/avviso-pubblico-intervento-3-2-prodotti-e-servizi-del-parco-della-qualita-rurale-riapertura-bando/

 

La nuova scadenza è fissata al 16/03/2020.
 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Giornata di premiazione del Premio delle Camere di Commercio "Storie di alternanza" II sessione 2019, Lecce 16 gennaio 2020, ore 10:30, Sala conferenze CCIAA ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3120C71S95/Giornata-di-premiazione-del-Premio-delle-Camere-di-Commercio--Storie-di-alternanza--II-sessione-2019--Lecce-16-gennaio-2020--ore-10-30--Sala-conferenze-CCIAA.htm Mon, 13 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3120C71S95/Giornata-di-premiazione-del-Premio-delle-Camere-di-Commercio--Storie-di-alternanza--II-sessione-2019--Lecce-16-gennaio-2020--ore-10-30--Sala-conferenze-CCIAA.htm Il 16 gennaio alle ore 10,30 presso la sala conferenze della Camera di commercio di Lecce si svolgerà la premiazione dei progetti vincitori del premio “Storie di alternanza” – II sessione 2019.

 

L’iniziativa, in linea con l’azione di tutte le C ]]> Il 16 gennaio alle ore 10,30 presso la sala conferenze della Camera di commercio di Lecce si svolgerà la premiazione dei progetti vincitori del premio “Storie di alternanza” – II sessione 2019.

 

L’iniziativa, in linea con l’azione di tutte le Camere di Commercio sul territorio italiano, ha l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti, dai docenti e dai tutor esterni dei Licei e degli Istituti Tecnici e Professionali della Provincia di Lecce.

 

La premiazione, presieduta dal Segretario Generale della Camera di Commercio Francesco De Giorgio, avverrà alla presenza delle autorità scolastiche provinciali in un contesto di massimo interesse per l’attività di alternanza scuola lavoro, stante l’impegno profuso dal sistema camerale per promuovere e facilitare il rapporto tra la scuola e il mondo del lavoro.

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ I nuovi incentivi del Ministero dello Sviluppo economico per tutelare le "invenzioni" ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3119C71S95/I-nuovi-incentivi-del-Ministero-dello-Sviluppo-economico-per-tutelare-le--invenzioni-.htm Mon, 13 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3119C71S95/I-nuovi-incentivi-del-Ministero-dello-Sviluppo-economico-per-tutelare-le--invenzioni-.htm Le imprese che richiedono brevetti, marchi o disegni hanno il 21% di possibilità in più, rispetto alle altre, di aumentare il proprio fatturato. A dimostrarlo è un recente studio dell’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) e dell’Ufficio Europeo per la Proprietà Intellettuale (EUIPO). L’Italia fa molto bene nella tutela dei marchi e dei disegni europei, aggiudicandosi la medaglia d’argento tra i ]]> Le imprese che richiedono brevetti, marchi o disegni hanno il 21% di possibilità in più, rispetto alle altre, di aumentare il proprio fatturato. A dimostrarlo è un recente studio dell’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) e dell’Ufficio Europeo per la Proprietà Intellettuale (EUIPO). L’Italia fa molto bene nella tutela dei marchi e dei disegni europei, aggiudicandosi la medaglia d’argento tra i Paesi Ue alle spalle della Germania e la quarta posizione tra i 25 big mondiali. Sul fronte dei brevetti, il nostro Paese si posiziona al decimo posto della classifica internazionale delle invenzioni depositate all’Epo.

Far crescere la cultura dell’innovazione e della tutela della proprietà intellettuale è perciò fondamentale per consentire al nostro sistema produttivo di essere competitivo sui mercati internazionali. A questo scopo il Ministero dello Sviluppo Economico ha varato specifiche misure e incentivi, finalizzati alla valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo a  favore delle imprese  e degli enti di ricerca. Le risorse finanziarie disponibili sono circa 50 milioni di euro ed hanno l‘obiettivo di facilitare  e promuovere la brevettabilità delle innovazioni. Sono tre i bandi rivolti alle micro, piccole e medie imprese che potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi per l’acquisto di servizi, fino all’esaurimento delle risorse.

Al fine di illustrare tali incentivi e le modalità per accedervi, la Camera di Commercio di Lecce, con il patrocinio dell'Ordine dei dottori commercialisti di Lecce, ha organizzato un seminario che si terrà il 23 gennaio p.v. presso l'Ente camerale.  La partecipazione è gratuita, occorre semplicemente  registrarsi.

Registrati

Locandina seminario

Scarica i bandi

Brevetti + (sito uibm.mise.gov.it) 



 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Bando per la concessione di voucher alle imprese per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) Anno 2019 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3118C71S95/Bando-per-la-concessione-di-voucher-alle-imprese-per-la-realizzazione-di-percorsi-per-le-competenze-trasversali-e-per-l-orientamento--ex-alternanza-scuola-lavoro--Anno-2019.htm Fri, 10 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3118C71S95/Bando-per-la-concessione-di-voucher-alle-imprese-per-la-realizzazione-di-percorsi-per-le-competenze-trasversali-e-per-l-orientamento--ex-alternanza-scuola-lavoro--Anno-2019.htm Si apre il 13 Gennaio alle ore 8.00 il bando per la concessione di voucher messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Lecce per l’anno 2019 alle imprese che hanno ospitano studenti nell’ambito di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento di cui alla Legge 107/2015.

Tale azione è adottata in forza delle nuove competenze che la Legge di R ]]> Si apre il 13 Gennaio alle ore 8.00 il bando per la concessione di voucher messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Lecce per l’anno 2019 alle imprese che hanno ospitano studenti nell’ambito di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento di cui alla Legge 107/2015.

Tale azione è adottata in forza delle nuove competenze che la Legge di Riforma del sistema camerale (Decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 219) ha attribuito agli Enti Camerali in materia di orientamento al lavoro e alle professioni nonché di facilitazione dell’incontro domanda-offerta di lavoro, alla luce delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019, intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro e l’intervenuta realizzazione di “Percorsi per le competenze trasversali per l’orientamento”.

Per ciascun studente sarà erogato un contributo a fondo perduto in misura pari a:

  • euro 800,00 per le imprese già iscritte al Registro Imprese alla data del 31.12.2013;

  • euro 600,00 per le imprese iscritte al Registro Imprese nell’arco temporale 2014-2016;

  • euro 450,00 per le imprese iscritte al Registro Imprese a far data dal 01.01.2017;

  • euro 900,00 per studente con disabilità.

Ogni impresa ha diritto, per il 2019, fino ad un massimo di 2 voucher. Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, accedendo al portale https://webtelemaco.infocamere.it  Servizi e-gov- Sportello Pratiche Contributi alle imprese e provvedendo alla sottoscrizione digitale ed all’invio on line.

Le domande possono essere inviate sino al 25.01.2020 alle ore 14.00.

I percorsi ammessi sono quelli realizzati dal 16.11.2018 al 31.12.2019 e dovranno avere una durata minima di 30 ore per ciascuno studente ospitato.

Per ulteriori informazioni è possibile prendere contatto con il Servizio Promozione scrivendo una mail all’indirizzo: alternanza@le.camcom.it oppure telefonando ai numeri 0832/684231- 288 - 332- 245.

 

Scarica la documentazione

 

 


 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Diritto annuale - importi anno 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3117C71S95/Diritto-annuale---importi-anno-2020.htm Thu, 09 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3117C71S95/Diritto-annuale---importi-anno-2020.htm Con nota 346972 dell'11 dicembre 2019, il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato le misure del diritto camerale anno 2020.
E’ di prossima emanazione il decreto ministeriale che autoriz ]]>
Con nota 346972 dell'11 dicembre 2019, il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato le misure del diritto camerale anno 2020.
E’ di prossima emanazione il decreto ministeriale che autorizza ai sensi dell'art. 18, comma 10, della legge n. 580/1993 l'incremento del 20% della misura del diritto camerale e disciplinerà il versamento del relativo conguaglio da parte delle imprese che avranno versato il diritto annuale sino alla data di entrata in vigore del medesimo provvedimento (data pubblicazione in Gazzetta Ufficiale).
Pertanto si invitano le imprese che si iscrivono al Registro Imprese a prestare la massima attenzione al successivo conguaglio.

 


 

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Diritto annuale: tasso legale interessi 2020 e ravvedimento diritto 2019 pagato nel 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3115C71S95/Diritto-annuale--tasso-legale-interessi-2020-e-ravvedimento-diritto-2019-pagato-nel-2020.htm Wed, 08 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3115C71S95/Diritto-annuale--tasso-legale-interessi-2020-e-ravvedimento-diritto-2019-pagato-nel-2020.htm Riduzione misura del saggio di interesse legale dal 1° gennaio 2020: con D.M. 12 dicembre 2019 (pubblicato in G.U. n. 293 del 14/12/2019) è stato modificato il tasso di interesse legale di cui all'art. 1284 c.c. che, con decorrenza 1° gennaio 2020, passa dal 0,80% allo 0,05% in ragione d'anno, determinando cambiamenti nel calcolo degli interessi legali da versare con ravvedimento operoso.

Per agevolare i calcoli del ravvedimento operoso l'Ufficio ha predisposto apposito foglio di calcolo, che potrà essere utilizzato per la quantificazione dei versamenti da eseguire entro il 30 giugno 2020.

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Seminario di formazione su "I nuovi Incoterms 2020: profili applicativi" ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3116C71S95/Seminario-di-formazione-su--I-nuovi-Incoterms-2020--profili-applicativi-.htm Wed, 08 Jan 2020 00:01:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3116C71S95/Seminario-di-formazione-su--I-nuovi-Incoterms-2020--profili-applicativi-.htm La Camera di Commercio di Lecce e l'Azienda Speciale per i Servizi
Reali alle Imprese hanno organizzato un seminario formativo di
approfondimento sul tema: "I nuovi Incoterms 2020: profili applicativi".

Il seminario, che si terrà presso la Sala Conferenze della Camera di
Commercio, mercoledì 22 gennaio 2020, dalle ore 14.45 alle ore
18.15, vede come destinatari dell'iniziativa gli ]]> La Camera di Commercio di Lecce e l'Azienda Speciale per i Servizi
Reali alle Imprese hanno organizzato un seminario formativo di
approfondimento sul tema: "I nuovi Incoterms 2020: profili applicativi".

Il seminario, che si terrà presso la Sala Conferenze della Camera di
Commercio, mercoledì 22 gennaio 2020, dalle ore 14.45 alle ore
18.15, vede come destinatari dell'iniziativa gli addetti agli uffici
estero, gli export managers, gli operatori del trasporto e bancari, gli
operatori del commercio internazionale ed ha l'obiettivo di far
comprendere meglio le problematiche e la portata delle implicazioni
operative degli Incoterms.
Il modulo si pone, pertanto, l’obiettivo di trasferire competenze
tecniche adeguate per comprenderne la ratio e ottimizzarne l’uso al fine
di minimizzare i rischi nell’ambito di una compravendita internazionale.
In particolare, saranno evidenziate le differenze con la precedente
edizione degli Incoterms® 2010 e saranno analizzate le principali
obbligazioni per ogni singolo termine.

Locandina seminario
Registrati per partecipare


Per info: internazionalizzazione@le.camcom.it

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Esami aspiranti Agenti affari in mediazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3114C71S95/Esami-aspiranti-Agenti-affari-in-mediazione.htm Mon, 30 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3114C71S95/Esami-aspiranti-Agenti-affari-in-mediazione.htm Le prove scritte degli esami per aspiranti agenti di affari in mediazione (come da precedente informativa) si svolgeranno presso la sede camerale di Viale Gallipoli n. 39 – Lecce, secondo il seguente calendario:

 
- per coloro  che hanno presentato la domanda di partecipazione entro il 26/11/2019, si svolgeranno il giorno 16 gennaio 2020 a partire dalle ore 14.30
 
- per coloro ]]> Le prove scritte degli esami per aspiranti agenti di affari in mediazione (come da precedente informativa) si svolgeranno presso la sede camerale di Viale Gallipoli n. 39 – Lecce, secondo il seguente calendario:

 
- per coloro  che hanno presentato la domanda di partecipazione entro il 26/11/2019, si svolgeranno il giorno 16 gennaio 2020 a partire dalle ore 14.30
 
- per coloro  che hanno presentato la domanda di partecipazione entro il 10/12/2019, si svolgeranno il giorno 23 gennaio 2020 a partire dalle ore 10.30 
 
- per coloro  che presenteranno la domanda di partecipazione entro il 17/01/2020, si svolgeranno il giorno 30 gennaio 2020 a partire dalle ore 10.30 
 
Si rammenta che la presente pubblicazione ha valore di notifica per la convocazione dei candidati ammessi che non riceveranno ulteriori comunicazioni. Ai fini della partecipazione all’esame, è necessario presentarsi con un documento di identità valido.
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Al via il nuovo Smart&Start Italia ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3111C71S95/Al-via-il-nuovo-Smart-Start-Italia.htm Mon, 23 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3111C71S95/Al-via-il-nuovo-Smart-Start-Italia.htm La misura sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative

 
Smart&Start Italia è uno strumento agevolativo istituito con decreto del Ministro dello sviluppo economico 24 settembre 2014 e successive modificazioni e integrazioni, finalizzato a promuovere, su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferiment ]]> La misura sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative

 
Smart&Start Italia è uno strumento agevolativo istituito con decreto del Ministro dello sviluppo economico 24 settembre 2014 e successive modificazioni e integrazioni, finalizzato a promuovere, su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
 
La misura Smart&Start Italia ha a disposizione circa 90 milioni di euro di risorse per finanziare piani d’impresa, di importo compreso tra 100 mila euro e 1,5 milioni di euro, finalizzati alla produzione di beni e l’erogazione di servizi ad alto contenuto tecnologico e innovativo. Questi piani d’impresa potranno essere realizzati anche in collaborazione con organismi di ricerca, incubatori e acceleratori d’impresa, Digital Innovation Hub.
 
Con decreto del Ministro dello sviluppo economico del 30 agosto 2019, adottato in attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 29, comma 3, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, sono state apportate modifiche al predetto decreto 24 settembre 2014, finalizzate ad una revisione della disciplina attuativa dell’intervento improntata, tra l’altro, alla semplificazione e accelerazione delle procedure di accesso, concessione e erogazione delle agevolazioni, anche attraverso l’aggiornamento delle modalità di valutazione delle iniziative e di rendicontazione delle spese sostenute dai beneficiari.
 
Le principali novità introdotte, sulla base del decreto ministeriale del 30 agosto 2019, riguardano la semplificazione dei criteri di valutazione e di rendicontazione, l’introduzione di nuove premialità, l’incremento del finanziamento agevolato fino al 90%, un fondo perduto fino al 30% per le imprese del Sud e un periodo di ammortamento fino a 10 anni.
 
Con la  circolare della Direzione Generale per gli incentivi alle imprese n. 439196 del 16 dicembre 2019  sono state definite le tempistiche e le modalità di presentazione delle domande secondo la nuova disciplina introdotta dal Decreto del Ministro dello sviluppo economico del 30 agosto 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 244 del 17 ottobre 2019.
 
Le domande di agevolazione potranno essere presentate, sulle base della nuova modulistica, a partire dal 20 gennaio 2020 esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito internet https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smartstart-italia/modulistica, secondo le modalità e gli schemi ivi indicati.
 
Le domande già presentate e per le quali, alla data di pubblicazione della predetta circolare, non siano già stati adottati provvedimenti da parte del Soggetto Gestore, potranno essere riformulate in base alla nuova disciplina entro 60 giorni dalla suddetta data del 20 gennaio 2020. In caso di ripresentazione è fatta salva, ai fini dell’ammissibilità delle spese e dell’accertamento dei relativi requisiti, la data di presentazione della domanda originaria.
 
 

 

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Riapertura dei termini per la presentazione delle domande di ammissione alla sessione d'esame per aspiranti agenti di affari in mediazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3112C71S95/Riapertura-dei-termini-per-la-presentazione-delle-domande-di-ammissione-alla-sessione-d-esame-per-aspiranti-agenti-di-affari-in-mediazione.htm Mon, 23 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3112C71S95/Riapertura-dei-termini-per-la-presentazione-delle-domande-di-ammissione-alla-sessione-d-esame-per-aspiranti-agenti-di-affari-in-mediazione.htm Si comunica che sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione alla sessione d'esame per aspiranti agenti di affari in mediazione che dovranno pervenire, con le modalità previste, entro e non oltre il termine del Si comunica che sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione alla sessione d'esame per aspiranti agenti di affari in mediazione che dovranno pervenire, con le modalità previste, entro e non oltre il termine del 17 gennaio 2020.
Con successivi avvisi saranno comunicate le date di espletamento delle prove scritte.
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sede decentrata di Casarano: giorni di chiusura durante le festività natalizie e per il periodo 07.01.2020 - 31.03.2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3094C71S95/Sede-decentrata-di-Casarano--giorni-di-chiusura-durante-le-festivita-natalizie-e-per-il-periodo-07-01-2020---31-03-2020.htm Fri, 20 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3094C71S95/Sede-decentrata-di-Casarano--giorni-di-chiusura-durante-le-festivita-natalizie-e-per-il-periodo-07-01-2020---31-03-2020.htm Si comunica che la sede decentrata di Casarano rimarrà chiusa dal 23.12.2019 al 03.01.2020 e, nelle sole giornate di mercoledì e giovedì, durante tutto il periodo dal 07.01.2020 al 31.03.2020.

I servizi per i quali non è possibile fruire di una piattaforma telematica o altra modalità saranno garantiti presso la sede dello Sportello Unificato per le Imprese di Viale Gallipoli n. 41 a Lecce. 

]]>
Si comunica che la sede decentrata di Casarano rimarrà chiusa dal 23.12.2019 al 03.01.2020 e, nelle sole giornate di mercoledì e giovedì, durante tutto il periodo dal 07.01.2020 al 31.03.2020.

I servizi per i quali non è possibile fruire di una piattaforma telematica o altra modalità saranno garantiti presso la sede dello Sportello Unificato per le Imprese di Viale Gallipoli n. 41 a Lecce. 

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Uffici camerali chiusi il 27 dicembre 2019 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3110C71S95/Uffici-camerali-chiusi-il-27-dicembre-2019.htm Fri, 20 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3110C71S95/Uffici-camerali-chiusi-il-27-dicembre-2019.htm Gli uffici della sede centrale della Camera di Commercio di Lecce, nonchè lo Sportello telefonico e gli uffici dell'azienda speciale ASSRI resteranno chiusi Gli uffici della sede centrale della Camera di Commercio di Lecce, nonchè lo Sportello telefonico e gli uffici dell'azienda speciale ASSRI resteranno chiusi venerdì 27 dicembre

Le piattaforme telematiche, raggiungibili tramite il sito www.le.camcom.gov.it,  saranno regolarmente attive, mentre eventuali altre comunicazioni potranno essere inviate al seguente indirizzo di Posta elettronica certificata  cciaa@le.legalmail.camcom.it

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Commercio estero - Scadenza convalida annuale codice meccanografico ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3109C71S95/Commercio-estero---Scadenza-convalida-annuale-codice-meccanografico.htm Tue, 17 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3109C71S95/Commercio-estero---Scadenza-convalida-annuale-codice-meccanografico.htm Si ricorda a tutte le imprese che operano abitualmente con l’estero e dotate di codice meccanografico la necessità di rinnovare la convalida annuale del proprio codice entro il 31/12/2019, aggiornando i dati della propria impresa attraverso la compilazione del questionario Italiancom. Per informazioni: Si ricorda a tutte le imprese che operano abitualmente con l’estero e dotate di codice meccanografico la necessità di rinnovare la convalida annuale del proprio codice entro il 31/12/2019, aggiornando i dati della propria impresa attraverso la compilazione del questionario Italiancom. Per informazioni: http://www.le.camcom.gov.it/P42A0C177S67/Commercio-estero.htm
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ I SERVIZI CAMERALI PER L'ESTERO: un nuovo percorso attraverso il digitale - Incontro di approfondimento 18.12.2019 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3107C71S95/I-SERVIZI-CAMERALI-PER-L-ESTERO--un-nuovo-percorso-attraverso-il-digitale---Incontro-di-approfondimento-18-12-2019-.htm Fri, 13 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3107C71S95/I-SERVIZI-CAMERALI-PER-L-ESTERO--un-nuovo-percorso-attraverso-il-digitale---Incontro-di-approfondimento-18-12-2019-.htm  La Camera di Commercio di Lecce organizza un incontro di approfondimento su “I SERVIZI CAMERALI PER L’ESTERO: un nuovo percorso attraverso il digitale” che si terrà mercoledì 18 dicembre 2019, dalle ore 15,00 alle ore 17,30,  presso la sala conferenze sita in Lecce, viale Gallipoli, 39. L’obiettivo dell’Ente è quello di supportare le imprese nell'ambito dei servizi certificativi per ]]>  La Camera di Commercio di Lecce organizza un incontro di approfondimento su “I SERVIZI CAMERALI PER L’ESTERO: un nuovo percorso attraverso il digitale” che si terrà mercoledì 18 dicembre 2019, dalle ore 15,00 alle ore 17,30,  presso la sala conferenze sita in Lecce, viale Gallipoli, 39. L’obiettivo dell’Ente è quello di supportare le imprese nell'ambito dei servizi certificativi per l'export (tra i quali rientrano certificati di origine, attestati di libera vendita, carnet Ata, visti legalizzazioni su fatture e documenti) facilitandone l'accesso nonché quello di conoscere le opportunità offerte dal progetto SEI (Sostegno all’Export dell’Italia), nell’ottica di affiancamento alle MPMI verso la loro  “trasformazione digitale”.

 

Scarica il programma dell'incontro

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Nuovi bandi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale e trasferimento tecnologico ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3106C71S95/Nuovi-bandi-per-la-valorizzazione-dei-titoli-di-proprieta-industriale-e-trasferimento-tecnologico-.htm Fri, 13 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3106C71S95/Nuovi-bandi-per-la-valorizzazione-dei-titoli-di-proprieta-industriale-e-trasferimento-tecnologico-.htm Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato cinque i bandi per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo a  favore delle imprese  e degli enti di ricerca. Le risorse finanziarie disponibili sono circa 50 milioni di euro ed hanno l‘obiettivo di facilitare  e promuovere la brevettabilità delle innovazioni. Sono tre i bandi rivo ]]> Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato cinque i bandi per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo a  favore delle imprese  e degli enti di ricerca. Le risorse finanziarie disponibili sono circa 50 milioni di euro ed hanno l‘obiettivo di facilitare  e promuovere la brevettabilità delle innovazioni. Sono tre i bandi rivolti alle micro, piccole e medie imprese che potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi per l’acquisto di servizi, fino all’esaurimento delle risorse. 

 

Brevetti+ con una dotazione di 21,8 milioni di euro, cui potranno aggiungersi  le risorse del PON Imprese e Competitività a favore delle iniziative  localizzate nelle regioni meno sviluppate. L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato. I beneficiari possono essere oltre alle  micro, piccole e medie imprese, anche le start up innovative, cui è riservato il 15% delle risorse stanziate. Le domande di concessione devono essere presentate a Invitalia dal 30 Gennaio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse.  

 

Disegni +4 con una dotazione di 13 milioni di euro. L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione di disegni e modelli singoli o multipli registrati a decorrere dall’1 gennaio 2018. Le domande di concessione devono essere presentate ad Unioncamere dal 27 febbraio 2020 e fino a esaurimento delle risorse.
 
Marchi+3 con una dotazione di 3,5 milioni di euro. L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali.
Le domande di concessione devono essere presentate ad Unioncamere dal 30 marzo 2020 e fino a esaurimento delle risorse.
 
Maggiori informazioni e i bandi sono disponibili su:
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Registro Imprese - adempimenti di fine anno ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3108C71S95/Registro-Imprese---adempimenti-di-fine-anno.htm Fri, 13 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3108C71S95/Registro-Imprese---adempimenti-di-fine-anno.htm  REGISTRO IMPRESE - ADEMPIMENTI DI FINE ANNO

 
 Al fine di agevolare la corretta presentazione delle pratiche al Registro delle imprese e la gestione dei relativi procedimenti durante gli ultimi giorni dell’anno 2019, si ritiene opportuno fornire di seguito alcuni chiarimenti ed indicazioni operative.
 
  
A) PRATICHE DA ISCRIVERE ENTRO FINE 2019
 In considerazione dei giorni festivi da calendario e della giornata feriale di chiusura dell’Ente prevista per venerdì 27.12.2019, l’Ufficio potrà garantire l’evasione, nell’anno 2019, solo ed esclusivamente delle pratiche formalmente regolari pervenute entro il 19 dicembre 2019, limitatamente alle seguenti tipologie:
costituzioni di società di capitali
modifiche statutarie di società di capitali
scioglimenti di società di capitali
fusioni e scissioni
trasformazioni.
 
Non potranno essere prese in considerazione eventuali richieste di evasione d’urgenza trasmesse dal 20 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020.
 
 
 
B) ISCRIZIONI CON DATA CERTA
 Si rammenta che il giorno da cui decorrono gli effetti di una operazione per la quale la pubblicità nel Registro delle imprese ha efficacia costitutiva non può essere individuato a priori dall’impresa che richiede l’iscrizione, non sussistendo alcun obbligo ad ottenere l’iscrizione entro il giorno medesimo. Tale data, al contrario, potrà coincidere, indifferentemente, con uno dei 5 giorni indicati come termine previsto dalla legge per l’iscrizione nel Registro dal momento della protocollazione della domanda.
 
Tuttavia, si cercherà di venire incontro alle esigenze di iscrizione delle pratiche in data certa, compatibilmente con le esigenze organizzative, tenendo presente che:
 
1) le pratiche dovranno pervenire, come detto al punto A), entro la data di giovedì 19 dicembre 2019;
2) l’espressa richiesta di iscrizione con data certa deve essere contenuta nel riq. Note della relativa pratica e, una volta presentata la pratica, occorre tempestivamente inviare via mail il modulo di istanza d’urgenza all’indirizzo registro.imprese@le.camcom.it, con l’indicazione dei motivi d’urgenza e ribadendo l’esigenza dell’iscrizione con data certa;
3) non saranno prese in considerazione le predette richieste inoltrate con modalità diversa da quella sopra indicata;
Area II - Servizi Amministrativi per le Imprese. 
4) è consigliabile inviare richieste di iscrizione in data certa evitando di indicare giorni festivi e/o non lavorativi (25, 26, 27, 28, 29 dicembre 2019, nonché 1, 4, 5, 6 gennaio 2020), in quanto il sistema informatico potrebbe non gestire correttamente l’automazione della richiesta per imprevedibili problemi tecnici, per i quali non potranno essere imputate responsabilità alcune;  
5) la richiesta di iscrizione con data certa non vincola in alcun modo l’operato dell’Ente camerale. 
 
 
C) CANCELLAZIONI SOCIETÀ DI CAPITALI
 Si rammenta che non è possibile predisporre ed approvare il bilancio finale di liquidazione, ovvero richiedere la cancellazione della società dal Registro delle imprese, prima che la causa di scioglimento sia divenuta efficace ai sensi dell’art. 2484, comma 3, c.c. (cioè a decorrere dall’iscrizione nel Registro della deliberazione dell’assemblea o della dichiarazione degli amministratori) e l’organo di liquidazione sia entrato in carica (quindi con l’iscrizione dei liquidatori nel Registro).
 
Pertanto, si procederà al rifiuto della iscrizione di atti relativi a società di capitali per i quali non vengano rispettati i termini di cui sopra. 
 
 
D) IMPRESE IN CHIUSURA E DIRITTO ANNUALE 2020
 Si rammenta che per poter essere non assoggettate al versamento del diritto annuale 2020:
1) le imprese individuali devono cessare la propria attività con data non successiva al 31.12.2019 e presentare domanda di cancellazione dal Registro delle imprese (ed eventualmente anche dall’albo delle imprese artigiane) entro e non oltre il 30.01.2020. A tal proposito si ribadisce l’obbligatorietà dell’apposizione di firma digitale da parte dei titolari dell’impresa;  
2) le società in liquidazione devono approvare il bilancio finale di liquidazione con data non successiva al 31.12.2019 e presentare la domanda di cancellazione dal Registro delle imprese entro e non oltre il 30.01.2020;
3) le società di persone poste in scioglimento senza messa in liquidazione in data non successiva al 31.12.2019 devono presentare la domanda di cancellazione dal Registro delle imprese entro e non oltre il 30.01.2020.
 
 
Si ricorda, infine, che per semplificare le procedure ed offrire una soluzione personalizzata per il rilascio della Carta Nazionale dei Servizi con Firma digitale (su supporto smart card/token usb/token wireless), la Camera di commercio di Lecce ha predisposto un servizio di prenotazione online con successivo ritiro del dispositivo presso gli sportelli camerali. Per prenotarsi, occorre compilare l'apposita richiesta accessibile direttamente dal seguente link: https://forms.gle/Nq78tQ89nxsj579u6 o dalla corrispondente pagina del sito istituzionale www.le.camcom.gov.it.
 
]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Seminario "Economia Circolare: prospettive e nuovi modelli di business". Camera di Commercio di Lecce, 13 dicembre 2019, ore 9:30 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3105C71S95/Seminario--Economia-Circolare--prospettive-e-nuovi-modelli-di-business---Camera-di-Commercio-di-Lecce--13-dicembre-2019--ore-9-30.htm Tue, 10 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3105C71S95/Seminario--Economia-Circolare--prospettive-e-nuovi-modelli-di-business---Camera-di-Commercio-di-Lecce--13-dicembre-2019--ore-9-30.htm Nell’ambito delle azioni volte a sviluppare Innovazione e Competitività nel tessuto imprenditoriale della provincia di Lecce, Unioncamere Puglia, partner della rete EEN (Enterprise Europe Network) - organizza un convegno dal titolo “Economia circolare: prospettive e nuovi modelli di business” il giorno 1 ]]> Nell’ambito delle azioni volte a sviluppare Innovazione e Competitività nel tessuto imprenditoriale della provincia di Lecce, Unioncamere Puglia, partner della rete EEN (Enterprise Europe Network) - organizza un convegno dal titolo “Economia circolare: prospettive e nuovi modelli di business” il giorno 13 dicembre 2019 alle ore 9:30 presso la Camera di Commercio di Lecce.

Per partecipare si prega di compilare la scheda di adesione e di inviarla all’indirizzo info@unioncamerepuglia.it entro il 12 dicembre 2019.

Scheda di adesione


 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Tecnologie Abilitanti e Servizi Digitali per un'impresa 4.0 - CCIAA di Lecce - 17/12/2019 - Sala conferenze ore 15:00 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3104C71S95/Tecnologie-Abilitanti-e-Servizi-Digitali-per-un-impresa-4-0---CCIAA-di-Lecce---17-12-2019---Sala-conferenze-ore-15-00.htm Tue, 10 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3104C71S95/Tecnologie-Abilitanti-e-Servizi-Digitali-per-un-impresa-4-0---CCIAA-di-Lecce---17-12-2019---Sala-conferenze-ore-15-00.htm Nell'ambito delle iniziative previste dal Piano Impresa 4.0, la Camera di Commercio di Lecce e il PID Lecce (Punto impresa digitale) hanno organizzato, in collaborazione con Dintec (Consorzio per l'innovazione tecnologica del sistema camerale) e InfoCamere (Società d'informatica delle Camere di commercio italiane), un incontro di approfondimento sul tema:

"Tecnologie abilitanti e Servizi digitali per un'impresa ]]>
Nell'ambito delle iniziative previste dal Piano Impresa 4.0, la Camera di Commercio di Lecce e il PID Lecce (Punto impresa digitale) hanno organizzato, in collaborazione con Dintec (Consorzio per l'innovazione tecnologica del sistema camerale) e InfoCamere (Società d'informatica delle Camere di commercio italiane), un incontro di approfondimento sul tema:

"Tecnologie abilitanti e Servizi digitali per un'impresa 4.0".

L’incontro, che si terrà presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio martedì 17 dicembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 17.30, vede la partecipazione di Fablab.Lecce e SmarteducationLab con l'obiettivo di proseguire il percorso già intrapreso per la diffusione delle conoscenze sulle tecnologie abilitanti previste dal Piano Impresa 4.0. nell'ambito del sistema imprenditoriale della provincia di Lecce.
In particolare, durante l'evento si parlerà di "Realtà virtuale e di modelli di simulazione per l'impresa 4.0" e di "Produzione innovativa" grazie alla manifattura additiva e il taglio laser. Saranno, inoltre, allestiti appositi laboratori dimostrativi delle tecnologie abilitanti, consentendo una visione "reale", a portata di mano, per testare tali tecnologie.

Durante l'incontro saranno altresì attivi:
- un desk Punto impresa digitale, presso il quale poter ottenere informazioni ed orientamento sulle iniziative in corso e, con il supporto di un Digital Promoter, effettuare lo ZOOM 4.0 rilasciando un report sulla maturità digitale dell'impresa in tempo reale;
- un desk Servizi digitali presso il quale poter effettuare la registrazione e l’accesso ai servizi digitali proposti dalla Camera di commercio (Identità e sottoscrizione digitale, Cassetto digitale, Libri digitali, Fatturazione elettronica).

In allegato il programma dell’iniziativa. Per partecipare occorre effettuare una registrazione iscrivendosi al link Registrati per partecipare

Ai primi 30 titolari/legali rappresentanti di imprese - regolarmente iscritte nel Registro delle imprese di Lecce ed in regola con il pagamento del diritto annuale - che si registreranno compilando l'apposito modulo e parteciperanno successivamente all'evento sarà rilasciato gratuitamente - secondo l'ordine cronologico di registrazione - un DigitalDNA Key, il nuovo token wireless di autenticazione e firma digitale delle Camere di Commercio.

Info pid@le.camcom.it
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Bando "Storie di alternanza" anno 2019/2020 Terza Edizione - Sessione I Semestre 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3103C71S95/Bando--Storie-di-alternanza--anno-2019-2020-Terza-Edizione---Sessione-I-Semestre-2020.htm Mon, 09 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3103C71S95/Bando--Storie-di-alternanza--anno-2019-2020-Terza-Edizione---Sessione-I-Semestre-2020.htm Si ricorda che la Camera di Commercio di Lecce promuove, anche per l’anno scolastico 2019-2020, la terza edizione del concorso “Storie di alternanza”, in linea con l’azione di tutte le Camere di Commercio sul territorio italiano, con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità a racconti di percorsi formativi, legati ad esperienze maturate nel corso degli studi, ideati, elaborati e realizzati da docen ]]> Si ricorda che la Camera di Commercio di Lecce promuove, anche per l’anno scolastico 2019-2020, la terza edizione del concorso “Storie di alternanza”, in linea con l’azione di tutte le Camere di Commercio sul territorio italiano, con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità a racconti di percorsi formativi, legati ad esperienze maturate nel corso degli studi, ideati, elaborati e realizzati da docenti, studenti e tutor esterni degli istituti scolastici italiani di secondo grado, Licei e Istituti Tecnici e Professionali della Provincia di Lecce.

Le modalità operative di partecipazione al Premio per l’a.s. 2019-2020 si confermano quelle della passata edizione, ovvero con l’invio delle candidature da parte degli Istituti Scolastici esclusivamente tramite piattaforma web, il cui link di accesso è visibile sul sito www.storiedialternanza.it, reperibile anche sul sito camerale www.le.camcom.gov.it. Al link https://www.storiedialternanza.it/P42A0C11S2/Modulistica.htm è disponibile un manuale ad uso degli Istituti scolastici per illustrare i passaggi necessari alla registrazione al portale e per l’invio dei progetti. Inoltre, è attivo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche tecniche, scrivendo all’indirizzo e-mail assistenza@storiedialternanza.it, come indicato nella Sezione “Contatti” del sito.

La sessione di candidatura al I Semestre 2020 è prevista  dal 3 febbraio al 20 aprile 2020 (ore 17.00)

I vincitori della selezione locale potranno partecipare a quella di carattere nazionale, mentre tutte le scuole partecipanti riceveranno un attestato rilasciato dalla Camera di Commercio di Lecce.

Per ulteriori informazioni si può prendere contatto con il competente Servizio camerale all’indirizzo mail: alternanza@le.camcom.it

 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Sportello Etichettatura e Sicurezza Alimentare ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3102C71S95/Sportello-Etichettatura-e-Sicurezza-Alimentare.htm Wed, 04 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3102C71S95/Sportello-Etichettatura-e-Sicurezza-Alimentare.htm  

Si informa che la Camera di Commercio di Lecce, per il tramite dell’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese  (A.S.S.R.I.) ed in collaborazione con il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino, ha attivato lo "SPORTELLO DI PRIMO ORIENTAMENTO SULL'ETICHETTATURA E LA SICUREZZA ALIMENTARE", per fornire alle imprese della provincia di Lecce che operano nel settore agroalimentare assistenza su ]]>  

Si informa che la Camera di Commercio di Lecce, per il tramite dell’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese  (A.S.S.R.I.) ed in collaborazione con il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino, ha attivato lo "SPORTELLO DI PRIMO ORIENTAMENTO SULL'ETICHETTATURA E LA SICUREZZA ALIMENTARE", per fornire alle imprese della provincia di Lecce che operano nel settore agroalimentare assistenza su specifici quesiti in materia di:

. sicurezza alimentare (autocontrollo, rintracciabilità, materiali a contatto con gli alimenti, allergeni, trasporto alimenti, etc.);
. studio dei contenuti inseriti in etichetta sulla base della normativa vigente (inserimento dei dati mancanti, l'adeguatezza della terminologia, etc.);
. chiarimenti sulle informazioni da inserire sull'imballaggio relative all'etichettatura ambientale per il riutilizzo, recupero e riciclaggio dei rifiuti da parte dell'utente finale;
.  vendita in UE ed Esportazione extra UE dei prodotti alimentari: indicazioni riguardo alle fonti istituzionali da consultare per vendere ed esportare nei diversi Paesi, orientamenti sui requisiti cogenti nei singoli Paesi extra UE.

Per accedere al servizio occorre compilare e sottoscrivere il modulo di richiesta informazioni ed inviarlo alla mail etichettatura@le.camcom.it
Per info 0832.684291 dr Alessandro Mariano

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Comunicato obbligo di nomina dell'organo di controllo di Srl e Coop a r.l. ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3100C71S95/Comunicato-obbligo-di-nomina-dell-organo-di-controllo-di-Srl-e-Coop-a-r-l-.htm Mon, 02 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3100C71S95/Comunicato-obbligo-di-nomina-dell-organo-di-controllo-di-Srl-e-Coop-a-r-l-.htm Comunicato obbligo nomina organo di controllo

]]>
Comunicato obbligo nomina organo di controllo

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Missione Incoming in Basilicata, Matera, 21-22 gennaio 2020 - Piano Export Sud 2 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3101C71S95/Missione-Incoming-in-Basilicata--Matera--21-22-gennaio-2020---Piano-Export-Sud-2.htm Mon, 02 Dec 2019 00:12:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3101C71S95/Missione-Incoming-in-Basilicata--Matera--21-22-gennaio-2020---Piano-Export-Sud-2.htm Nell'ambito delle attività del Piano Export Sud a favore delle aziende
con sedi operative nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania,
Puglia e Sicilia, Agenzia ICE intende organizzare una missione di
incoming di operatori internazionali dei settori Agri/Foodtech, Green
Economy ed Health/Biotech con obiettivo la creazione di partnership
commerciali, tecnologiche e di ricerca.

]]>
Nell'ambito delle attività del Piano Export Sud a favore delle aziende
con sedi operative nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania,
Puglia e Sicilia, Agenzia ICE intende organizzare una missione di
incoming di operatori internazionali dei settori Agri/Foodtech, Green
Economy ed Health/Biotech con obiettivo la creazione di partnership
commerciali, tecnologiche e di ricerca.

L'ecosistema innovativo della Basilicata ed in generale delle Regioni
del Sud Italia, nel quadro di un rinnovamento e di una maggiore
tecnologizzazione del sistema industriale, ha visto emergere realtà di
eccellenza in settori specifici, facilitate dalla tradizione produttiva
locale e dalla vocazione di centri universitari e di ricerca. Queste
dinamiche hanno portato allo sviluppo di veri e propri cluster
territoriali con focus, in particolare, sulla Green Economy, sull'Health
Tech ed il Biotech e sulle nuove tecnologie applicate all'agricoltura ed
ai prodotti alimentari.

Le aziende interessate all'iniziativa potranno fare richiesta di
partecipazione compilando ed inviando via pec a
pes.tecnologie@cert.ice.it la Scheda di Adesione, Regolamento di
Partecipazione, Dichiarazione Sostitutiva dell'Atto di Notorietà e
Dichiarazione di possesso di requisiti di ammissibilità (allegati alla
presente circolare) entro e non oltre sabato 7 dicembre 2019.

Per una migliore profilazione dei partecipanti, si richiede inoltre la
compilazione del seguente form on-line
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe62bzr8Vh-5n4t9bWgkr62b3-EklhY5IDTQoQnxUV4w85NAg/viewform

Per qualsiasi ulteriore informazione clicca qui:
www.internazionalizzazione.regione.puglia.it

Missione Incoming in Basilicata
 

]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Human Firewall: conoscenze e competenze di base per prevenire gli attacchi informatici. CCIAA di Lecce, 5/12/2019 Sala conferenze ore 15:00 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3099C71S95/Human-Firewall--conoscenze-e-competenze-di-base-per-prevenire-gli-attacchi-informatici--CCIAA-di-Lecce--5-12-2019-Sala-conferenze-ore-15-00.htm Fri, 29 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3099C71S95/Human-Firewall--conoscenze-e-competenze-di-base-per-prevenire-gli-attacchi-informatici--CCIAA-di-Lecce--5-12-2019-Sala-conferenze-ore-15-00.htm  

Nell'ambito della programmazione delle iniziative previste dal Piano Impresa 4.0, la Camera di Commercio di Lecce e il PID Lecce (Punto impresa digitale) hanno organizzato, in collaborazione con InfoCamere, un incontro formativo aperto dal titolo:

HUMAN FIR ]]>  

Nell'ambito della programmazione delle iniziative previste dal Piano Impresa 4.0, la Camera di Commercio di Lecce e il PID Lecce (Punto impresa digitale) hanno organizzato, in collaborazione con InfoCamere, un incontro formativo aperto dal titolo:

HUMAN FIREWALL: conoscenze e competenze di base per prevenire gli attacchi informatici.

L’incontro formativo, che si terrà presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio giovedì 5 dicembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 18.00, è mirato ad avviare un percorso idoneo allo sviluppo di quel livello di conoscenze e competenze di base che, se diffuso a livello aziendale, consente di riconoscere e fronteggiare quegli attacchi che sfruttano gli operatori, prima ancora delle falle di un sistema informatico, quale porta d'ingresso in grado di compromettere la sicurezza aziendale. In un contesto sempre più orientato al digitale, l'obiettivo è quello di prevenire gli attacchi informatici di vario tipo (ed i potenziali effetti dannosi), grazie anche ad una formazione di base degli imprenditori/professionisti del territorio e dei loro collaboratori, nell'ambito di una più ampia politica di cybersecurity.

Durante l'incontro saranno altresì attivi:

. un desk Punto impresa digitale, presso il quale poter ottenere informazioni ed orientamento sulle iniziative in corso e, con il supporto di un Digital Promoter, effettuare lo ZOOM 4.0 rilasciando un report sulla maturità digitale dell'impresa in tempo reale;

. un desk Servizi digitali presso il quale poter effettuare la registrazione e l’accesso ai servizi digitali proposti dalla Camera di commercio (Identità e sottoscrizione digitale, Cassetto digitale, Libri digitali, Fatturazione elettronica).

E' previsto il rilascio, a richiesta, di uno specifico attestato di partecipazione all'iniziativa formativa.

In allegato il programma dell’iniziativa.

Per partecipare all'evento è possibile utilizzare il seguente link: REGISTRATI QUI PER PARTECIPARE ALL'INCONTRO
 

Info: pid@le.camcom.it





 

 

 

 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Proroga termini Voucher Innovation Manager ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3098C71S95/Proroga-termini-Voucher-Innovation-Manager.htm Thu, 28 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3098C71S95/Proroga-termini-Voucher-Innovation-Manager.htm  

Con decreto direttoriale del 26 novembre 2 ]]>  

Con decreto direttoriale del 26 novembre 2019 il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato alle ore 12.00 del 6 dicembre 2019 il termine finale per la predisposizione delle istanze di accesso alle agevolazioni per il Voucher per consulenza in innovazione.

Conseguentemente a tale proroga, il termine iniziale di invio delle domande di accesso alle agevolazioni è posticipato alle ore 10.00 del 12 dicembre 2019.

Le reti non dotate di soggettività giuridica ovvero i soggetti proponenti amministrati da una o più persone giuridiche o enti diversi dalle persone fisiche possono presentare all’amministrazione le richieste di accreditamento per l’accesso alla procedura informatica secondo le modalità di cui all’articolo 4, comma 4 del decreto direttoriale 25 settembre 2019 esclusivamente entro il termine del 29 novembre 2019.

Il 27 novembre 2019 è stato pubblicato l'aggiornamento dell'elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza in cui sono state recepite le modifiche comunicate al Ministero da parte dei soggetti iscritti.

Link di riferimento: https://agevolazionidgiai.invitalia.it//

I profili professionali dei soggetti iscritti nell’elenco sono consultabili al seguente link: https://miq.dgiai.gov.it/

Consulta le slide per approfondimenti sulle operazioni da eseguire.

 



 

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ News Misura agevolativa Voucher per la consulenza in innovazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3097C71S95/News-Misura-agevolativa-Voucher-per-la-consulenza-in-innovazione.htm Mon, 25 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3097C71S95/News-Misura-agevolativa-Voucher-per-la-consulenza-in-innovazione.htm  

In data 20 novembre 2019 il MISE ha pubblicato l'aggiornamento dell'elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza in cui sono state ]]>  

In data 20 novembre 2019 il MISE ha pubblicato l'aggiornamento dell'elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza in cui sono state recepite le modifiche comunicate al Ministero, ai sensi dell'art. 1, comma 2, del decreto direttoriale 6 novembre 2019, da parte dei soggetti iscritti nello stesso elenco.

I profili professionali dei soggetti iscritti nell'elenco sono consultabili al seguente link: https://miq.dgiai.gov.it/

Si rammenta che la compilazione delle domande da parte delle imprese e delle reti si concluderà alle ore 17.00 del 26 novembre 2019.

L'invio della domanda di accesso alle agevolazioni si potrà effettuare a partire dalle ore 10.00 del 3 dicembre 2019.

LINK DI RIFERIMENTO: HTTPS://AGEVOLAZIONIDGIAI.INVITALIA.IT//

Consulta le slide per approfondimenti sulle operazioni da eseguire.

 

]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
<![CDATA[ Proroga termini presentazione domande esami aspiranti agenti affari in mediazione ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3096C71S95/Proroga-termini-presentazione-domande-esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione.htm Mon, 25 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3096C71S95/Proroga-termini-presentazione-domande-esami-aspiranti-agenti-affari-in-mediazione.htm  

Si comunica che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di am ]]>  

Si comunica che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di ammissione alla prossima sessione d'esame per aspiranti agenti di affari in mediazione che dovranno pervenire, con le modalità previste,  entro e non oltre il termine del 10 dicembre 2019.  Con successivo avviso sarà comunicata la data di espletamento delle prove scritte.
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Scadenza domande esami aspiranti agenti di affari in mediazione. Camera di Commercio di Lecce ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3093C71S95/Scadenza-domande-esami-aspiranti-agenti-di-affari-in-mediazione--Camera-di-Commercio-di-Lecce-.htm Tue, 12 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3093C71S95/Scadenza-domande-esami-aspiranti-agenti-di-affari-in-mediazione--Camera-di-Commercio-di-Lecce-.htm  

Si comunica che le domande per l'ammissione alla pr ]]>  

Si comunica che le domande per l'ammissione alla prossima sessione d'esame per aspiranti agenti di affari in mediazione dovranno pervenire, con le modalità previste, entro e non oltre il termine del 26 novembre 2019.
Con successivo avviso sarà comunicata la data di espletamento delle prove scritte.
 
]]>
redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ Il MiSE pubblica l'elenco degli Innovation Manager ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3092C71S95/Il-MiSE-pubblica-l-elenco-degli-Innovation-Manager.htm Mon, 11 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3092C71S95/Il-MiSE-pubblica-l-elenco-degli-Innovation-Manager.htm  

Con Decreto Direttoriale MiSE del 6 novembre 2019 è stato pubblicato l’elenco dei Manager qualificati e delle società di consulenza istituito ai sensi del decreto ministeriale 7 maggio 2019.

     

    Con Decreto Direttoriale MiSE del 6 novembre 2019 è stato pubblicato l’elenco dei Manager qualificati e delle società di consulenza istituito ai sensi del decreto ministeriale 7 maggio 2019.

    I profili professionali dei soggetti iscritti nell’elenco sono consultabili al seguente link https://miq.dgiai.gov.it/

     



     

     

    ]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it ) <![CDATA[ News voucher per l'innovation manager ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3091C71S95/News-voucher-per-l-innovation-manager.htm Thu, 07 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3091C71S95/News-voucher-per-l-innovation-manager.htm  

    Al via la compilazione delle domande da parte delle imprese e delle reti a partire dalle ore 10.00 del 7 novembre 2019 e fino alle ore 17.00 del  

    Al via la compilazione delle domande da parte delle imprese e delle reti a partire dalle ore 10.00 del 7 novembre 2019 e fino alle ore 17.00 del 26 novembre 2019

    Link di riferimento: https://agevolazionidgiai.invitalia.it//

    Link per faq: https://www.mise.gov.it/index.php/it/assistenza/domande-frequenti/2040160-voucher-per-consulenza-in-innovazione-domande-frequenti-faq

    Voucher per l’Innovation manager

    Termini e modalità di presentazione delle domande da parte delle imprese e delle reti

    Il Ministero dello Sviluppo Economico, con proprio decreto direttoriale del 25 settembre 2019, in attuazione del Decreto del Ministro 7 maggio 2019 Disposizioni applicative del contributo a fondo perduto, in forma di voucher, a beneficio delle micro, piccole e medie imprese, per l’acquisto di consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale, ha disciplinato modalità e termini per la presentazione delle domande per la concessione delle agevolazioni, in forma di voucher a favore delle PMI e delle reti, per l’acquisito di consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale, nonché di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

    La misura ha l’obiettivo di sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa, presenti su tutto il territorio nazionale.

    L’iter di presentazione delle domande di agevolazione è articolato nelle seguenti fasi:

      . compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 7 novembre 2019 e fino alle ore 17.00 del 26 novembre 2019

      . invio della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 3 dicembre 2019.

    Per le reti non dotate di soggettività giuridica, ovvero per i soggetti proponenti amministrati da una o più persone giuridiche o enti diversi dalle persone fisiche, l’accesso alla procedura informatica può avvenire solo previo accreditamento degli stessi e previa verifica dei poteri di firma in capo all’Organo comune, ovvero al legale rappresentante. A tale fine, il soggetto proponente deve inviare, a partire dalle ore 10.00 del 31 ottobre 2019 ed esclusivamente attraverso posta elettronica certificata (PEC), una specifica richiesta alla PEC managerinnovazione@pec.mise.gov.it secondo le modalità di cui al decreto direttoriale del 25 settembre 2019.

    Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura a sportello per cui le domande di Voucher sono ammesse alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico di presentazione.

    Cos’è

    La misura Voucher per consulenza in innovazione è l’intervento che, in coerenza con il Piano nazionale Impresa 4.0, sostiene i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti di impresa di tutto il territorio nazionale attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, nonchè di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

    A chi si rivolge

    Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al Voucher per consulenza in innovazione le imprese operanti su tutto il territorio nazionale che risultino possedere, alla data di presentazione della domanda, nonché al momento della concessione del contributo, i requisiti indicati nel bando.

    L’incentivo opera in misura pari al 50 per cento dei costi sostenuti ed entro il limite massimo di 40.000 euro nei confronti delle micro e piccole imprese ed in misura pari al 30 per cento dei costi sostenuti ed entro il limite massimo di 25.000 euro nei confronti delle medie imprese.

    Possono inoltre beneficiare del Voucher anche le reti d’impresa composte da un numero non inferiore a tre PMI in possesso dei requisiti descritti, purché il contratto di rete configuri una collaborazione effettiva e stabile e sia caratterizzato dagli elementi di cui all’articolo 2, comma 2, del decreto 7 maggio 2019.

    Il contributo per l’acquisto delle consulenze specialistiche è riconosciuto alla rete in misura pari al 50 per cento dei costi sostenuti ed entro il limite massimo complessivo di 80.000 euro.

    Spese ammissibili

    Si considerano ammissibili al contributo le spese sostenute a fronte di prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi, nella struttura organizzativa dell’impresa o della rete.

    Per manager dell’innovazione qualificato e indipendente si intende un manager iscritto nell’apposito elenco costituito dal Ministero dello Sviluppo Economico oppure indicato, a parità di requisiti personali e professionali, da una società iscritta nello stesso elenco e che risulti indipendente rispetto all’impresa o alla rete che fruisce della consulenza specialistica.

    Per approfondimenti: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-consulenza-innovazione

    Per informazioni: info.managerinnovazione@mise.gov.it

     


     

     


     

     


     

     


     

     


     

     


     

     

    ]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
    <![CDATA[ Regione Puglia - Invito a partecipare a MICAM Milano, 16-19 febbraio 2020 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3087C71S95/Regione-Puglia---Invito-a-partecipare-a-MICAM-Milano--16-19-febbraio-2020.htm Wed, 06 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3087C71S95/Regione-Puglia---Invito-a-partecipare-a-MICAM-Milano--16-19-febbraio-2020.htm  

    La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, con il supporto
    tecnico di Puglia Sviluppo S.p.A., propone di partecipare all'89ma
    edizione del Micam (Mostra Internazionale Calzature Accessori
    Macchinari), il più importante appuntamento fieristico in Italia,
    dedicato al settore calzaturiero, che si svolgerà a Milano dal 16 al 19
    Febbraio 2020.
    Il salone interna ]]>  

    La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, con il supporto
    tecnico di Puglia Sviluppo S.p.A., propone di partecipare all'89ma
    edizione del Micam (Mostra Internazionale Calzature Accessori
    Macchinari), il più importante appuntamento fieristico in Italia,
    dedicato al settore calzaturiero, che si svolgerà a Milano dal 16 al 19
    Febbraio 2020.
    Il salone internazionale leader del settore calzaturiero, è un
    appuntamento unico nel suo genere con oltre 2.000 collezioni di
    calzature ad ogni edizione, una piattaforma che fonde con successo
    business, fashion e comunicazione.
    La manifestazione si svolge a Milano due volte all'anno, a febbraio e a
    settembre, presso il quartiere fieristico di Milano Rho presentando
    rispettivamente le collezioni autunno/inverno e primavera/estate
    dell’anno successivo.
    Nell’edizione del febbraio 2019, MICAM si è chiusa con oltre 43 mila
    visitatori, dei quali la metà provenienti da circa 130 Paesi stranieri.
    Sul fronte internazionale, si evidenzia la crescita delle presenze di
    operatori provenienti dagli Stati Uniti (+35%) e dal Canada (+38%) che
    mostrano un’attenzione sempre più alta nei confronti della produzione
    MADE IN ITALY.
    La fiera rappresenta un’importante occasione per le aziende pugliesi del
    settore calzaturiero per incontrare gli operatori internazionali
    (professionisti, stilisti, top players, influencers ecc.) del mondo
    della moda, del design e del calzaturiero e per presentare il proprio
    sistema di offerta e le ultime collezioni.
    I settori merceologici interessati dalla fiera MICAM Milano
    comprendono una vasta gamma di prodotti, rappresentativi delle
    principali tipologie di calzatura (uomo, donna, bambini), che vengono
    presentati nelle seguenti zone espositive:
    . Luxury;
    . Contemporary;
    . iKids;
    . Everyday;
    . Cosmopolitan.
    Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare, entro il
    15 novembre 2019, la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo
    aziendale, sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it 
    sezione “partecipa agli eventi” previa registrazione sul portale web (se
    non ancora effettuata).
    Per tutti i dettagli relativi alle condizioni di partecipare nonché per
    le modalità di adesione all’evento, si prega di consultare la circolare.
    Circolare informativa n. 24 MICAM 2020

    ]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
    <![CDATA[ Regione Puglia - Invito a partecipare a Russian Healthcare week Salone Zdravookhraneniye, Mosca 2-6 dicembre 2019 ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3088C71S95/Regione-Puglia---Invito-a-partecipare-a-Russian-Healthcare-week-Salone-Zdravookhraneniye--Mosca-2-6-dicembre-2019.htm Wed, 06 Nov 2019 00:11:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3088C71S95/Regione-Puglia---Invito-a-partecipare-a-Russian-Healthcare-week-Salone-Zdravookhraneniye--Mosca-2-6-dicembre-2019.htm La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, con il supporto tecnico di Puglia Sviluppo S.p.A., propone di partecipare alla 29ma edizione di Zdravookhraneniye, uno dei saloni del Russian Health Care Week 2019, che si svolgerà a Mosca dal 2 al 6 dicembre 2019.
    Il salone costituisce la principale manifestazione fieristica dedicata al settore dei dispositivi medici, delle attrezzature tecniche e forniture per il settore s ]]>
    La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, con il supporto tecnico di Puglia Sviluppo S.p.A., propone di partecipare alla 29ma edizione di Zdravookhraneniye, uno dei saloni del Russian Health Care Week 2019, che si svolgerà a Mosca dal 2 al 6 dicembre 2019.
    Il salone costituisce la principale manifestazione fieristica dedicata al settore dei dispositivi medici, delle attrezzature tecniche e forniture per il settore sanitario in Russia. L’evento si svolge nell’ambito dell’iniziativa Russian Health Care Week 2019, promossa dal Duma di Stato e dal Ministero della Sanità della Federazione Russa, che riunisce presso l’Expocentre di Mosca, sia il Forum internazionale scientifico e pratico, che presenta un ricco programma di congressi medici e conferenze tematiche per professionisti con la partecipazione di esperti di alto livello provenienti da tutto il mondo, sia tre saloni espositivi specializzati,  Zdravookhraneniye, Healthy Lifestyle e MedTravelExpo, per gli operatori di settore, dove vengono presentate tutte le novità in termini di prodotti, tecniche, progetti e soluzioni d’avanguardia nel settore medico-sanitario.

    Partecipare al Salone Zdravookhraneniye rappresenta un’importante opportunità per le imprese pugliesi di settore, interessate a promuovere il proprio sistema di offerta sull’ampio mercato russo che presenta delle buone prospettive di crescita (+1,7 % del Pil nel 2020 secondo i dati del FMI), nonché di accedere alle opportunità di networking con buyers e professionisti del settore medicale.

    I principali settori merceologici rappresentati nell’ambito del salone specializzato Zdravookhraneniye sono:
    . Dispositivi medicali per:
    . Diagnostica
    . Medicina di emergenza
    . Terapia intensiva e rianimazione
    . Chirurgia
    . Ortopedia e traumatologia
    . Ginecologia, neonatologia e urologia
    . Oftalmologia e odontoiatria
    . Strumentazione e forniture da laboratorio;
    . Attrezzature ospedaliere generali;
    . Prodotti monouso e materiale di consumo;
    . ICT e servizi per il settore sanitario.

    Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare, entro il 7 novembre 2019, la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale, sul sitowww.internazionalizzazione.regione.puglia.it   sezione partecipa agli eventi previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

    Per tutti i dettagli relativi alle condizioni di partecipazione nonché per le modalità di adesione all’evento, si prega di consultare la circolare.
    Circolare informativa n. 22 Zdravookhraneniye Russian Healthcare Week

     

    ]]>
    redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
    <![CDATA[ Sessione d'esame per l'iscrizione nell'Elenco Interprovinciale dei Raccomandatari Marittimi, Camera di Commercio di Bari ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3086C71S95/Sessione-d-esame-per-l-iscrizione-nell-Elenco-Interprovinciale-dei-Raccomandatari-Marittimi--Camera-di-Commercio-di-Bari.htm Wed, 30 Oct 2019 00:10:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3086C71S95/Sessione-d-esame-per-l-iscrizione-nell-Elenco-Interprovinciale-dei-Raccomandatari-Marittimi--Camera-di-Commercio-di-Bari.htm La Camera di Commercio di Bari ha comunicato di aver indetto, ai sensi della legge n. 135/1977, una sessione di esame abilitante all'iscrizione nell'Elenco Interprovinciale dei Raccomandatari Marittimi, rivolta a coloro che intendono esercitare l'attività di raccomandazione marittima nella circoscrizione territoriale di competenza della Camera di Commercio di Bari e cioè nel territorio afferente la Direzione Marittima di Bari e n ]]> La Camera di Commercio di Bari ha comunicato di aver indetto, ai sensi della legge n. 135/1977, una sessione di esame abilitante all'iscrizione nell'Elenco Interprovinciale dei Raccomandatari Marittimi, rivolta a coloro che intendono esercitare l'attività di raccomandazione marittima nella circoscrizione territoriale di competenza della Camera di Commercio di Bari e cioè nel territorio afferente la Direzione Marittima di Bari e nei porti di Manfredonia e Vieste (FG) e di Gallipoli o Otranto (LE).

    Le domande di ammissione alla prova d'esame (orale), ex art. 9 L. 135/1977, dovranno essere redatte su apposito modulo (corredate da dichiarazioni sostitutive di certificazione antimafia e svolgimento di tirocinio professionale) e  spedite a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno  o PEC, oppure consegnate al Protocollo Informatico o all'Ufficio Abilitazioni e Ruoli della CCIAA di Bari, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 25.11.2019.

    Ulteriori informazioni sui requisiti richiesti, sulla data e la sede della prova d'esame e sulla modalità di spedizione della domanda a mezzo PEC sono disponibili sul sito internet della Camera di Commercio di Bari www.ba.camcom.it alla pagina relativa all'elenco dei raccomandatari marittimi  o contattando l'Ufficio Abilitazioni e Ruoli - Servizio Regolazione Attività Economiche - CCIAA Bari -  Tel. 080 2174430-371.

    ]]>
    redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )
    <![CDATA[ Avvio del procedimento di cancellazione delle P.E.C. non regolari ]]> http://www.le.camcom.gov.it/P42A3085C71S95/Avvio-del-procedimento-di-cancellazione-delle-P-E-C--non-regolari.htm Tue, 29 Oct 2019 00:10:00 GMT Rss http://www.le.camcom.gov.it/P42A3085C71S95/Avvio-del-procedimento-di-cancellazione-delle-P-E-C--non-regolari.htm E' pubblicata nell'Albo Camerale della Camera di Commercio  di Lecce,  Altri atti,  la comunicazione di avvio del procedimento di iscrizione d’ufficio nel registro delle imprese della cancellazione dell’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) inesistente, revocato o scaduto (Direttiva MISE-Ministero della Giustizia del 13 luglio 2015).

    Unitamente alla comunicazione è pubblicato l'elenco delle imprese destinatarie della stessa, il cui indirizzo di Posta Elettronica Certificata, iscritto nel Registro delle Imprese, non risulta conforme alle disposizioni attualmente in vigore. La suddetta comunicazione di avvio procedimento è stata predisposta ai sensi dell'art. 8 della legge 241/90.
    Le imprese coinvolte potranno comunicare, tramite un'apposita pratica “ComUnica”, un nuovo indirizzo PEC regolare, attivo, univocamente riferibile all'impresa e non riconducibile ad un professionista.

    Decorso il termine di quarantacinque giorni dall’affissione della comunicazione, il Conservatore trasmetterà al Tribunale di Lecce l'elenco delle posizioni per le quali siano emersi i presupposti per disporne la cancellazione, fermo restando la permanenza dell'iscrizione del soggetto nel Registro delle Imprese.

    Consulta la comunicazione di avvio procedimento PEC e l'elenco delle imprese coinvolte
     

    ]]> redazione@le.camcom.it ( Redazione le.camcom.it )