Camera di Commercio di Lecce - http://www.le.camcom.gov.it/

Alternanza scuola lavoro

11 October 2017

Stampa

Che cos’è
L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, anche nei licei, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta.

La scuola deve, infatti, diventare la più efficace politica strutturale a favore della crescita e della formazione di nuove competenze, contro la disoccupazione e il disallineamento tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Per questo, deve aprirsi al territorio, chiedendo alla società di rendere tutti gli studenti protagonisti consapevoli delle scelte per il proprio futuro.

Con l’alternanza scuola-lavoro, viene introdotto in maniera universale un metodo didattico e di apprendimento sintonizzato con le esigenze del mondo esterno che chiama in causa anche gli adulti, nel loro ruolo di tutor interni (docenti) e tutor esterni (referenti della realtà ospitante).
L’alternanza favorisce la comunicazione intergenerazionale, pone le basi per uno scambio di esperienze e crescita reciproca.
Non solo imprese e aziende, ma anche associazioni sportive e di volontariato, enti culturali, istituzioni e ordini professionali possono diventare partner educativi della scuola per sviluppare in sinergia esperienze coerenti alle attitudini e alle passioni di ogni ragazza e di ogni ragazzo.

 
Registro Alternanza
 
La tenuta e la gestione del Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola Lavoro (Rasl), prevista dalla Legge 107/2015, è inclusa tra le principali funzioni delle Camere di Commercio nel Decreto Legislativo di riforma del sistema camerale n. 219 del 25.11.2016. Tale Registro è un punto di riferimento per il sistema Paese quale strumento di trasparenza amministrativa. La tenuta di tale Registro, inoltre, è collegata ad un cambiamento epocale del sistema Paese del quale Enti, Scuole, Associazioni, Imprese e Giovani sono chiamate ad essere protagonisti.

Si tratta, cioè, di dare concreta attuazione alla Legge 107/2015 (La Buona Scuola) aprendo le Istituzioni a percorsi formativi di alto e qualificato profilo ormai obbligatori per tutti gli studenti dell’ultimo triennio superiore.

L’iniziativa consiste in percorsi formativi che saranno concordati dai soggetti ospitanti congiuntamente alle Scuole Superiori, sulla base delle indicazioni e della disponibilità che saranno offerte dal soggetto ospitante che si iscriverà, gratuitamente, nell’apposito Registro: numero massimo di studenti che si è disposti ad ospitare, periodi dell’anno in cui svolgere le attività, attività da svolgere, figure richieste ecc. Non vi sono costi a carico del soggetto ospitante.

Per quanto innanzi, questa Camera, impegnata in una massiccia azione d’informazione e promozione di tale strumento, invita a procedere all’iscrizione sul Registro che avviene in maniera del tutto gratuita e per la quale siamo disponibili a dare assistenza. Le attività all’interno delle strutture ospitanti saranno agevolate dalle figure di un tutor esterno e di un tutor interno che definiranno congiuntamente i compiti del giovane.

A tale riguardo, intendiamo precisare che la presenza del singolo studente dev’essere intesa come pienamente fattiva, operativa e integrata nell’organizzazione che accoglie. Lo studente, cioè, non sara’ semplicemente uditore ma collaborerà in maniera puntuale e operativa, svolgendo i compiti assegnatigli nell’ambito dell’ufficio cui sarà assegnato e che saranno oggetto di successiva rendicontazione; inoltre successivamente all'adesione, sarà possibile inserire sul sito dell'Istituzione un apposito spazio dedicato all'iniziativa, così da dare anche la giusta visibilità a questa partecipazione. Si allega una scheda di manifestazione d'interesse che Vi chiediamo di compilare e trasmettere all'indirizzo indicato.
 
Per ogni informazione ulteriore e per un aiuto nell’iscrizione al portale all'indirizzo: http://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home
Per info: alternanza@le.camcom.it

pec: cciaa@le.legalmail.camcom.it